L'Aquila Rugby Club sconfitta a Viadana nella prima di campionato

#ottantavogliadirugby – Parte con una sconfitta il campionato d'Eccellenza per L'Aquila Rugby Club, che a Viadana perde 47-7 (5-0) contro i gialloneri lombardi, giocando un buon primo tempo e crollando nella ripresa.

La gara parte con due calci piazzati falliti dall'estremo neroverde Alberto Bonifazi. Centra i pali il 10 giallonero Ian McKinley, che porta sul 6-0 il Viadana, ma è L'Aquila a segnare la prima meta della gara, dopo 23 minuti. Alessio Mattoccia sfrutta un buco al centro e vola in meta. Bonifazi trasforma facile e L'Aquila va in vantaggio.

La gara è equilibrata e soffre un po' di nervosismo: al 33' il piede infallibile di McKinley riporta i suoi in vantaggio, mentre a tre minuti dal termine è sempre il capitano giallonero (man of the match) a sfruttare un buco e penetrare nella ventidue neroverde: il centro Gabriele Manganiello gira la palla a Edoardo Melegari che marca meta. Il primo tempo si chiude sul 16-7, con una buona prestazione dei neroverdi e qualche distrazione di troppo.

L'inizio della ripresa, complice anche il giallo a Michele Boccardo, rappresenta il momento peggiore per L'Aquila: il pack soffre e si staziona troppo nella ventidue neroverde. Dopo sei minuti è Mirko Monfrino a segnare la seconda meta del Viadana. McKinley trasforma: 23-7. Casper Steyn cambia tutta la prima linea e poco dopo il Viadana segna un'altra meta di mischia. I neroverdi si riaffacciano in avanti solo nella seconda parte della ripresa: entra Giancarlo Carnicelli per Dennis Perju e Mercier sposta Giacomo Biffi all'ala e Daniel Faasen – tra i migliori in campo per L'Aquila – all'apertura. Al 64' Filippe Lombardo realizza la meta del bonus per il Viadana, dopo un'azione magistrale dei trequarti gialloneri sull'ala. C'è tempo per altre due mete prima del finale: finisce 47-7.

“Abbiamo fatto un bell'inizio, eravamo messi bene in campo – dichiara a fine gara coach Mercier – peccato per il giallo alla fine del primo tempo. Sapevamo che i primi 15 minuti della ripresa sarebbero stati decisivi, e così è stato. Non meritavamo questo scarto, ma abbiamo fatto troppi falli. Dovremo reagire nel corso della settimana, perché sabato ci aspetta una partita importante”.

Sabato 17 ottobre, con inizio alle ore 16, esordio tra le mura amiche del “Fattori” in una classica del rugby italiano, contro il Petrarca Padova.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

TERAMO: RIMOZIONE ALBERO

Sono cominciati in mattinata i ...

SILVI: 82ENNE INTOSSICATO

Un uomo di 82 anni residente a ...

ORTONA: RIFIUTI E SCUOLE

Del mirino del neo-segretario ...

TERAMO: STRADE KILLER

Il tragico incidente sulla ...

PESCARA: TAGLIO DIGA ...

Pescara, al via il taglio della ...

TRUFFA: MARSICANI NEI ...

Avrebbero simulato un incidente ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

TENORE MARIANI: ANCORA ...

Il tenore marsicano ...

AUGURI: 100 ANNI A TREMONTI

E' nata a Tremonti, ...

FIACCOLATA PER RIGOPIANO

Torna la tradizionale ...

RUBRICHE VARIE

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...

METEO: FINE SETTIMANA ...

Domenica 19 novembre, cielo parzialmente ...

SPORT

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...

CALCIO - AVEZZANO – L'AQUILA: ...

1 – 1 per l'Avezzano: i ...