Cronaca

iampieri emilio 240111 rep 01

Neurochirurgia: ancora scontri. Il caso arriva anche in Regione con una interrogazione a firma del consigliere Emilio Iampieri (nell'immagine). La chiusura del reparto dell’ospedale di Avezzano, disposta dal primario dell’Aquila, Renato Galzio, continua a suscitare proteste.

La Uil Fp ha chiesto un incontro urgente all’assessore alla Sanità Silvio Paolucci e al manager Rinaldo Tordera, con il fine di trovare una soluzione condivisa nel rispetto delle normative vigenti che salvaguardi il diritto alla salute dei cittadini, evitando ulteriori polemiche.

Tutta la popolazione afferente alla Asl di Avezzano-Sulmona-L’Aquila deve essere tutelata a livello sanitario, nel rispetto delle normative vigenti. Fino a nuove e future disposizioni, nell’attuale programmazione sanitaria regionale, sono previste una Unità operativa complessa di Neurochirurgia all’ospedale dell’Aquila ed una unità operativa semplice dipartimentale di Neurochirurgia per quattro posti letto al nosocomio di Avezzano (malgrado serva un bacino di utenza più ampio), e che nonostante le palesi carenze di organico derivanti dalla Legge 161/2014, hanno sempre garantito un’ottimale assistenza ai cittadini.

piazza risorgimento

I muri della Cattedrale di Avezzano imbrattati da scritte anche oscene e la Polizia locale di Avezzano intensifica i controlli, pure nelle ore notturne, sanzionando pesantemente i trasgressori, addirittura con 500 euro di multa. Giorni fa, don Claide Berardi, parroco della cattedrale, aveva denunciato l’inciviltà e la mancanza di rispetto da parte di singoli e gruppetti che, a più riprese, avevano lasciato resti di bivacchi sulle scale della cattedrale, nonché sulla rampa d’accesso per disabili, resa inagibile dalle immondizie gettate indiscriminatamente. Sulle mura, vernice spray ovunque. La ditta che si occupa della raccolta differenziata in città, provvederà a ripulire il duomo, gratuitamente, dalle scritte e gli agenti della polizia locale, visioneranno le immagini della videosorveglianza per scovare i responsabili dei graffiti deturpanti.

autobus corsa

Due giorni fa, in piazzale Kennedy ad Avezzano, è scoppiata una lite per la mancanza di posti a sedere sull’autobus TUA diretto all’Aquila. Nonostante la nascita dell’azienda che ha accorpato Arpa, Gtm e Sangritana, l'eterno problema concernente la mancanza di posti a sedere, sembra essere senza soluzione di continuità. Tanti gli utenti che, in redazione, segnalano un servizio inefficiente, antiquato, scomodo e dai costi onerosi rispetto alla qualità offerta. E poi, la tratta per L’Aquila è sempre molto frequentata da chi parte dalla Marsica. “Quando cominceremo a viaggiare su mezzi adeguati? E puntuali?”. Questo si chiedono i fruitori tutti i giorni.

ospedale

Qualcuno ha parlato, rimbalzando sui social network, di neurochirurgia, reparto dell'ospedale di Avezzano, come di un "peso inutile". Qualche anno fa, precisamente nel 2011, sulla stampa locale, già si parlò della soppressione del reparto, o meglio, di tenerlo aperto ad Avezzano "almeno solo per le urgenze. E la protesta arrivava dall'ex primario, fondatore del reparto stesso, Maurizio Fontana, che asserì che, dieci anni prima, nel 2001, fu stabilito che aprirlo fisse economicamente conveniente considerando la spesa dei trasferimenti in altre Asl». «Invece di chiudere», si chiese, poi il neurochirurgo, «non si poteva ridurre di qualche unità il servizio amministrativo Asl o i reparti meno attivi o qualche direttore di troppo? Così si tornerà ai viaggi della speranza, sperando di salvare un bimbo con ematoma epidurale cranico di Pescasseroli o Balsorano in un pomeriggio invernale, mentre nevica, e quindi senza la possibilità di un elisoccorso, trasportato da un'ambulanza all'Aquila in due ore. Ben sapendo che quasi sempre mezz'ora è troppo". Una protesta, quella di Fontana, che era un inno al buon senso, ricordando che, molte persone, recatesi a neurochirurgia di Avezzano per necessità (e non per scelta), sono state salvate da grandi professionisti.. Non "Figli di un peso inutile", bensì, stando ai fatti, di "un dio minore": l'efficiente ospedale di Avezzano..

piazzatorlonia

Venerdì 15 luglio, a mezzogiorno, in Piazza Torlonia, inaugurazione del parco giochi per bambini, recentemente ristrutturato dal Comune di Avezzano. Gli operai del Comune hanno sostituito le vecchie attrezzature e messo in sicurezza i luoghi dove sono situate le giostrine, con ripulitura degli spazi verdi e della fontana che si trova nella Piazza.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

"SAPORI E SAPERI" A ...

La due giorni dedicata alla ...

AVEZZANO: NUOVO OSPEDALE

Domani, 21 settembre, dalle ...

PIANO TRIENNALE ...

Il Comune di Avezzano ...

DELITTO PASSIONALE: ...

E’ comparso davanti al giudice ...

EVADE PER COMPRARE LIBRI

Viola le prescrizioni del ...

ULTRAS: UDIENZA DI ...

Si sono presentati davanti al ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

"SAPORI E SAPERI" A ROSCIOLO

La due giorni dedicata alla ...

ECCELLENZE OTOLOGICHE A ...

I massimi esperti ...

AVEZZANO IN BICI

Dal 17 al 22 settembre ha ...

RUBRICHE VARIE

IN VETTA SUL VIGLIO

Sabato 22 settembre, tutti insieme sul monte ...

ESCURSIONE CON ETHNOBRAIN

Sabato 15 settembre sul Monte Marsicano, uno ...

SPORT

CENTRO ITALIA NUOTO: TROFEO ...

Ilaria Angelozzi e Denise ...

PESCARA CALCIO: AL VIA GLI ...

I biancazzurri riprendono ...