buste bio

E’ visto come un'ulteriore tassa da pagare, sia da alcune associazioni di categoria che dai consumatori, il provvedimento del Governo che prevede l’utilizzo, a pagamento, dal 1°gennaio, di sacchetti biodegradabili per imbustare frutta e verdura, carne, pesce ed affettati. Dal 1°gennaio è scattato l’obbligo, per il cosiddetto “Decreto mezzogiorno”, di utilizzare ”bioshopper” come imballaggio primario per i prodotti di gastronomia, macelleria, pescheria, frutta verdura e panetteria. Bandite le buste ultraleggere in plastica. In caso di mancato adempimento sono previste multe salate per gli esercenti che vanno da 2.500 a un massimo di 25mila euro.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

Scoperta maxi evasone ...

GUARDIA DI FINANZA: Scoperta ...

MORTE IN CULLA: ...

“Questa mattina ho depositato in ...

WEEKEND DA... BRIVIDO

Farà freddo nel fine settimana, ...

SERVIZIO MANUTENZIONE ASL

“Con l’aggiudicazione della ...

LAVORI CONDUTTURE

Alcune opere sulle condutture ...

LAVORI CONDUTTURE

Alcune opere sulle condutture ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

GIANNI LETTA A CHIETI

Sabato 20 gennaio, sarà ...

FESTA DI SAN SEBASTIANO

Sabato 20 gennaio, dalle ...

BALSORANO: SEMINARIO SUI ...

La Valle Roveto ed i suoi ...

RUBRICHE VARIE

WEEKEND DA... BRIVIDO

Farà freddo nel fine settimana, ove sarà ...

TAGLIACOZZO SENZA ...

Comune di Tagliacozzo e un nuovo progetto, ...

SPORT

SACCHI ARBITRO PER FOGGIA – ...

Sarà Juan Luca Sacchi di ...

JUDO: CAMPIONATI PER NUNZIATO

Si è qualificato per il ...