l aquila palazzo consiglio regionale 291112 rep 04

 

Mille maestre abruzzesi vanno a casa dopo che il Consiglio di Stato ha deciso che i diplomati magistrali precari che insegnano con il vecchio titolo di studio non entrano in graduatoria.

Mentre gli insegnanti annunciano per il prossimo 8 gennaio una protesta a Roma davanti al Miur, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il responsabile regionale del dipartimento scuola della Lega Abruzzo Andrea Leonzio, al quotidiano il Centro, spiega che, in base alla decisione del Consiglio di Stato i maestri e le maestre che insegnano nella scuola italiana con il vecchio titolo, quello preso entro il 2001, non hanno diritto a entrare nelle graduatorie a esaurimento e chi lo aveva già fatto, ora probabilmente sarà espulso.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

TERAMO: SISMA – PARTE ...

  Prenderanno il via domani ...

DOCUMENTO ELETTRONICO A ...

Dal 1° febbraio anche a ...

PESCARA: LAVORI CONTRO ...

Presentato stamani a Palazzo ...

SAN GIOVANNI TEATINO: ...

252 nuovi parcheggi saranno ...

PESCINA: COSTI TARI PIU' ...

L’amministrazione Comunale di ...

PIPPI A TEATRO

Quarto appuntamento per le ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

PIPPI A TEATRO

Quarto appuntamento per le ...

PREMIO STUDENTESCO A LUCO DEI ...

Come ogni anno, a cura ...

TREMONTI RICORDA...

Le comunità di Tremonti e ...

RUBRICHE VARIE

WEEKEND DI SOLE E VENTO

Inizia un weekend soleggiato e secco con meteo ...

WEEKEND DA... BRIVIDO

Farà freddo nel fine settimana, ove sarà ...

SPORT

CALCIO, AVEZZANO - ...

0 a 0 per la partita ...

SACCHI ARBITRO PER FOGGIA – ...

Sarà Juan Luca Sacchi di ...