Politica

d alessandro camillo

D’ALESSANDRO REPLICA A DI STEFANO:

SULL’ISTITUTO ZOOPROFILATTICO RISPETTATE LE REGOLE

L’on. Fabrizio Di Stefano può mettersi l’anima in pace: la nomina di Mauro Mattioli alla direzione dell'Istituto Zooprofilattico di Teramo è stata effettuata dalla Regione Abruzzo nel pieno rispetto delle regole, che prevedono di «sentire» il Ministero. Il sentito ministeriale è stato acquisito, poi è stata perfezionata la procedura”. E’ la replica di Camillo D’Alessandro, coordinatore della maggioranza in Consiglio regionale, alle polemiche sollevate dal deputato di Forza Italia in merito alla nomina di Mattioli quale direttore dell’istituto.

La procedura seguita - spiega D’Alessandro - rispetta le norme sulla trasparenza e la legge di riordino elaborata dal Governo, che prevede una partecipazione consultiva (e quindi non vincolante) del Ministero della Salute. La logica della norma è chiara: poiché l’istituto è di supporto alle Regioni (Abruzzo e Molise) che lo coordinano, il Ministero ha una funzione attenuata nel merito”. Per D’Alessandro “la volontà di alcuni politici abruzzesi di strumentalizzare questa vicenda è un atto becero perché degrada un ente del territorio solo per testimoniare la propria esistenza in vita. Ricordo che Mauro Mattioli è stato Rettore dell'università di Teramo, oltre che medico veterinario e Preside della facoltà di Veterinaria, dunque possiede a pieno titolo quella «comprovata esperienza nellambito della sanità pubblica veterinaria» richiesta dalla legge. A tal proposito giova sapere che l'idoneità curricolare è riservata solo ed esclusivamente alla speciale commissione appositamente insediata, la quale ha validato pienamente la consistenza curricolare di Mattioli. Altri saranno gli accertamenti che verranno richiesti e che si riveleranno utilissimi; inoltre vi sarà una ricostruzione cronometricamente puntuale, curata personalmente dal Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso,delle volontà direttorial/ministeriali di commissariamento a prescindere. Qualora fosse confermata nei comportamenti, la cosa sarebbe molto grave e soprattutto verrebbe da chiedersene il motivo”.

Lunedì 1 febbraio alle ore 10,30 nella Sala Blu della Regione Abruzzo in viale G. Bovio 425 a Pescara si terrà una conferenza stampa per presentare un anno di attività del d alfonso incontro 021015

All’incontro con i giornalisti parteciperanno il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso, l’assessore regionale alle risorse agricole Dino Pepe e i componenti del cda dell’ente: Alfonso Aielli (presidente), Alessandro Felizzi (vicepresidente) e Carlo Montanino (consigliere).

ranieri gianluca Avezzano. Nonostante i numerosi proclami e l’esito di un incontro ufficiale tenutosi pochi giorni fa, organizzato dal neo Assessore Daniela Stati e partecipato da gran parte della Giunta comunale, dalle Associazioni dei commercianti e dalle Associazioni ambientaliste, apprendiamo che il Sindaco Di Pangrazio, dopo quattro anni passati ad ignorare la vicenda dell’isola pedonale, ha deciso di non decidere. La scelta di rimandare ancora una volta la soluzione dell’ormai annosa questione dell’isola pedonale dimostra chiaramente qual è il vero scopo del Sindaco: continuare a tergiversare, in modo da arrivare alle prossime elezioni senza aver assunto alcuna decisione, addossando ad altri le colpe dei propri fallimenti, per poi promettere nuovamente, durante la campagna elettorale, una pronta soluzione. Il Sindaco, ora, vuole ascoltare i cittadini e le Associazioni: perché non lo ha fatto prima? Che cosa hanno fatto fino ad oggi i componenti della Giunta e della maggioranza, oltre fare da scudo umano al Sindaco, ormai latitante da ogni confronto? Promettere un referendum cittadino ad un anno dalla scadenza del mandato, essendo pienamente consapevoli che il tempo rimasto prima delle prossime elezioni non permetterà di assumere alcuna decisione, dimostra il grado di onestà e correttezza che l’attuale Sindaco riserva ai cittadini di Avezzano. Siamo purtroppo certi che l'isola pedonale verrà utilizzata, ancora una volta, come arma per una campagna elettorale vecchio stile, peraltro iniziata già da tempo in città. La vicenda dell’isola pedonale e, più in generale, della riqualificazione e rilancio del centro di Avezzano sono la prova del fallimento dell’attuale classe dirigente, tanto di destra quanto di sinistra. Non si deve infatti dimenticare che la questione dell’isola pedonale nasce ed è aggravata da scelte e mancanze, sia della precedente Amministrazione di centro destra, sia dell’attuale Amministrazione Di Pangrazio. La volontà di curarsi solo dei voti e non dei bisogni dei cittadini, unitamente alla totale incapacità di immaginare una città diversa, una “Avezzano del Futuro”, ha portato ancora una volta ad esasperare gli animi, facendo di un’opportunità, qual è la riqualificazione del centro città, l’ennesimo esempio di cattiva amministrazione. I cittadini vanno tutelati e non ingannati! Ci aspettiamo che il Sindaco si assuma le proprie responsabilità, delle quali è complice l’attuale opposizione, spesso assente dal Consiglio, ma sempre presente sui giornali a caccia di visibilità. Giorgio Fedele Portavoce M5S Avezzano

abruzzo regione logo

Questi i principali appuntamenti di Luciano D’Alfonso sabato 30 gennaio:

- ore 9:30 a L’AQUILA, in via XX settembre n. 66, inaugurazione nuovo anno giudiziario della Corte d'Appello di L'Aquila;

- ore 12:30 a SULMONA, nell’abbazia di Santo Spirito al Morrone, conferenza stampa di presentazione lavori del progetto inerente la Badia celestiniana in Fonte d'Amore di Sulmona, finanziati con i fondi PAR-FAS 2007/2013. Sono stati invitati: Mons. Angelo Spina, Sindaco G. Ranalli, B. Di Vincenzo, F. De Vitis, M. Triolo, E. Rosa, F. Tentarelli;

- ore 16:00 a PESCARA, in viale Bovio n. 425, incontro con i dipendenti della Italcementi di Scafa;

- ore 17:00 a PESCARA, in viale Bovio n. 425, Incontro di consultazione sul progetto di legge avente ad oggetto la cooperazione rafforzata tra i Comuni di Montesilvano, Pescara e Spoltore e il processo di fusione in attuazione del referendum del 25 maggio 2014. Sono stati invitati i Consiglieri comunali e gli amministratori della coalizione di centrosinistra dei comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

chiavaroli

Alla pescarese Federica Chiavaroli (nella foto), vicepresidente del gruppo del Nuovo Centrodestra al Senato, è stato conferito ieri l'incarico di Sottosegretario di Stato alla Giustizia.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO: MERCATO DEL ...

Mentre alcuni ambulanti (oltre ...

TAGLIACOZZO: INCHIESTA ...

E’ alle battute finali la fase ...

AVEZZANO: CONSIGLIO ...

Il Consiglio Comunale, ad ...

LUNEDI' CONSIGLIO ...

È stato convocato per lunedì 22 ...

A24: CHIUSURA SVINCOLO

  Dalle 21:30 dei giorni 22, ...

RIFIUTI IN STRADA

Su via Paganini, ad Avezzano, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CULTURA

AVEZZANO: "URBAN NATURE"

Domenica "Urban Nature" ad ...

ISTITUTO TAGLIACOZZO: ...

A Tagliacozzo, domani, ...

PESCARA: MOSTRA SU PAZIENZA

A 30 anni dalla prematura ...

RUBRICHE VARIE

Scommesse sportive ...

Scommesse sportive online: come avvicinarsi al ...

Scommesse sportive ...

Scommesse sportive online: come avvicinarsi al ...

SPORT

CALCIO: ANGIZIA VINCE

La squadra marsicana si è ...

SANPELINESE: PRIMA DI ...

Al via  il campionato ...