Politica

di nicola giuliano rep 04COMUNICATO STAMPA

IdV: Prende atto di una decisione ingiustificata

L’Aquila - 5 novembre 2015. L’IdV ha appreso prima dalla stampa e poi da uno scarno comunicato del Sindaco che è stato estromesso dalla Maggioranza, poichè il Sindaco ritiene “…venuto meno il rapporto di fiducia, lealtà e comprensione sua (e dell’Assessore) - e dell’IdV - nei suoi confronti”.

Mistificando in maniera assoluta il significato ed il contenuto della conferenza stampa tenuta ieri dall’IdV, interpreta la stessa come percezione di un venir meno del rapporto di fiducia e lealtà.

Spieghi il Signor Sindaco alla Città quando, come e con quali atti il partito che con più passione ha sempre preso le sue difese è venuto meno al principio di lealtà.

L’aver invitato l’Amministrazione ad una azione più incisiva e più visibile può essere segno di mancanza di lealtà e fiducia? Il volersi presentare alla cittadinanza con opere pubbliche realizzate è segno di slealtà e sfiducia?

Non pensa il Signor Sindaco che una maggioranza di coalizione è fatta anche di voci diverse e di diverse sensibilità? Se l’IdV non è un partito di “yes man” lo rivendichiamo con orgoglio! Spieghi il signor Sindaco perché ha deciso di volersene andare facendo ricadere la responsabilità sull’incolpevole IdV.

Lelio De Santis

Giuliano Di Nicola

Adriano Durante

cialente massimo 040213 rep 02COMUNICATO STAMPA

LIRIS: DE SANTIS E ZOBEL VIA, EPILOGO DI UNA AMMINISTRAZIONE!

Siamo all'epilogo di una amministrazione che sarà ricordata negativamente dai posteri: le dimissioni di Zobel dal Centro Turistico del Gran Sasso e la rimozione di De Santis dalla Giunta sono la dimostrazione evidente di un fallimento totale del centrosinistra aquilano.

Le dimissioni di Zobel acquisiscono oggi una gravità maggiore perché avvenute a ridosso dell'inizio della stagione invernale, in un momento in cui mezzi, energie, personale e organizzazione sono completamente lontane dal decoro che la stazione turistica aquilana meriterebbe: l'albergo, l'ostello, il rifugio Fontari sono fatiscenti, inguardabili, vergognosamente inospitali; non ci sono certezze sulla gestione dell'albergo, l'ennesima manutenzione sull'impianto Fontari sta procedendo solo grazie alla buona volontà dei dipendenti, in un clima di completa precarietà di risorse e mezzi.

Bene ha fatto Zobel a dimettersi, forse avrebbe dovuto rendersi conto prima di quanto la sua permanenza stesse legittimando le continue inefficienze della giunta Cialente.

Per quanto riguarda De Santis, penso che il fatto di aver pubblicamente ammesso la stasi completa dell'amministrazione, la mancanza assoluta di atti prodotti, l'assoluta mancanza di progetti, idee, iniziative, sia senz'altro un atto meritorio; tale tardiva presa di coscienza, però, non esonera lui e il suo partito dalla responsabilità di aver sostenuto e legittimato politicamente fino ad ora un “armata brancaleone”, conflittuale, instabile e incapace di mettere al centro della propria condotta l'interesse pubblico.

Cialente e il centrosinistra devono togliere il disturbo, prendere immediatamente atto della impossibilità e della propria incapacità di portare avanti in maniera dignitosa la guida amministrativa della nostra città, che, gradualmente, assomiglia sempre più ad una cittadella di seconda fascia più che ad un Capoluogo di Regione.

Dott. Guido Quintino Liris

Capogruppo Forza Italia Comune L'Aquila

de santis lelio 111212 rep 08

COMUNE L'AQUILA: CIALENTE CACCIA L'ASSESSORE DE SANTIS

 Scoppia una nuova crisi di maggioranza in seno al Comune dell’Aquila e il sindaco, Massimo Cialente, caccia dalla sua Giunta l’assessore Lelio De Santis, segretario regionale dell’Italia dei valori, che ieri, in un incontro con la stampa, ha accusato l’amministrazione di eccessiva lentezza invitando a un rilancio in vista dell’ultimo anno e mezzo di mandato. De Santis è titolare di deleghe pesanti come il Bilancio e la gestione dei 4.449 alloggi antisismici del progetto C.a.s.e.. Un “atto di forza” del primo cittadino che, però, nei giorni scorsi non ha adottato lo stesso “pugno di ferro” con il suo vice sindaco, l’ex procuratore della Repubblica di Pescara Nicola Trifuoggi, che ha sostanzialmente ammesso di puntare a candidarsi sindaco con una coalizione civica, alternativa al centrosinistra, in opposizione, quindi, alla squadra in cui si trova attualmente.

 

d alfonso luciano 230214 rep 07

I principali appuntamenti di Luciano D’Alfonso per giovedì 5 novembre:

- ore 10:30 a TERAMO, nell’Aula Magna del Campus Universitario, cerimonia di conferimento della Laurea Honoris Causa in Scienze politiche internazionali e delle amministrazioni a Elio Di Rupo, ministro di Stato. Il programma prevede: LAUDATIO di Enrico Del Colle Preside della Facoltà di Scienze politiche. Interventi di Davide Faraone, Sottosegretario all'Istruzione; Luciano D'Alfonso, Presidente della Regione Abruzzo; Giovanni Legnini, Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura. LECTIO DOCTORALIS: Elio Di Rupo Ministro di Stato;

- ore 14:30 a L’AQUILA, nel Palazzo dell’Emiciclo, Seduta di Giunta regionale;

- ore 15:00 a L’AQUILA, nel Palazzo dell’Emiciclo, Consiglio regionale convocato ai sensi del comma 3 dell'art.36 del Regolamento interno con all'ordine del giorno: Progetto di legge n. 150/2015: istituzione del Parco Naturale Regionale "Trabocchi del chietino”;

- ore 17:00 a L’AQUILA, nell’Auditorio Sericchi, 2° Seminario nazionale INU - Rapporto dal Territorio 2016. Presentazione in preview del RdT "Le Città medie nel Masterplan per il Sud";

- ore 18:30 a L’AQUILA, a Palazzo Silone, conferenza dei Direttori con il seguente odg: 1) macrostrutture regionali: nuove determinazioni; 2) definizione della struttura del soggetto aggregatore art. 9, comma 5, D.L. 66/2014; 3) condivisione della Conferenza sull’ipotesi di riparto delle somme di cui al capitolo di bilancio n. 11425 rubricato “Spese per il funzionamento degli organismi collegiali” per l’anno 2015, ai fine della predisposizione della proposta di deliberazione di Giunta per l’assegnazione dei fabbisogni richiesti da ciascun Dipartimento; 4) modalità ed adempimenti necessari per pubblicazione, sulla pagine Fb dell’Agenda dei Direttori di Dipartimento.

pescara dragaggio 170413 serv 04GRUPPO REGIONALE FORZA ITALIA

Comunicato del capogruppo Forza Italia (Regione Abruzzo) Sospiri su fondi per messa in sicurezza Aterno-Pescara

Bene l’assegnazione di 54milioni di euro per la realizzazione delle vasche di compensazione al fine di mettere in sicurezza tutti i Comuni, oggi a rischio esondazione, che si affacciano sull’Aterno-Pescara. Ma non basta, ora pensiamo alla prevenzione: alla prima legge utile, presenterò un emendamento al fine di vincolare e rendere inedificabili tutte le aree attualmente ancora libere a ridosso del fiume su cui non dovranno mai sorgere né complessi edilizi né commerciali, proprio per non rendere vano l’investimento odierno. Solo approvando quell’emendamento saremo sicuri di aver scongiurato qualunque nuovo interesse speculativo, sempre dietro l’angolo”. Lo ha annunciato il Capogruppo di Forza Italia, alla Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri commentando la notizia circa l’accordo sottoscritto oggi dal Governatore per l’erogazione di un fondo da 54,8 milioni di euro da parte del Governo per le opere di messa in sicurezza dell’asta fluviale Aterno-Pescara.

La realizzazione di quelle vasche è sicuramente un’opera fondamentale per tutelare territorio e popolazioni dal rischio esondazioni, e oggi giunge a conclusione un iter cominciato da lontano – ha ricordato il Capogruppo Sospiri -. Tuttavia sono necessarie alcune considerazioni: innanzitutto è evidente che per costruire l’opera sarà necessario sottrarre, soprattutto ai comuni di Cepagatti e Rosciano, decine e decine di ettari di terra, ovvero alcuni Comuni pagheranno oggi un prezzo molto alto perché altri Comuni, come Chieti, Spoltore e San Giovanni Teatino, hanno in passato cementificato le aree di naturale esondazione del fiume, concedendo quelle superfici per la realizzazione di complessi residenziali o commerciali. Questa consapevolezza ci ha indotto in passato, nell’approvazione della legge sul rischio idrogeologico, a introdurre due emendamenti: il primo prevedeva che i Comuni che dovranno cedere le proprie superfici utili per l’opera, dovranno essere rimborsati con opere di ristoro ambientale, a partire proprio da Rosciano e Cepagatti che non devono pagare le conseguenze delle speculazioni avvenute a opera di altri territori; il secondo prevedeva che i proprietari dei terreni necessari per ospitare le vasche fossero indennizzati secondo la logica degli espropri. Ora però dobbiamo pensare anche al futuro, ovvero, se oggi lo Stato spende 54milioni di euro per mettere al riparo i nostri territori dai pericoli di un’esondazione del fiume, scongiurando distruzioni e morti, la Regione ha il dovere di adottare le misure legislative capaci di impedire il ripetersi di situazioni del genere, perché è possibile che la realizzazione di quelle vasche di compensazione renda appetibili e funzionali le superfici ancora libere, situate sempre a ridosso del fiume che potrebbero dare luogo a nuove speculazioni. Per tale ragione presenterò subito un emendamento in Consiglio regionale con il quale andremo a sacramentare che tutte le aree ancora libere che corrono a ridosso dell’asta fluviale Aterno-Pescara sono inutilizzabili e vincolate. In altre parole – ha puntualizzato Sospiri - dovremo blindare quelle superfici, perché non è più accettabile essere travolti da quella speculazione edilizia o commerciale cui abbiamo assistito negli anni del governo Pd”.

Pescara, 04.11.2015

Capogruppo Forza Italia

Regione Abruzzo

Lorenzo Sospiri

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

LIONS E... DIABETE

Il Lions Club, in occasione ...

MORINO: VERTICE A ROMA

Oggi pomeriggio, a Roma, ...

COMUNITA' MONTANA: ...

La Comunità montana Montagna ...

TAGLIACOZZO CONTRO ...

Il Comune di Tagliacozzo celebra ...

GUIDAVA DROGATO

Nei giorni scorsi, una pattuglia ...

CONFAGRICOLTURA SU ...

"Dal 20 novembre è scattata la ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

LIONS E... DIABETE

Il Lions Club, in occasione ...

PER RICORDARE ANTONIO VIOLA

Anche quest'anno il Coro ...

NOCCIANO E PESCARA: "NOTTE ...

I più importanti ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...

SPORT

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...

CALCIO - AVEZZANO – L'AQUILA: ...

1 – 1 per l'Avezzano: i ...