Cronaca

miele

"Il calo della produzione di miele è preoccupante ma la cosa che mi spaventa di più è il dover assistere impotente al crescente fenomeno della morte delle api".

A lanciare l'allarme sono gli apicoltori di quella che è considerata "la capitale abruzzese del miele", Tornareccio, paese di poco meno di 2 mila abitanti della comunità montana della Val di Sangro, in provincia di Chieti.

I dati della Coldiretti, sulla base di un primo monitoraggio su 1,2 milioni ai alveari, parlano di un calo produttivo che va dal 40 al 50 per cento, con punte anche del 60% in base alle zone.

lanciano

"Lanciano sarà più sicura con la seconda ambulanza del 118". Lo ha detto il presidente del Consiglio comunale di Lanciano, Leo Marongiu, oggi in visita al pronto soccorso dell'ospedale Renzetti.

"Con la fine della fase sperimentale e l'avvio del progetto della seconda ambulanza su Lanciano e aree limitrofe possiamo dirci soddisfatti. Una risposta importante, emersa da un'ampia esigenza su cui ho lavorato insieme al primario della divisione di emergenza Antonio Caporrella e al sindaco Mario Pupillo", ha aggiunto.

atri

I consiglieri comunali del gruppo Atri Civica, Giammarco Marcone e Paolo Basilico, fanno notare che le luci esterne della Torre Campanaria della Basilica Cattedrale di Atri da lungo tempo sono accese ininterrottamente, h 24, nonostante le ripetute segnalazioni di molti cittadini sia agli uffici comunali che agli amministratori stessi.

ministero economia

Le somme affluite nel Fondo rapporti dormienti a novembre 2008 non saranno più esigibili a partire dal prossimo novembre.

Il Ministero dell’Economia ha diffuso oggi un comunicato dove ricorda che, a partire dal mese di novembre 2018, inizieranno a scadere i termini per l’esigibilità delle somme relative ai primi “conti dormienti” affluiti al Fondo Rapporti Dormienti nel novembre 2008.

Al fondo affluiscono depositi in denaro non movimentati per un tempo ininterrotto di 10 anni, nonché azioni, obbligazioni, certificati di deposito, fondi d’investimento e assegni circolari non riscossi entro il termine di prescrizione.

senato 01

Manca solo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Ma da oggi il cosiddetto decreto Dignità, è legge (il Senato lo ha approvato in via definitiva con 155 voti favorevoli). Molte polemiche. Molta tattica politica. E molto fumo, come ogni dibattito politico italiano che si rispetti. Pochi, al contrario, i punti fermi. 

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

Scioglimento Consiglio ...

 scioglimento Consiglio ...

Presentazione XXI Premio ...

Di Germana D'Orazio Maria ...

LEGA: LA SITUAZIONE IN ...

La somma di due dichiarazioni, ...

MARTINO: "CORREREMO DA ...

“Basta con i veti, basati su ...

CALCIO: ORDINANZA CHIETI

Per motivi di ordine pubblico e ...

MARSICA: EVENTI D'AGOSTO

A San Benedetto dei Marsi, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

RUBRICHE VARIE

TEMPO DI MEZZA ESTATE

Dalle previsioni meteo per l’Abruzzo, nel fine ...

TEMPORALI IMPROVVISI

Un campo di alta pressione di matrice ...