Politica

municipio az 3

Dopo le "fatiche" del sindaco De Angelis, di rimettere in sesto una maggioranza creatasi dopo la sentenza dell'Anatra Zoppa, conclusasi con l'approvazione, all'ultimo consiglio comunale, di tutti i punti all'ordine del giorno, compresi i debiti fuori bilancio, tra i quali molti della passata amministrazione, sembrerebbe che, alcuni consiglieri comunali civici, dell'attuale minoranza, starebbero per confluire nei vari partiti della maggioranza in vigore, cioè UDC, Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia (partito che, all'oggi, non è presente nel consiglio comunale). Tutto ciò, pare (ma i bene informati ne sono quasi certi) che annoveri, fra le motivazioni che spingerebbero più di un consigliere a fare il "salto della quaglia", "l'atteggiamento", anche in prospettiva, dell'ex sindaco di Avezzano, Gianni Di Pangrazio, alla ricerca di un nuovo spazio politico per se stesso, che, però, confliggerebbe con quello dell'attuale presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, del PD.

 

anatra zoppa 

Slitta al prossimo mese di luglio ogni decisione del Tribunale Amministrativo Regionale in merito al conteggio dei voti richiesto dalle forze del centrosinistra. Nuova istruttoria su 400 voti. Il Tar dell’Aquila ha rinviato all’udienza di merito del prossimo 25 luglio la decisione sul ricorso presentato dalla minoranza di centrosinistra nel consiglio comunale dell’Aquila con il quale ha chiesto e ottenuto il riconteggio di alcune schede nel primo turno delle elezioni amministrative, con l’obiettivo di far recuperare alla coalizione sconfitta dal centrodestra al ballottaggio i 41 voti determinanti per raggiungere al primo turno, celebrato l’11 giugno 2017, il 50 per cento più uno. In ballo davanti ai giudici amministrativi la cosiddetta “anatra zoppa”: qualora, cioè i giudici amministrativi dovessero dare ragione ai ricorrenti, al comune dell’Aquila ci sarebbe una maggioranza di centrosinistra e un sindaco di centrodestra, Pierluigi Biondi.

Intanto, ad Avezzano, appuntamento al 25 luglio. Infatti, non è finita la battaglia non solo politica fra sindaco di Avezzano, opposizione e vari dissidenti della sua ex maggioranza.

Ieri, 24 maggio, all’Aquila, il Tar avrebbe dovuto discutere il ricorso proposto da Annalisa Cipollone ed Emilio Cipollone, per la loro esclusione dall’Assise civica, in Consiglio comunale dove, in caso positivo, entrerà l’una o l’altro, al posto di Francesco Paciotti che, a loro dire, siederebbe arbitrariamente nell'aula consiliare.

meloni giorgia

In appoggio al candidato sindaco del centrodestra, Giandonato Morra, nel week end sarà a Teramo Giorgia Meloni (sopra). L'intervento del segretario nazionale di Fratelli d'Italia è previsto venerdì 25 maggio, alle 15,30 a piazza Sant'Anna.

consiglio regionale 220714 rep 02

VENERDI' 25 MAGGIO SEDUTA DI CONSIGLIO REGIONALE: IN DISCUSSIONE LA MOZIONE DI SFIDUCIA 

(ACRA) - La Conferenza dei Capigruppo, a seguito della riunione di questa mattina, ha stabilito che la prossima seduta del Consiglio regionale si svolgerà venerdì 25 maggio. La data rispetta la procedura regolamentare, in base alla quale “la mozione contenente la proposta di sfiducia al Presidente della Giunta” va “discussa non oltre dieci giorni e non prima di tre giorni dalla sua presentazione ed è iscritta al primo punto dell'ordine del giorno della seduta”. Oltre il tema della sfiducia, il Consiglio esaminerà alcuni provvedimenti urgenti e improrogabili legati alla normativa europea. (ndl)

municipioavezzano

Ieri, al comune di Avezzano, in un consiglio comunale preceduto anche da polemiche da parte della minoranza (che forse avrebbe voluto entrare in maggioranza, approfittando della posizione critica dei quattro civici di “Responsabilità Civica”), grazie alla disponibilità degli assessori Mazzocchi e Di Micco e del loro sacrificio, si è raggiunta, con le loro dimissioni e con la mediazione del vice sindaco Lino Cipolloni, una ritrovata armonia; peraltro, del consiglio comunale sono stati approvati tutti i punti all'ordine del giorno, presentati dalla giunta De Angelis. Come abbiamo già riferito, subentreranno, salvo sorprese, quali assessori, Renata Silvagni e Pierluigi Di Stefano, quest'ultimo già consigliere comunale, uscito dopo la sentenza del consiglio di Stato.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

SANITA': REGIONE ATTIVA ...

  La Regione Abruzzo attiva ...

ABRUZZO: FERMO PESCA

Domani, 20 luglio, il ministro ...

CHIETI: CANTIERE

Per poter dare luogo ad un ...

SILVI: NEL RISPETTO ...

“L’arrivo del Ministro ...

TERAMO: NOMINATA GIUNTA

Nominata la nuova Giunta ...

PENNE: INTITOLAZIONE ...

"Intitoleremo una piazza ai ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

FRANCAVILLA: "CIPOLLANDO SUL ...

Sabato 21 luglio si ...

"MOMENTI MUSICALI" A CARSOLI

Un tributo fatto con il ...

TRASACCO: PREVENZIONE

Al via domani, venerdì 20 ...

RUBRICHE VARIE

ESCURSIONE A CAPISTRELLO

Sabato 21 luglio: ormai è diventata una ...

ABRUZZO: ANCORA CALDO

Temporali in agguato dalla Pianura Padana, ...

SPORT

CELANO CALCIO: RIPARTIAMO DAI ...

"La nostra idea è quella di ...

AVEZZANO RUGBY: NUOVO ...

Il nuovo allenatore ...