pescara2

Il Tribunale di Pescara aveva ridato una speranza agli  ex dipendenti della Società Attiva di Pescara, che dopo più di 8 mesi di presidio in Piazza Italia, si erano visti riconoscere il diritto di continuare a lavorare.

Ma questa speranza è stata cancellata il primo Marzo scorso dalla sentenza d’ Appello che li ha privati nuovamente del lavoro e li ha condannati, oltretutto, anche a restituire al Comune di Pescara circa sei mila euro di indennità ricevuti dopo la sentenza favorevole di primo grado.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

CHIETI: ORDINANZA

Per lavori di ripristino del ...

BANCA: SOLDI SEQUESTRATI

E’ mistero circa una importante ...

TRISTE SCENARIO IN CITTA'

Un segno forte di inciviltà è ...

CARSOLI: MARIJUANA IN ...

I militari di Carsoli, ...

TAGLIACOZZO: MORTO EX ...

Ieri, 20 settembre, è scomparso ...

INCIDENTE SU VIA MARCONI

Un'auto è finita sulla pista ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

CELANO: PREVENZIONE

Il progetto “Ti Proteggo” ...

"SAPORI E SAPERI" A ROSCIOLO

La due giorni dedicata alla ...

ECCELLENZE OTOLOGICHE A ...

I massimi esperti ...

RUBRICHE VARIE

IN VETTA SUL VIGLIO

Sabato 22 settembre, tutti insieme sul monte ...

ESCURSIONE CON ETHNOBRAIN

Sabato 15 settembre sul Monte Marsicano, uno ...

SPORT

CENTRO ITALIA NUOTO: TROFEO ...

Ilaria Angelozzi e Denise ...

PESCARA CALCIO: AL VIA GLI ...

I biancazzurri riprendono ...