Politica

lega nord abruzzo

La somma di due dichiarazioni, fatte dai massimi esponenti del Pd abruzzese, offre in modo plastico la cifra per fotografare la situazione politica ed è un indicatore per capire la posizione assunta dalla Lega, in riferimento alle elezioni regionali prossime venture.

Ha iniziato Paolucci, assessore Pd, che ha esplicitamente ammesso l'esistenza di un percorso in comune (inciucio?) con Forza Italia sulla legge elettorale, episodio anticipato di qualche giorno dalla vicenda Agir, il cui risultato è stato quello di un Cda votato insieme da Pd e Forza Italia e che ha "fruttato" l'elezione di quattro componenti ai dalfonsiani e tre agli amici di Pagano.

A seguire è intervenuto Rapino, che è stato costretto a "reinventarsi", riscrivendo al contrario la vicenda Agir per poter addebitare alla Lega il comportamento tenuto, viceversa, da Forza Italia e quindi poter esprimere solidarietà (sic!) a Pagano ed attaccare Bellachioma.

A queste ambiguità, come sempre, abbiamo opposto la linearità di un comportamento che vogliamo offrire al giudizio degli abruzzesi, incamminandoci sì da soli, ma aperti a quanti vorranno seguirci, per cogliere l'obiettivo di un Abruzzo nuovo, governato con buonsenso e sobrietà.

Il Pd è in disfacimento, costretto a ricorrere a Disney per proporre un candidato credibile, Eta Beta. Ha governato l'Abruzzo ed è ai suoi minimi in termini di consenso; Forza Italia non continui a commettere l'errore di "legittimarlo", come ha fatto e sta facendo con Agir e con la legge elettorale.

Il ripensarci può essere utile a tutti.

martino antonio

Basta con i veti, basati su presupposti fantasiosi e strumentali, che arrivano ogni tre giorni, finalizzati a mettere in discussione l'unità del centrodestra. Cari amici della Lega, anche noi correremo da soli e per vincere e, parafrasando il mio collega Bellachioma 'chi ci ama, ci segua'". Così il deputato di Forza Italia eletto nella provincia dell'Aquila Antonio Martino, sulle prossime elezioni regionali che in Abruzzo saranno anticipate nel prossimo autunno, in seguito alle dimissioni dalla presidenza della Regione del senatore del Pd Luciano D'Alfonso.

"Noi siamo il vero centrodestra, l'originale, siamo infatti lontani e distanti dal Pd e dal Movimento Cinque Stelle, con il quale non potremmo mai coesistere”, spiega ancora il capogruppo azzurro nella commissione Finanze e Tesoro della Camera.

Sul dibattito politico in seno al centrodestra con la Lega che ha annunciato la corsa solitaria alla consultazione abruzzese, irrompe quindi anche Forza Italia che per bocca del segretario organizzativo, Martino, ripaga con la stessa moneta l'alleato alle politiche dello scorso 4 marzo.

"Siamo stati leali e corretti, abbiamo evitato più volte polemiche di fronte a veri e propri insulti della Lega, ora basta - chiarisce il parlamentare -. Forza Italia in Abruzzo è il primo partito della coalizione, in controtendenza nazionale, e lo sarà anche alle prossime regionali. Non abbiamo paura della Lega e dei suoi metodi, i nostri amici si renderanno conto quando sarà troppo tardi cosa hanno perso come alleati e come chance di vittoria. Scendiamo in campo da soli facendo appello alle forze moderate, progressiste, illuminate e civiche che hanno sempre costituito la maggioranza non solo in Abruzzo ma in tutto il Paese”, continua Martino secondo il quale “la nostra regione sarà il laboratorio dove ripartire per mettere in discussione populismi e sovranismi, i cui effetti negativi si vedranno nei prossimi mesi, nel prossimi anni”. “Ci rivolgiamo - prosegue - alla gente che lavora e che si impegna con equilibrio. Ripartiamo dalla vittoria del 4 marzo alle politiche per confermare una supremazia reale e concreta, non come la Lega che fa collezione di adesioni di personaggi interessati, e che pensa di fare prepotenze, vincere e governare con i sondaggi".

Martino (nella foto ,sopra), sottolinea che “Forza Italia ha una dirigenza radicata e presente, capace e che ha più volte vinto battaglie ed elezioni, noi non abbiamo bisogno di andare a Pontida per avere il placet alle nostre iniziative regionali, la nostra Pontida è in Abruzzo e non siamo governati da milanesi o da politici fuori regione". "In tal senso, siamo convinti - spiega ancora il forzista - che non tutti nella Lega siano d'accordo con la linea di rompere la coalizione, soprattutto i giovani e la componente aquilana che governa da protagonista il comune capoluogo".

 

di nicola maurizio 300614 serv 09

Esprimo soddisfazione per l’approvazione del Provvedimento amministrativo riguardante la definizione dei livelli dei servizi minimi e gli ambiti di traffico del trasporto pubblico locale abruzzese. Un atto, atteso da oltre venti anni, che offre compiutezza amministrativa all’intera impalcatura sulla quale si è costruita la riforma regionale del settore, coltivata durante l’intera legislatura dall’amico On. Camillo D’Alessandro, che ringrazio per il rigoroso lavoro svolto.

Un risultato che mette al riparo, inoltre, l’affidamento in house providing a T.U.A. S.p.A per la gestione del servizio di trasporto pubblico locale nei prossimi anni, che consentirà alla Regione di non dover procedere alle all'indizione di una gara pubblica.

L’intera operazione, dunque, offre maggiori garanzie ai lavoratori, assicura alla Società di trasporto unico abruzzese stabilità e solidità e garantisce nuove prospettive di crescita attraverso le attività commerciali in regime di libera concorrenza attraverso la partecipata Sangritana. Una profonda riorganizzazione che ha come unico obiettivo quello di restituire al cittadino un miglior servizio rispetto a quello conosciuto sino ad ora.

Nelle prossime settimane avvierò un tavolo di concertazione con la struttura del Dipartimento regionale ed i vertici di T.U.A. S.p.A., al fine di approfondire ed analizzare tutte le proposte che mi sono state sottoposte in sede di dibattito consiliare sull’argomento dai portatori d’interesse per verificarne la fattibilità sia dal punto di vista tecnico che giuridico.

Il Consigliere della Regione Abruzzo
delegato ai Trasporti, Mobilità e Infrastrutture
avv. Maurizio Di Nicola

giunta regionale

Domani, giovedì 9 agosto, alle ore 11 nella sala “Filomena Delli Castelli” (piano terra) della sede della Regione Abruzzo in v. Giovanni Bovio 425 a Pescara, il presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso terrà una conferenza stampa per illustrare l’attività svolta nei 50 mesi di legislatura.

Ai giornalisti saranno consegnate la delibera di Giunta regionale con cui si sancisce il passaggio di consegne e la comunicazione con cui egli conclude l’esperienza di governo alla guida della Regione Abruzzo, attivando la dedizione esclusiva quale Senatore della Repubblica.

 

consiglio regionale 220714 rep 02

CONSIGLIO REGIONALE: I LAVORI (1)

(ACRA) - L'Aquila, 8 agosto - Il Consiglio regionale riunito ieri in seduta ordinaria ha approvato a maggioranza il provvedimento amministrativo che definisce i “Servizi Minimi e gli ambiti di traffico del Trasporto Pubblico Locale”. Nel documento sono contenuti i parametri utili alla rimodulazione del trasporto pubblico su gomma tenendo conto della successiva redazione del Piano Triennale dei Servizi (PTS). Il provvedimento, inoltre, definisce i Bacini di Mobilità e attua la quantificazione economica dei servizi. L’Aula ha poi esaminato il progetto di legge “Modifiche alla legge regionale 30 dicembre 2004, n. 51 (Disposizioni in materia di ineleggibilità, incompatibilità e decadenza dalla carica di consigliere regionale)” votando a maggioranza il testo con l’accoglimento di alcuni emendamenti. Si è proceduto, inoltre, alla votazione del Garante dei detenuti ma nessuno dei candidati ha raggiunto il quorum utile all'elezione. La seduta consiliare è stata sospesa a tarda notte e riconvocata per questa mattina con inizio dei lavori alle ore 12:30. (red)

 

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

Presentazione XXI Premio ...

Di Germana D'Orazio Maria ...

LEGA: LA SITUAZIONE IN ...

La somma di due dichiarazioni, ...

MARTINO: "CORREREMO DA ...

“Basta con i veti, basati su ...

CALCIO: ORDINANZA CHIETI

Per motivi di ordine pubblico e ...

MARSICA: EVENTI D'AGOSTO

A San Benedetto dei Marsi, ...

FERRAGOSTO: RACCOLTA ...

Mercoledì 15 agosto, giorno di ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

RUBRICHE VARIE

TEMPO DI MEZZA ESTATE

Dalle previsioni meteo per l’Abruzzo, nel fine ...

TEMPORALI IMPROVVISI

Un campo di alta pressione di matrice ...