Cronaca

logo anas

Abruzzo, Anas: per incidente, chiusa provvisoriamente al traffico la strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese e Appulo Sannitica” in provincia dell’Aquila

Anas comunica che, a causa di un incidente, è chiusa provvisoriamente al traffico la strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese e Appulo Sannitica”, in località Barisciano, in provincia dell’Aquila.

L’incidente, sulle cui cause sono in corso accertamenti, ha coinvolto due autovetture a seguito di uno scontro frontale ed ha provocato il decesso di due persone. Nell’impatto una delle due auto è andata in fiamme

Il traffico è deviato temporaneamente sulla viabilità comunale al km 55,700 con rientro sulla statale 17 al km 53,150.

Sul posto è presente il personale Anas, con la Polizia stradale, il Corpo Forestale  ei Vigili del Fuoco per le operazione di spegnimento delle fiamme, le attività di rimozione dei veicoli incidentati e la pulizia del piano viabile, per ripristinare la circolazione appena possibile.

E' cominciato in Tribunale a Lanciano, il processo agli imprenditori Antonio ed Enrico Vecere, titolari della centrale a biomasse e del sansificio di Treglio, sotto sequestro da gennaio.

Il comune di Treglio, il Movimento Nuovo Senso Civico e 46 cittadini si sono costituiti parte civile. I titolari degli impianti sono accusati di violazione delle norme ambientali con inquinamento atmosferico, attraverso l'emissione di monossido di carbonio tre volte superiore rispetto a quello consentito nel sansificio e illecito smaltimento delle ceneri.

L'inchiesta sulle due attività era partita nel 2012 su denuncia dell'associazione Nuovo Senso Civico. Contro la riapertura del sansificio lo scorso 4 novembre c'era stata una mobilitazione davanti al tribunale frentano.

teramo palazzo provincia 110313 rep 09

Si è aperto questa mattina dinanzi al tribunale delle imprese dell'Aquila il procedimento a carico di oltre 20 tra componenti dell'ex Cda e dirigenti della Banca Tercas, ai quali Bankitalia, invocando l'azione di responsabilità, chiede risarcimenti personali milionari per il default dell'istituto di credito di corso San Giorgio. Dopo i rinvii dei mesi passati, i giudici aquilani hanno dato disposizioni sul deposito delle memorie difensive con termini differenti rispetto a ciascun gruppo di convenuti, riservandosi di fissare la prossima udienza all'esito della documentazione e delle fonti di prova che saranno indicate dagli esponenti della ex governance. Come si ricorderà, Bankitalia aveva chiesto e ottenuto il sequestro dei beni per i componenti del Comitato esecutivo della Tercas in carica negli anni tra il 2009 e il 2012 e per i revisori dei conti, sequestro confermato poi dai giudici per il solo Comitato esecutivo. Dal provvedimento erano stati esclusi anche i componenti dell'ex consiglio di amministrazione che non facevo parte del nucleo ristretto di decisione della Banca.

sergio mattarella

l'Aquila blindata. Perché lunedì 16 novembre è stata una giornata particolare, di ricordo e commozione, per gli aquilani, che hanno ricevuto la visita del Presidente della repubblica italiana, Sergio Mattarella (nella foto). Una fila di ore importanti, nelle quali ha elaborato un dialogo con gli abruzzesi dell'Aquila, che hanno accolto con entusiasmo il suo arrivo, che ha toccato punti strategici della storia e della cultura del Capoluogo d'Abruzzo.

Alla "Casa dello Studente" il Presidente ha deposto una corona per commemorare le vittime del sisma del 2009; poi, alle 11,00, si è recato all'Università, nella sede di Coppito, nell'Aula Magna dell'Edificio "Alan Turing", per presenziare all'inaugurazione dell'Anno Accademico 2015 – 2016, dove hanno risuonato le note de "Gli Archi del Cherubino" e dove onorevoli, eccellenze, autorità, studenti, personale docente e non docente, hanno fatto gli onori di casa; l'itinerario di Mattarella ha quindi fatto tappa ad Onna, al villaggio Map. Onna: dove, su 300 abitanti, 40 persone morirono sotto le macerie del terremoto del 2009; non poteva mancare che il Presidente raggiungesse il Tribunale, che, trasferito da via Bazzano a via XX Settembre, oggi ha visto l'inaugurazione della nuova sede.

"Non basta la ricostruzione, pure indispensabile, delle case: la ricostruzione fisica va accompagnata dalla ricostruzione del tessuto economico e sociale, da un rilancio pieno dell'Aquila che deve poter guardare al futuro. In questo senso, l'Università gioca un ruolo essenziale", queste sono le parole di Mattarella. E poi: "Per l'Europa, sono giorni di cordoglio, allarme, tristezza. Ma si deve reagire.Tra gli strumenti è fondamentale la cultura, farmaco contro l'oscurantismo e l'intolleranza".  "L'Aquila, cuore d'Abruzzo: è importante che riparta". Parola del Presidente della Repubblica. 

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

ANCORA SU ESPOSTO PIERO ...

Nei mesi scorsi, abbiamo parlato ...

CAMPUS PREMIATO

Facendo seguito al lavoro ...

SANTOMAGGIO: NESSUNA ...

Nessuna incompatibilità del ...

TELESPAZIO: RINNOVO ...

Ieri si è svolto lo scrutinio ...

CELANO PER LE DONNE

Anche quest’anno, come ogni 25 ...

SPETTACOLO PER AMATRICE

Si terrà giovedì 30 novembre, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

CELANO PER LE DONNE

Anche quest’anno, come ogni ...

SPETTACOLO PER AMATRICE

Si terrà giovedì 30 ...

MATTINATE FAI D'INVERNO IN ...

Anche tre città abruzzesi ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...

SPORT

CAMPIONATO REGIONALE ...

Domani a Fossacesia, la ...

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...