Cronaca

lanciano

 

Manifestazione di protesta ieri sera a Lanciano dopo la mancata iscrizione della Virtus al torneo di Lega Pro. Il popolo rossonero ha manifestato in piazza contro le inadempienze dei vertici societari che di fatto hanno cancellato il calcio in città.

La Virtus Lanciano, retrocessa dalla serie B, dopo aver perso i play-out contro la Salernitana, doveva formalizzare l’iscrizione nel campionato di Lega Pro. Circa trecento persone si sono radunate nel piazzale della vecchia stazione. Nel corso del corteo, sorvegliato dalle forze dell’ordine, sono stati intonati cori contro la vecchia proprietà della famiglia Maio e a favore dell’ex presidente Ezio Angelucci.

de simone enrico

Si è insediato ieri e si è presentato questa mattina alla stampa il nuovo questore di Teramo, Enrico De Simone, 56 anni (nella foto), pescarese come il suo predecessore Giovanni Febo.

Nel suo curriculum, De Simone vanta una grossa esperienza sul fronte info-investigativo, buona parte della quale maturata in Abruzzo. Un curriculum di tutto rispetto per Enrico De Simone che, come primo incarico da questore, è stato in terra siciliana ad Enna. Ancora prima vanta incarichi importanti come quello di vice capo a Pescara al fianco dell’attuale vice capo della polizia, anch’egli abruzzese, Luigi Savina.

teramo chiesa sant anna dei pompetti 120313 rep 01

Allagamenti in particolare a Giulianova ed anche a Roseto con sottopassi completamente invasi d’acqua. L’ondata di maltempo proseguirà anche nelle prossime ore mentre sono in corso interventi da parte di Vigili del Fuoco e Protezione Civile per soccorrere automobilisti rimasti bloccati. Il Comune di Pineto ha attivato il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) a seguito dell’eccezionale evento atmosferico che questa mattina si è abbattuto sul territorio. Tutti gli uffici preposti rimarranno aperti in fase di preallarme sino alla chiusura del C.O.C. ed il personale addetto rimarrà sul territorio per affrontare le emergenze. In caso di emergenze, contattare lo 085/9495283.

chieti città 010613 rep 04

Sabato 16 luglio, a Chieti, per operazioni inerenti a un trasloco in Largo Cremonesi, il comendante della polizia municipale, ordina il divieto di sosta in via Principessa di Piemonte, subito dopo l'intersezione con via Porta Monacisca, proprio per il 16 luglio, dalle 7,00 alle 12,00, per l' esecuzione di tutte le operazioni.

Fino al 17 luglio, sempre a Chieti, si terrà il "1° Trofeo di Basket 3X3 Città di Chieti" e il comandante della polizia municipale ordina l'interdizione della sosta veicolare in corso Marrucino con l'intersezione con via Spaventa, fino al Larghetto Teatro Vecchio dalle 16,00 alle 24,00 del 16 e del 17 luglio. 

d alfonso incontro  Cirsu

FONDOVALLE SANGRO, IL 25 LUGLIO LA CONFERENZA DEI SERVIZI

PER IL VIA LIBERA AL PROGETTO DEFINITIVO.

D’ALFONSO: IMPEGNATI CON TUTTE LE FORZE SU UN’OPERA ATTESA DA 40 ANNI

Si terrà lunedì 25 luglio a Roma la conferenza dei servizi per l’esame finale del progetto definitivo riguardante il completamento della SS 652 - Fondovalle Sangro (tratto compreso tra la stazione di Gamberale e quella di Civitaluparella). La situazione si è sbloccata il 5 luglio scorso, data in cui il Comitato per la Valutazione di impatto ambientale della Regione Abruzzo ha dato via libera al progetto con alcune prescrizioni.

La Fondovalle Sangro è un’infrastruttura di importanza strategica per l’Abruzzo – ha commentato il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso – in quanto asse viario di collegamento tra l’Adriatico e il Tirreno. La Regione Abruzzo si sta adoperando con ogni possibile sforzo per consentire la costruzione di un’opera attesa da 40 anni, invocata più volte dall’amministratore delegato di Fiat-Chrysler Sergio Marchionne e capace di contribuire in modo significativo al rilancio del distretto industriale della Val di Sangro. Per questo, all’interno delle risorse del Masterplan Abruzzo - Patto per il Sud, abbiamo inserito l’importo di 78 milioni di euro, necessario a coprire compiutamente il costo del progetto, pari a 190 milioni”. I 112 milioni iniziali provengono dalla Legge di Stabilità 2013 (30 milioni), dalla legge Finanziaria 2001 (20,4 milioni) e dal decreto Sblocca Italia (62 milioni).

Il completamento dell’infrastruttura richiede la realizzazione di un tratto intermedio di 5,3 km che sostituisca gli attuali 6 km caratterizzati da un andamento altimetrico eccessivamente penalizzante. Il tracciato interessa i Comuni di Pizzoferrato, Gamberale, Quadri e Borrello.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

"SAPORI E SAPERI" A ...

La due giorni dedicata alla ...

AVEZZANO: NUOVO OSPEDALE

Domani, 21 settembre, dalle ...

PIANO TRIENNALE ...

Il Comune di Avezzano ...

DELITTO PASSIONALE: ...

E’ comparso davanti al giudice ...

EVADE PER COMPRARE LIBRI

Viola le prescrizioni del ...

ULTRAS: UDIENZA DI ...

Si sono presentati davanti al ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

"SAPORI E SAPERI" A ROSCIOLO

La due giorni dedicata alla ...

ECCELLENZE OTOLOGICHE A ...

I massimi esperti ...

AVEZZANO IN BICI

Dal 17 al 22 settembre ha ...

RUBRICHE VARIE

IN VETTA SUL VIGLIO

Sabato 22 settembre, tutti insieme sul monte ...

ESCURSIONE CON ETHNOBRAIN

Sabato 15 settembre sul Monte Marsicano, uno ...

SPORT

CENTRO ITALIA NUOTO: TROFEO ...

Ilaria Angelozzi e Denise ...

PESCARA CALCIO: AL VIA GLI ...

I biancazzurri riprendono ...