Cronaca

lolli giovanni 090714 rep 01

Le piccole e medie imprese abruzzesi potranno presentare richieste di rimborso delle spese per progetti di investimento sostenute nel 2015. E’ il senso del bando Por-Fesr, che conta su una dotazione finanziaria di 8 milioni di euro, che il vicepresidente con delega allo Sviluppo economico, Giovanni Lolli (nella foto), ha presentato oggi a Pescara. Il bando sara’ pubblicato sul Bura telematico venerdi’ 6 novembre e le domande potranno essere presentate sulla piattaforma informatica della Regione gia’ dalla mezzanotte del 7 novembre. “Questo bando fatto con fondi della vecchia programmazione Fesr 2007-2013 – ha spiegato Giovanni Lolli – rappresenta una novita’ assoluta, in quanto forse per la prima volta la Commissione europea ha ammesso a finanziamento spese sostenute in data anteriore alla pubblicazione del bando. Le imprese interessate potranno infatti presentare domanda per spese sostenute dal primo gennaio 2015 fino a 30 giorni successivi alla pubblicazione del bando”.

di pangrazio giovanni 281213 rep 02FARMACIA COMUNALE: IL SINDACO ACCELERA E NOMINA UN GRUPPO DI LAVORO AD HOC PER LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO DI GESTIONE

Il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, firma il decreto con il quale istituisce un apposito gruppo di lavoro che si occuperà di proporre e definire l’iter amministrativo per la gestione della farmacia comunale. “Acceleriamo, così, un percorso diretto alla risoluzione anticipata della convenzione per la gestione della farmacia – ha spiegato il sindaco – una decisione presa d’accordo con il Comune dell’Aquila a seguito di una riunione operativa e considerando che la gestione non ha mai soddisfatto le esigenze della città, in termini di ricavi e soprattutto in relazione ai servizi erogati alla popolazione. I componenti del gruppo di lavoro in quota maggioranza sono i consiglieri Ignazio Iucci e Gianfranco Gallese e per la minoranza Lino Cipolloni. Il loro lavoro sarà quello di esaminare e valutare ogni atto propedeutico alla scioglimento della convenzione che attribuiva la gestione per ben 16 anni all’Afm S.p.a. dell’Aquila”.

I consiglieri comunali che opereranno a titolo gratuito e senza oneri finanziari a carico dell’ente, potranno avvalersi del supporto giuridico e amministrativo del segretario generale, Anna Maria Catino, della dirigente del VI settore Maria Laura Ottavi e di Federica Cavicchio del servizio affari legali, che si stanno occupando della questione legata alla farmacia comunale.

sulmonatre

A SULMONA - GUARDIA DI FINANZA NELLE SCUOLE PER CONTROLLI ANTIDROGA

Con l’inizio dell’anno scolastico 2015/2016 le Fiamme Gialle di Sulmona hanno predisposto un’attenta attività di prevenzione per contrastare le problematiche connesse al fenomeno dello spaccio ed al consumo delle sostanze stupefacenti, che potrebbero manifestarsi, purtroppo, anche con il coinvolgimento di minori, presso istituti scolastici rientranti nella circoscrizione della Compagnia. A seguito di specifici accordi e grazie alla fattiva collaborazione intercorsa con la Dirigenza Scolastica, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Sulmona, con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga di L’Aquila, nelle mattinate scorse hanno effettuato, in orario scolastico, appositi controlli nell'Istituto di Istruzione Superiore “E. Fermi” di Sulmona, sede di Pratola Peligna. I controlli eseguiti dai militari all’interno dell’istituto, con l’unità cinofila che ha girato tra i banchi, annusato zaini e libri, visitato bagni e corridoi, hanno consentito di sottoporre a sequestro di grammi 0,5 di hashish e n. 1 bilancino, nonché di segnalare al competente Ufficio del Territorio un ragazzo per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale. Controlli del genere, da parte dei finanzieri di Sulmona, proseguiranno, nel corso dell’anno scolastico, nelle scuole di ogni ordine e grado.

ospedale-chieti chirurgia

Un importante studio sul trattamento dei tumori polmonari è stato presentato al Congresso Mondiale di Denver e al Congresso della Società Americana di Oncologia Clinica dal gruppo del professor Antonio Marchetti, direttore del Dipartimento di Anatomia patologica  della Asl di Chieti e docente dell’università d’Annunzio, guadagnando una pubblicazione sulla rivista della Associazione Internazionale per lo studio del Cancro Polmonare (AISLC), Journal of Thoracic Oncology, ma soprattutto aprendo nuovi scenari alla diagnostica del tumore ai polmoni.

cam gestione albi 01Comunicato stampa

Regione Lazio morosa, il Cam “taglierà” la fornitura

Regione Lazio morosa per milioni di euro, il Consorzio Acquedottistico Marsicano, fornitore di acqua –in sub-concessione- per alcuni Comuni del basso reatino, mostra il cartellino giallo all’amministrazione Zingaretti, mettendo sul tavolo “l’avviso di riduzione della fornitura idrica”. L’operazione, che rappresenta solo un primo passo del Cam per recuperare il corrispettivo del servizio non pagato dalla Regione Lazio, scatterà il 10 novembre, quando il flusso idrico sarà ridotto del 50%. “La scelta della riduzione della fornitura idrica, seppur con dispiacere”, recita la nota inviata alla Regione Lazio dall’amministratore delegato, ingegner Giuseppe Venturini, -girata anche al Prefetto di L’Aquila e al Vice Prefetto di Rieti, “risulta l’unica strada percorribile al fine di garantire il servizio, ancorché a livelli minimi, per tutti gli utenti in gestione per quelli in sub-distribuzione alla Regione Lazio”.

L’ultimatum della società di gestione marsicana, impegnata in una difficile opera di risanamento dei conti che non lascia spazio a tentennamenti, è scattato dopo l’ennesima promessa di pagamento disattesa della direzione infrastrutture –area risorse idriche laziale di saldare una tranche di 280mila euro del pesante debito accumulato nei confronti del Cam: 3milioni 800.248 euro. Entro pochi giorni, quindi, se l’amministrazione Zingaretti non aprirà i cordoni della borsa per sanare le pendenze di un servizio regolarmente fornito dal Cam, i rubinetti di nove Comuni del cicolano (Borgorose, Collalto Sabino, Collegiove, Fiamignano, Marcetelli, Nespolo, Pescorocchiano, Petrella salto e Camerata Nuovo) andranno in sofferenza.

Il risanamento dei conti del Cam, ovviamente, non consente sconti per nessuno: in quest’ottica, il Consorzio, dopo aver sollecitato gli utenti con fornitura domestica a saldare il debito, con risultati più che lusinghieri, ora ha battuto cassa anche alle aziende morose del nucleo industriale e non solo: se non salderanno il debito pregresso scatterà il distacco del servizio. Contestualmente all’attività di recupero crediti e all’individuazione delle utente sommerse il Cam sta onorando anche i propri debiti con artigiani e piccole imprese locali per i lavori e le forniture di beni e servizi, certificato quello con i fornitori energetici e attivate le procedure per i piani di rientro con gli istituti bancari.

L’Ufficio stampa

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

FINTO DIPENDENTE ENI

Si aggira tra i comuni marsicani ...

SCUOLA: SENTENZA STORICA

Gli insegnanti delle scuole ...

FIACCOLATA PER RIGOPIANO

Torna la tradizionale fiaccolata ...

LICEO CLASSICO PESCARA: ...

Liceo Classico Pescara: Con una ...

METEO: FINE SETTIMANA ...

Domenica 19 novembre, cielo ...

CANOSA SANNITA: MORTO ...

  È deceduto all’alba di ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

RUBRICHE VARIE

METEO: FINE SETTIMANA ...

Domenica 19 novembre, cielo parzialmente ...

IMU e TASI 2017, saldo ...

Saldo IMU e TASI, istruzioni ministeriali: ...