Cronaca

angelini luca

Chiedono soldi sfacciatamente, denaro che andrebbe, secondo loro, ad enti di beneficenza, a persone che hanno bisogno, poveri, disabili, categorie deboli, ma non è vero. Se si domamda a queste persone una certificazione dell'ente citato, non viene esibita o forse si, su carta straccia, perché poi, a casa, su internet, si scopre che l'organizzazione in questione non esiste. Parliamo di Avezzano, precisamente del piazzale atto a parcheggio dell'ospedale civile, dove non hanno davvero più limiti i questuanti della finta beneficenza, sempre provvisti di una autorevole e credibile "postazione". Il versamento dell’obolo ovviamente non è obbligatorio ma il gioco abusivo di queste "presenze", prevede anche il rifiuto, tanto c'è sempre chi abbocca, chi dice si e, a fine giornata, la raccolta esentasse sarà stata sicuramente, comunque, proficua. Ma quello che colpisce, non è tanto il fatto che in certi posti si aggirino questi abusivi, bugiardi e quindi irregolari, cosa tollerata e vietata, ma che il parcheggio del nosocomio avezzanese ne sia invaso e che le autorizzazioni alla truffa mascherata da beneficenza, ovviamente, non ci sono e chi la opera non si intimorisce mai, ostenta una spavalderia unica, risponde con prontezza ad ogni domanda. Una buona notizia è che l'Assessore Comunale di Avezzano, alla Polizia Locale, Luca Angelini (nella foto), insieme con il Comandante della stessa, Luca Montanari, sta mettendo a punto un piano, deterrente di queste truffe, contro ogni forma di abusivismo e di accattonaggio. Una strategia che, a tappeto, intende debellare ogni fenomeno irregolare come quello citato e purtroppo ancora in atto. Ma forse ancora per poco.

chieti città 010613 rep 04

La Cgil Fp e la Cisl Fp annunciano lo stato di agitazione del personale del Tribunale di Chieti. La decisione, già nell’aria, si è concretizzata dopo l’ultima assemblea dei lavoratori e oggi, in seguito al perdurare delle condizioni critiche di lavoro dei dipendenti e all’assenza di un confronto chiesto a presidenza e dirigenza del foro teatino, è stata comunicata ufficialmente anche alle istituzioni.

Pare che i lavori di ristrutturazione, che da circa tre anni interessano l’edificio in piazza San Giustino, costringono a lavorare in condizioni precarie con accorpamenti tra uffici, affollamento nei locali, intuibili disagi per operatori e utenti, con polveri provenienti dal cantiere, fori e interventi sui muri perimetrali dello stabile.

chieti città 010613 rep 10
 Le Poste Centrali di Chieti, in via Spaventa, resteranno chiuse mercoledì 18 novembre a causa dei lavori di manutenzione straordinaria.

"L'intervento è finalizzato al miglioramento degli standard di accoglienza e di sicurezza degli ambiente - fa sapere Poste Italiane - sarà comunque regolarmente disponibile lo sportello ATM per il prelievo di denaro contante e tutte le operazioni consentite, all’esterno dell’ufficio. Per qualsiasi esigenza, la clientela potrà rivolgersi presso i limitrofi uffici postali di Chieti 2 (via degli Agostiniani), Chieti 6 (via de Lellis) e Chieti 1 (via Albanese), quest’ultimo disponibile con orario continuato fino alle 19.05".

L’ufficio postale di via Spaventa riaprirà regolarmente al pubblico da giovedì 19 novembre, secondo il consueto orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 19.05 e il sabato dalle ore 8.20 alle 12.35.

pescara citta

Pescara: è stato pubblicato il bando per l'assegnazione di alcuni alloggi di edilizia popolare in città. Lo ha fatto sapere l'assessore Sulpizio, aggiungendo che il bando scade il 14 gennaio prossimo con proroga al 14 marzo per i lavoratori emigrati residenti nell’area europea ed il 14 aprile per i residenti in paesi extra europei.

Questo bando sostituirà quello precedente e dunque tutti coloro che sono interessati ad ottenere una casa popolare devono inoltrare nuovamente la domanda.

Si tratta di bando importante, che riguarda alloggi Erp, quindi parliamo di affitti a partire da 12,91 euro che arriva in un momento particolare, perché la domanda di case popolari è crescente." fanno sapere dal comune, aggiungendo che gli alloggi sono ubicati a San Donato, Marina e Zanni Vecchia.

cinquestelle foto2cinquestelle foto2

Discarica Santa Lucia di Atri, Mercante: “Troppi dubbi nascosti sotto una montagna di rifiuti”.

L’Aquila, 16.11.2015 – Con un’interrogazione diretta al Sottosegretario delegato all’Ambiente, Mario Mazzocca, il Consigliere regionale del M5S, Riccardo Mercante, ha voluto mettere in luce la complessa vicenda della vecchia discarica consortile di Atri  e del nuovo sito affidato alla gestione del Consorzio Piomba-Fino.

La discarica di Santa Lucia – ha spiegato Mercante – è stata realizzata in maniera alquanto rudimentale agli inizi degli anni ’80 su di un terreno caratterizzato dalla presenza di calanchi e, quindi, sottoposto a vincolo paesaggistico oltre che fragile dal punto di vista geomorfologico. Per molti anni la discarica, interessata da frane ed incendi proprio per l’inidoneità del sito, ha accolto in maniera indiscriminata rifiuti provenienti anche da altre province finendo con l’essere annoverata tra i siti inquinati della Regione Abruzzo. Nonostante tale situazione di criticità e nonostante non si sia ancora provveduto alla messa in sicurezza dell’area, tutto è pronto per l’apertura, di una nuova discarica nelle immediate vicinanze del vecchio sito, autorizzata dalla Regione Abruzzo nel 2009 e destinata ad accogliere i rifiuti degli otto Comuni aderenti al Consorzio Piomba-Fino.

Molti i dubbi che circondano tale vicenda - ha continuato Mercante - a dispetto delle rassicuranti affermazioni di D’Alfonso sul nuovo sito. Nella interrogazione ho voluto mettere in evidenza tutte quelle problematiche che attendono ancora una risposta: dal mancato rispetto delle disposizioni della Regione sulla bonifica e messa in sicurezza della vecchia discarica, dalla conseguente produzione di grandi quantità di percolato alla emissione di biogas, vapori ed altre sostanze inquinanti, dall’osservanza o meno delle prescrizioni sul conferimento dei rifiuti che sembrerebbero provenire dall’impianto del Cirsu, dalla opportunità di realizzare una nuova discarica su un terreno inadeguato sottoposto, per giunta, a vincoli paesaggistici, fino alla verifica dell’osservanza, da parte del nuovo gestore, dei requisiti previsti nell’AIA, tra cui quelli relativi ai verbali di collaudo, alle garanzie finanziarie, all’autorizzazione per l’esercizio dell’impianto mobile di trattamento dei rifiuti urbani. Senza considerare, poi, il danno economico, dato che gli ingenti costi per lo smaltimento del percolato e la bonifica dell’area saranno destinati a gravare sulle tasche degli atriani per moltissimi anni.

Un insieme di aspetti – ha concluso Mercante – sui quali ancora non si è fatta luce e che meritano, invece, di essere chiariti al più presto, prima che la realizzazione di una nuova discarica possa arrecare altri danni al territorio e ai cittadini di Atri e dei comuni limitrofi”.

Il Consigliere regionale M5S

Riccardo Mercante

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

LIONS E... DIABETE

Il Lions Club, in occasione ...

MORINO: VERTICE A ROMA

Oggi pomeriggio, a Roma, ...

COMUNITA' MONTANA: ...

La Comunità montana Montagna ...

TAGLIACOZZO CONTRO ...

Il Comune di Tagliacozzo celebra ...

GUIDAVA DROGATO

Nei giorni scorsi, una pattuglia ...

CONFAGRICOLTURA SU ...

"Dal 20 novembre è scattata la ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

LIONS E... DIABETE

Il Lions Club, in occasione ...

PER RICORDARE ANTONIO VIOLA

Anche quest'anno il Coro ...

NOCCIANO E PESCARA: "NOTTE ...

I più importanti ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...

SPORT

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...

CALCIO - AVEZZANO – L'AQUILA: ...

1 – 1 per l'Avezzano: i ...