buste bio

E’ visto come un'ulteriore tassa da pagare, sia da alcune associazioni di categoria che dai consumatori, il provvedimento del Governo che prevede l’utilizzo, a pagamento, dal 1°gennaio, di sacchetti biodegradabili per imbustare frutta e verdura, carne, pesce ed affettati. Dal 1°gennaio è scattato l’obbligo, per il cosiddetto “Decreto mezzogiorno”, di utilizzare ”bioshopper” come imballaggio primario per i prodotti di gastronomia, macelleria, pescheria, frutta verdura e panetteria. Bandite le buste ultraleggere in plastica. In caso di mancato adempimento sono previste multe salate per gli esercenti che vanno da 2.500 a un massimo di 25mila euro.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

ELEZIONI: I CANDIDATI ...

Sono state ufficializzate le ...

ETERNIT A MARSIA

Ancora eternit nella città di ...

CAPISTRELLO: ALUNNI A ...

Fanno rientro a scuola gli ...

FIUME PESCARA: BOTTIGLIE ...

Centinaia di bottiglie di latte ...

TERAMO: PALAZZO ...

    A Teramo, ...

ELICOTTERO CADUTO: IL ...

Prima la benedizione del ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

"AMATRICE SIAMO NOI"

Il terremoto del 24 agosto ...

GIANNI LETTA A CHIETI

Sabato 20 gennaio, sarà ...

FESTA DI SAN SEBASTIANO

Sabato 20 gennaio, dalle ...

RUBRICHE VARIE

WEEKEND DI SOLE E VENTO

Inizia un weekend soleggiato e secco con meteo ...

WEEKEND DA... BRIVIDO

Farà freddo nel fine settimana, ove sarà ...

SPORT

CALCIO, AVEZZANO - ...

0 a 0 per la partita ...

SACCHI ARBITRO PER FOGGIA – ...

Sarà Juan Luca Sacchi di ...