abruzzo provincie

Comunicato stampa

Forza Italia su legge riordino funzioni Province: buona Legge grazie alle nostre modifiche

L'AQUILA - "Finalmente si è giunti all'approvazione della legge per il riordino della funzioni della Province sulla quale, anche questa volta, si è registrato il fattivo ed efficace contributo del nostro gruppo che è riuscito a far approvare importanti emendamenti, mantenendo gli impegni presi sia nei confronti dei 1425 dipendenti provinciali sia rispetto al futuro delle quattro province abruzzesi". Lo afferma in una nota il gruppo di Forza Italia regionale. "Salvaguardando i posti di lavoro dei dipendenti delle province e definendo le diverse e importanti funzioni come il trasporto per i disabili, la polizia provinciale, il patrimonio culturale delle biblioteche e le quote all'interno di società partecipate – osservano i Consiglieri regionali di Forza Italia – siamo riusciti a innescare un processo di semplificazione ed un futuro certo all'Ente Provincia. Nello specifico ci preme ricordare come grazie al nostro fattivo lavoro, spesso anche di ostruzionismo ma pur sempre costruttivo, siamo riusciti a coinvolgere le parti sindacali al dibattito e portare sul tavolo delle varie Commissioni una proposta di legge diversa e più attenta alle esigenze dei cittadini e dei Comuni. Infatti grazie al nostro emendamento all'art. 12, adesso i Comuni avranno la copertura per l'intera annualità dei fondi necessari per assicurare il trasporto e l'assistenza degli studenti disabili: il merito è esclusivamente nostro. In questo modo abbiamo dato certezza a tutti gli interlocutori che operano in un ambito di grande delicatezza, dando sicurezza ai Comuni, alle associazioni, alle strutture assistenziali, al terzo settore, alle cooperative, ai sindacati, al volontariato e agli operatori sanitari. Inoltre l'importanza dell'accordo con le organizzazioni sindacali e le istituzioni è servito per garantire la tutela occupazionale dei dipendenti delle Province (Centri per l'impiego, Polizia provinciale, Uta e partecipate) e completare il percorso di mobilità con attenzione alla qualità del lavoro dei dirigenti e delle specifiche funzione senza lasciare nessuno fuori o indietro. L'Abruzzo, anche se arriva in ritardo rispetto alle altre Regioni – concludo i Consiglieri di Forza Italia - oggi si dota di una Legge di riordino istituzionale per risolvere il nodo del riassorbimento delle funzioni e del personale delle Province che comporterà cambiamenti enormi, ma proprio per questo rappresenterà una grande opportunità per riavvicinare i cittadini alle istituzioni, semplificare la pubblica amministrazione, aumentarne la trasparenza e la produttività come chiesto e scritto dal lavoro che il nostro gruppo ha prodotto in questi ultime mesi"

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

PROGETTO PER CASA – ...

Inclusione sociale, networking e ...

LFOUNDRY E... LA MATERIA ...

LFoundry si è aggiudicata ...

PREVENZIONE CUTANEA

Specialisti della pelle in ...

SCIENTIFICO: DONAZIONE ...

Gli studenti del Liceo ...

FIERA 25 APRILE: ...

Con apposita ordinanza, la ...

ORTONA: LAVORI SULLE ...

Dopo settimane di proteste degli ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

CONSULTORIO: CORSI GRATUITI

Tra le varie attività, al ...

TERAMO: EDUCAZIONE STRADALE

L’Aci di Teramo ha ...

SAN GABRIELE: CONVEGNO DEI ...

Sabato 21 aprile il ...

RUBRICHE VARIE

CAI IN GITA

Per domenica 22 aprile, il CAI di Avezzano, ...

MARSICA: ACQUAZZONI ...

Giornate tipicamente primaverili si susseguono ...

SPORT

PESCARA – SPEZIA: L'ARBITRO ...

Pescara Spezia: la partita ...

TAEKWONDO CELANO: UN SUCCESSO

Successo per il centro ...