Cronaca

del turco ottaviano 300113 rep 01

SANITOPOLI: PENA RIDOTTA A DEL TURCO, 4 ANNI E 2 MESI DI CARCERE IN APPELLO

In parziale riforma della sentenza emessa dal Tribunale di Pescara il 22 luglio 2013, la Corte d'Appello dell'Aquila ha condannato oggi 4 anni e 2 mesi di reclusione l'ex presidente della Giunta regionale abruzzese, Ottaviano Del Turco, imputato nell'ambito dell'inchiesta sulla cosiddetta "Sanitopoli" abruzzese, che decapitò la Giunta regionale. Già ministro delle Finanze e presidente della commissione parlamentare Antimafia, Del Turco venne arrestato il 14 luglio 2008 È accusato di aver preso tangenti in cambio di favori dall'ex patron della clinica privata Villa Pini di Chieti Vincenzo Angelini, in questo processo imputato e allo stesso tempo parte offesa. In primo grado l'ex governatore era stato condannato a 9 anni e 6 mesi di carcere. La Corte, presidente Luigi Catelli, a latere Luigi Cirillo e Armanda Servino, ha dunque accolto parzialmente la richiesta avanzata dal sostituto procuratore generale Ettore Picardi che per l'ex presidente aveva chiesto 6 anni e 6 mesi. Il processo di primo grado si era concluso con 9 condanne, 12 assoluzioni e tre casi di intervenuta prescrizione. Per questa inchiesta su presunte mazzette nella sanita privata Del Turco, che ha sempre respinto ogni accusa, fini' in carcere a Sulmona per 28 giorni e trascorse altri due mesi agli arresti domiciliari. Alcune delle altre condanne: Camillo Cesarone 4 anni, Lamberto Quarta 3 anni, Luigi Conga 3 anni, Bernardo Mazzocca 2 anni e 1 mese, Angelo Bucciarelli 2 anni, Antonio Boschetti 1 anno e 8 mesi. Angelini è stato assolto dall'accusa di corruzione perché il fatto non sussiste.

l aquila piazza duomo anime-sante 291112 rep 06

L'AQUILA: CENTRO STORICO SENZA ACQUA LUNEDI' 23 NOVEMBRE

L’ufficio tecnico della Gran Sasso Acqua Spa informa che, in relazione a lavori programmati sulle condotte di distribuzione idrica a servizio del centro storico dell’Aquila, si renderà necessario operare una interruzione discontinua dell’erogazione idrica in fascia oraria diurna, nella giornata di lunedì 23 novembre prossimo.

Per effetto dell’interruzione sarà sospesa l’erogazione idrica, a seconda delle necessità operative, dalle ore 07:00 alle ore 18:00, salvo imprevisti, nelle seguenti zone del centro storico cittadino: via dell’Arcivescovado, via delle Bone Novelle, via Indipendenza, via Sant’Agostino, via del Seminario, via Piscignola, via Simeonibus, piazza della Prefettura e viabilità limitrofe.

Niente acqua anche lungo corso Federico II, nel tratto da Piazza Duomo a via Monteguelfi, via XX Settembre da incrocio via Sant’Andrea ad incrocio via Sant’Agostino

pescara citta

Sono intervenuti i vigili del fuoco questa mattina nel palazzo comunale di Piazza Italia, dove un cittadino ha allertato i pompieri per un forte odore di bruciato provenire dai piani bassi.

La causa per fortuna non era un principio di incendio, ma un malfunzionamento di una delle caldaie. Il dispositivo è stato poi spento e verrà riparato a breve. Nessun problema nemmeno per quanto riguarda le emissioni di monossido di carbonio.

pescara mare 01

Un pregiudicato romeno di 40 anni è stato arrestato dai carabinieri a Pescara in quanto ricercato dal 1 ottobre nell'ambito di un'operazione contro lo sfruttamento della prostituzione, condotta dai carabinieri di Palestrina in collaborazione con il Nucleo Operativo della Compagnia di Pescara e della Stazione di Francavilla a Mare.

L'arrestato è ritenuto il capo di una banda che faceva arrivare ragazze romene in Italia con la falsa promessa di posti di lavoro, per poi ricattarle, minacciarle e costringerle a prostituirsi lungo le strade di Gallicano nel Lazio. L'uomo si era nascosto in un appartamento ma grazie alle indagini dei militari è stato stanato. Una ragazza, in particolare, è stata raggirata con la proposta di fare la commessa o badante, ma una volta nel nostro Paese è stata prima portata in Abruzzo e poi tra Gallicano nel Lazio e Zagarolo dove viveva segregata e minacciata da un'altra romena già arrestata e da un complice ancora ricercato.

saldi 2

A seguito di quanto emerso oggi nella Conferenza di Servizio tenutasi presso la Regione Abruzzo, seguendo il principio di uniformità per la partenza dei saldi in tutta Italia, anche in Abruzzo i saldi invernali partiranno dal prossimo 5 gennaio 2016: dureranno fino al 4 marzo 2016 (per una durata massima di 60 giorni)
Nella stessa riunione è stata concordata anche la data di partenza dei saldi estivi che avranno inizio sabato 2 luglio e termineranno il 30 agosto 2016.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

ANCORA SU ESPOSTO PIERO ...

Nei mesi scorsi, abbiamo parlato ...

CAMPUS PREMIATO

Facendo seguito al lavoro ...

SANTOMAGGIO: NESSUNA ...

Nessuna incompatibilità del ...

TELESPAZIO: RINNOVO ...

Ieri si è svolto lo scrutinio ...

CELANO PER LE DONNE

Anche quest’anno, come ogni 25 ...

SPETTACOLO PER AMATRICE

Si terrà giovedì 30 novembre, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

CELANO PER LE DONNE

Anche quest’anno, come ogni ...

SPETTACOLO PER AMATRICE

Si terrà giovedì 30 ...

MATTINATE FAI D'INVERNO IN ...

Anche tre città abruzzesi ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...

SPORT

CAMPIONATO REGIONALE ...

Domani a Fossacesia, la ...

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...