Politica

febbo sospiri  1901

Consiglio regionale, Febbo e Sospiri: maggioranza liquefatta

Finanziate le borse di studio
 
L'aquila, 8.05.2028. "Anche questo consiglio regionale, d'altronde come ampiamente anticipato, si chiude rinviando la stragrande maggioranza dei punti all'ordine del giorno per colpa di una maggioranza ormai liquefatta. Questo il commento dei consiglieri regionali Febbo e Sospiri che precisano quanto segue: "Solo per senso di responsabilità da parte dell'opposizione si è approvato la legge inerente il finanziamento delle borse di studio per gli studenti universitari. Solo grazie alla nostra presenza in aula si è potuto garantire il numero legale per approvare questo importante provvedimento che riguarda gli universitari che frequentano i nostri atenei che possono da oggi accedere ad aiuti e finanziamenti. Inoltre - sottolineano Febbo e Sospiri - abbiamo chiesto di votare invece immediatamente la proposta legislativa numero 280 inerente le modifiche alle norme per l'elezione del Consiglio regionale e nello specifico l'adeguamento della legge alla parità di genere. Proposta respinta per un solo voto (11 voti favorevoli su 10) decidendo di portare il progetto di legge ad un prossimo consiglio regionale. Un rinvio ingiustificato e immotivato". 

 

consiglio regionale 220714 rep 02
CONSIGLIO REGIONALE: I LAVORI (2)
(ACRA) - L'Aquila,8 maggio - La sessione pomeridiana del Consiglio regionale si è conclusa con l'approvazione del progetto di legge che finanzia le borse di studio per gli universitari abruzzesi. La norma assegna per l'anno 2018 al competente Dipartimento della Giunta regionale una somma pari a 720mila euro che darà copertura alla quota di compartecipazione regionale pari al 40% dell'assegnazione relativa al fondo integrativo statale. Lo stanziamento è necessario affinché si attivi l'iter di concessione delle borse. Il resto dei punti all'ordine del giorno sono stati rinviati alla prossima seduta. (ndl)
 

avezzano arssa 170211 rep 03

Il Comune di Avezzano, in una nota dell'8 maggio, ha evidenziato la preoccupazione sulla chiusura del palazzo ex Arssa e il disinteresse, da parte della giunta regionale, circa la struttura stessa e, sempre in una nota di martedì 8 maggio, il consiglio regionale ha approvato con deliberazione del consiglio di presidenza, ancora in merito a palazzo Torlonia, la gestione provvisoria a far data dal 1° maggio 2018 e fino all'avvio dei lavori previsti dal patto per l'Abruzzo (Masterplan).

consiglio regionale 220714 rep 08

(ACRA) – L’Aquila 7 maggio – La settimana politica all’Emiciclo inizia martedì 8 maggio alle ore 9.30 con la seduta della Commissione Sanità che esamina il progetto di legge recante“Disposizioni urgenti in materia finanziaria per esigenze indifferibili”. Mercoledì 9 maggio alle ore 10.00 si riunisce la Commissione di Vigilanza che esamina il seguenti punti: “Approvazione del Piano di sviluppo locale del GAL Costa dei Trabocchi– Attività svolte e programmi” (Audizioni: Roberto Di Vincenzo – Presidente GAL “Costa dei Trabocchi”, Antonio Di Paolo - Direttore Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca); “GAL Costa dei Trabocchi – Avviso pubblico per la selezione di sei figure professionali – Chiarimenti” (Audizioni: Roberto Di Vincenzo – Presidente GAL Costa dei Trabocchi); “Delibera di giunta regionale per il “Recepimento dell’Intesa, ai sensi dell'articolo 8, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra Governo, le Regioni e i Comuni concernente l'adozione del Regolamento Edilizio Tipo (RET) - Chiarimenti” (Audizioni: Vincenzo Rivera – Direttore Generale Regione Abruzzo, Donato Di Matteo – già Assessore Regionale, Antonio Di Paolo - Direttore Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca, Bruno Celupica – Servizio Governo del Territorio, Beni Ambientali, Aree Protette e Paesaggio); “Piano di Gestione Forestale – Richiesta modifica requisito di partecipazione – nota del Sindaco del Comune di Pratola Peligna” (Audizioni: Dino Pepe – Assessore Regionale, Antonio Di Paolo - Direttore Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca , Antonella Di Nino – Sindaco del Comune di Pratola Peligna). Sempre mercoledì ma alle ore 14.30 si riunisce la Commissione Agricoltura che esamina: il provvedimento amministrativo di iniziativa della Giunta Regionale sul “Piano Strategico del Turismo Abruzzo 2017 -2019” (Audizioni: Assessore Giorgio D’Ignazio; Direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio Dr. Francesco Di Filippo); il “Testo unico in materia di commercio” (Audizioni: Rappresentanti delle organizzazioni sindacali Cgil – Cisl – Uil). Giovedì 10 maggio alle ore 10.00 si riunisce la Commissione Sanità che esamina la “Istituzione delle Unità complesse di cure primarie – Casa della Salute”. Sul punto sono previste le seguenti audizioni: Direttore Sanitario Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti, Dott. Vincenzo Orsatti; Direttore Sanitario Asl 3 Pescara, Dott. Valterio Fortunato; Direttore Sanitario Asl 1 Sulmona-Avezzano-L’Aquila, Dott.ssa Maria Teresa Colizza; Direttore Sanitario Asl Teramo, Dott.ssa Maria Mattucci; Direttore Assistenza Sanitaria di base Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti, Dott.ssa Maria Grazia Capitoli; Dirigente Amministrativo Assistenza Primaria e Continuità Assistenziale Asl 3 Pescara, Dott.ssa Manuela Fazia; Direttore Assistenza Sanitaria Territoriale Asl Teramo, Dott. Valerio Filippo Profeta; Dirigente U.O.S.D. Cure Primarie Asl 1 Sulmona-Avezzano-L’Aquila, Dott. Giuliano Mancinella; Coordinatore dell’Intersindacale Abruzzese, Dott. Walter Palumbo. (com/m.f.)

municipioavezzano

Il consiglio comunale ad Avezzano, previsto per sabato 28 aprile, alle 12,00, in seconda convocazione, non ha sortito gli effetti sperati dai sottoscrittori della mozione di sfiducia al presidente del consiglio comunale, Iride Cosimati. Infatti, la mozione, ha ottenuto 11 voti favorevoli e 11 contrari, ma, per essere approvata, occorreva la maggioranza più uno, ossia, 13 voti. Per l'attuale maggioranza, mancava, assente giustificato, il consigliere Aratari e, la stessa Cosimati ed il consigliere Gentile, non hanno partecipato al voto, pur avendone il diritto. Approvati tutti gli altri punti all'ordine del giorno, in particolare la variazione del bilancio dell'esercizio 2018, con ampio dibattito da parte della minoranza, pure se i consiglieri di Antrosano non hanno partecipato al voto. La contestazione più sentita, in merito alla minoranza, è stata espressa sui fondi per il campo sportivo di Antrosano, tolti allo Stadio dei Pini, ridotto in pessime condizioni.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO: MERCATO DEL ...

Mentre alcuni ambulanti (oltre ...

TAGLIACOZZO: INCHIESTA ...

E’ alle battute finali la fase ...

AVEZZANO: CONSIGLIO ...

Il Consiglio Comunale, ad ...

LUNEDI' CONSIGLIO ...

È stato convocato per lunedì 22 ...

A24: CHIUSURA SVINCOLO

  Dalle 21:30 dei giorni 22, ...

RIFIUTI IN STRADA

Su via Paganini, ad Avezzano, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CULTURA

AVEZZANO: "URBAN NATURE"

Domenica "Urban Nature" ad ...

ISTITUTO TAGLIACOZZO: ...

A Tagliacozzo, domani, ...

PESCARA: MOSTRA SU PAZIENZA

A 30 anni dalla prematura ...

RUBRICHE VARIE

Scommesse sportive ...

Scommesse sportive online: come avvicinarsi al ...

Scommesse sportive ...

Scommesse sportive online: come avvicinarsi al ...

SPORT

CALCIO: ANGIZIA VINCE

La squadra marsicana si è ...

SANPELINESE: PRIMA DI ...

Al via  il campionato ...