Politica

sospiri lorenzo 010715

Le procedure amministrativo-burocratiche necessarie per garantire, a un cittadino affetto da celiachia, il diritto alla salute e all’erogazione dei buoni pasto vanno assolutamente modificate. La denuncia lanciata attraverso i giornali dal signor Nicola Di Luca, costretto a perdere giorni di lavoro, e a fare il pendolare da un reparto all’altro della Asl per ottenere ciò che spetta alla sua bambina di dieci anni, deve suonare come un campanello d’allarme per il Governo Pd che non si accorge di disfunzioni macroscopiche. Stamane ho depositato in Regione la richiesta al Presidente Olivieri di convocazione della Va Commissione su tale problematica, seduta che si svolgerà il prossimo 4 febbraio al fine di individuare una soluzione immediata ed efficace”. Lo ha detto il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri intervenendo sulla vicenda.

La storia del signor Di Luca – ha detto il Capogruppo Sospiri – è emblematica di un sistema sanitario che, nonostante le belle parole, continua a colpire i più deboli, le famiglie, i lavoratori, i bambini. Il signor Di Luca ha diritto, per la sua bambina, ai buoni pasto per i malati celiaci, ovvero ai buoni necessari per ottenere gratuitamente almeno una parte dei pasti senza glutine disponibili, fino a poco tempo fa, solo nelle farmacie, anche se oggi, fortunatamente, visto anche il diffondersi della patologia cronica, sono nati punti vendita specializzati. Ma i costi dei prodotti specifici comunque restano elevati. Purtroppo il signor Di Luca, e come lui altre migliaia di malati, sono costretti a girovagare per giorni tra i vari reparti del proprio ospedale di riferimento per ottenere firme, timbri, certificazioni e autorizzazioni che oggi si potrebbero rilasciare semplicemente utilizzando la pec, la posta elettronica certificata, alleviando sicuramente il disagio dei malati, o, nel caso di bambini o anziani, anche dei congiunti che, necessariamente, devono assentarsi dal lavoro per provvedere al necessario. I pazienti potrebbero inoltrare le loro richieste tramite mail e la Asl potrebbe concedere i propri nulla osta con la Pec, consentendo, dunque, al paziente di spostarsi una sola volta, magari per il ritiro materiale dei buoni pasto, evitando la rincorsa tra il reparto di pediatria, il Cup, l’Ufficio Prevenzione e Igiene pubblica e la farmacia dell’ospedale. E questa variazione procedurale va subito esaminata e codificata dalla Regione Abruzzo che, anziché preoccuparsi di come allontanare il cittadino dalla sanità pubblica chiudendo ospedali e reparti, dovrebbe preoccuparsi di come rendere la sanità pubblica più facilmente accessibile da parte dell’utente. Stamane ho trasmesso la richiesta di convocazione della Va Commissione regionale al Presidente Olivieri, prevedendo come oggetto la ‘Variazione delle procedure burocratiche per la richiesta dei buoni pasto per i soggetti affetti da celiachia’. La seduta – ha aggiunto il Capogruppo Sospiri – si terrà giovedì prossimo, 4 febbraio, e già per quella giornata dovremo dare una risposta concreta al signor Di Luca e a tutti i malati di celiachia costretti ad affrontare la sua stessa odissea”.

Pescara, 01.02.2016

Capogruppo Forza Italia

Regione Abruzzo

Lorenzo Sospiri

d alfonso

Dichiarazione del Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso

sul progetto di legge per l’istituzione del Comune di Nuova Pescara

Depositerò domani la proposta di legge recante “Disposizioni per l’istituzione del Comune di Nuova Pescara mediante fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore e della Conferenza del Sistema Urbano di Chieti-Pescara”, dopo le verifiche in corso nella giornata di oggi con il Servizio Legislativo e l’Ufficio finanziario del Consiglio regionale.

Sono due i testi che saranno depositati, contenenti due diversi percorsi di integrazione, su cui saranno chiamati a decidere sulla base di un attento dibattito la commissione consiliare competente e dunque il Consiglio regionale.

Con questa proposta vogliamo dare fondamento al rinascimento istituzionale dell’Area urbana vasta, che ha bisogno di una declinazione istituzionale in termini di ingrandimento collaborativo e cooperativo. Accanto al processo di fusione dei tre Comuni, prevediamo una Conferenza del Sistema Urbano di Chieti e Pescara, senza oneri per il bilancio della Regione. La fusione, che sarà monitorata da un Osservatorio tecnico che ne misurerà l’impatto e l’allineamento istituzionale in termini di efficienza, adeguatezza e appropriatezza sulla vita di imprese e famiglie, sarà avviata da subito con una forte cessione di competenze e di sovranità al costituendo Comune di Nuova Pescara nei settori dell’urbanistica, della pianificazione territoriale, della tutela dell’ambiente, dell’approvvigionamento energetico, della mobilità, della promozione turistica e in altri che sono individuati nel testo proposto.

Si istituirà da subito un’Assemblea costitutiva, senza ulteriori oneri per la finanza regionale e locale, formata dai tre consigli comunali, con un Comitato per la fusione composto dai tre sindaci e dal Presidente della Regione, che si metteranno subito al lavoro per determinare l’armonizzazione delle contabilità, delle strutture e dei sistemi informativi.

Da domani i due testi saranno a disposizione per generare un dibattito intenso e una gravidanza plurale tra consiglieri, commissioni e Consiglio regionale per confezionare la migliore proposta possibile.

Luciano D’Alfonso, Presidente della Giunta regionale

capistrello municipio 110712 rep 01

Consiglio comunale sabato scorso, 30 gennaio, a Capistrello con quattro punti all’ordine del giorno. Primo punto in discussione l’approvazione dell’accordo di programma per la realizzazione della rotonda su via Roma. Nell’accordo è contemplato il finanziamento da parte dell’Ente provinciale di 100mila euro per la costruzione della rotatoria all’incrocio tra via Roma e via Regina Margherita. I lavori, che avranno un costo complessivo di 170mila euro, prenderanno il via in estate e, oltre alla rotonda, è prevista anche la riqualificazione di via Roma, dall’uscita della superstrada fino a Piazza Risorgimento.

l aquila palazzo consiglio regionale 291112 rep 04SETTIMANA POLITICA

(ACRA) – L’Aquila, 1 febbraio - La settimana politica dell'Emiciclo inizia martedì 2 febbraio, con la convocazione della Quarta Commissione (Politiche Europee), alle ore 10. In programma la disciplina degli interventi regionali in materia di bullismo e l'iniziativa consiliare utile a sostenere e promuovere l'economia solidale. Sempre il 2 febbraio, alle 14.30, si riunisce la Seconda Commissione (Territorio, Ambiente e Infrastrutture), per l'esame del progetto di legge della Giunta regionale in materia di adozione e approvazione dei piani di gestione SIC (Siti di Interesse Comunitario) e ZPS (Zone di Protezione Speciale).

Nella stessa giornata, è convocata per le 12, la Conferenza dei Capigruppo, durante la quale è prevista l'audizione degli esodati dell'Ente Nazionale Formazione e Addestramento Professionale (ENFAP) e la definizione dell'ordine del giorno del prossimo Consiglio, previsto per il 9 febbraio, a Pescara. La Commissione di Vigilanza si riunisce, invece, mercoledì 3 febbraio alle 10, e ha in programma il confronto sul regolamento e le norme di funzionamento della Banca Terra D'Abruzzo e la discussione sul commissariamento del consorzio di igiene ambientale CIVETA, operante nel comprensorio vastese. In più, si affronterà il tema del trasferimento di posti letto tra le cliniche private del territorio Chieti-Pescara e del servizio di trasporto dei pazienti oncologici. Nella stessa mattinata, alle 12, è convocato il Comitato per la Legislazione, che svolge una funzione di controllo sull'attuazione delle leggi e di valutazione degli effetti delle politiche regionali e alle 14.30, è convocata la Terza Commissione (Agricoltura e Attività Produttive), per discutere i progetti di legge su sagre regionali e feste popolari e quello sulla promozione e tutela delle attività di panificazione. Infine, si esaminerà il progetto sulle norme per il riuso e il recupero temporaneo di immobili di aree produttive dismesse. Due appuntamenti previsti per giovedì 4 febbraio. Alle 9,30 si riunisce la Quinta Commissione (Salute, Cultura e Lavoro), che ha in programma l'audizione del Direttore generale ASL di Teramo, Roberto Fagnano, in merito alle attività di gestione della fibrosi cistica e al centro teramano dell' Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale (ANFASS). In discussione tre progetti di legge: norme di accreditamento sulle strutture sanitarie pubbliche e private, istituzione e regolamentazione del Codice Rosa, trasparenza fra le società cooperative e la pubblica amministrazione. Alle 12, si incontra la Commissione speciale per le modifiche alla Legge Elettorale e Statuto e si confronterà sul progetto di legge in merito all'istituzione del Garante dei Diritti della Persona e sulle possibili modifiche alla legge regionale sul Consiglio delle Autonomie Locali. I lavori prevedono anche la disamina delle proposte di modifica allo Statuto relative all'Autorità di Garanzia per il rispetto dei diritti di adulti e bambini e del p.d.l. sulle disposizioni di partecipazione allo svolgimento delle funzioni regionali. (ndl)

 

d alessandro camillo

D’ALESSANDRO REPLICA A DI STEFANO:

SULL’ISTITUTO ZOOPROFILATTICO RISPETTATE LE REGOLE

L’on. Fabrizio Di Stefano può mettersi l’anima in pace: la nomina di Mauro Mattioli alla direzione dell'Istituto Zooprofilattico di Teramo è stata effettuata dalla Regione Abruzzo nel pieno rispetto delle regole, che prevedono di «sentire» il Ministero. Il sentito ministeriale è stato acquisito, poi è stata perfezionata la procedura”. E’ la replica di Camillo D’Alessandro, coordinatore della maggioranza in Consiglio regionale, alle polemiche sollevate dal deputato di Forza Italia in merito alla nomina di Mattioli quale direttore dell’istituto.

La procedura seguita - spiega D’Alessandro - rispetta le norme sulla trasparenza e la legge di riordino elaborata dal Governo, che prevede una partecipazione consultiva (e quindi non vincolante) del Ministero della Salute. La logica della norma è chiara: poiché l’istituto è di supporto alle Regioni (Abruzzo e Molise) che lo coordinano, il Ministero ha una funzione attenuata nel merito”. Per D’Alessandro “la volontà di alcuni politici abruzzesi di strumentalizzare questa vicenda è un atto becero perché degrada un ente del territorio solo per testimoniare la propria esistenza in vita. Ricordo che Mauro Mattioli è stato Rettore dell'università di Teramo, oltre che medico veterinario e Preside della facoltà di Veterinaria, dunque possiede a pieno titolo quella «comprovata esperienza nellambito della sanità pubblica veterinaria» richiesta dalla legge. A tal proposito giova sapere che l'idoneità curricolare è riservata solo ed esclusivamente alla speciale commissione appositamente insediata, la quale ha validato pienamente la consistenza curricolare di Mattioli. Altri saranno gli accertamenti che verranno richiesti e che si riveleranno utilissimi; inoltre vi sarà una ricostruzione cronometricamente puntuale, curata personalmente dal Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso,delle volontà direttorial/ministeriali di commissariamento a prescindere. Qualora fosse confermata nei comportamenti, la cosa sarebbe molto grave e soprattutto verrebbe da chiedersene il motivo”.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

CAMPO ROM SGOMBERATO

Continua il problema degli ...

VIA CORRADINI CAMBIA

Migliorare la qualità della vita ...

ALBERI IN CITTA': ALTRI ...

Gli arbusti in piazza Torlonia, ...

AVEZZANO: ASSEGNI PER ...

L’amministrazione comunale di ...

"NONNO ASCOLTAMI"

Parte in tutta Italia la nona ...

RESTAURO PALAZZO DEI ...

Martedì 25 settembre alle 11.30 ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

RUBRICHE VARIE

ESCURSIONE CON ETHNOBRAIN

Sabato 15 settembre sul Monte Marsicano, uno ...

Arte in Giardino 16 ...

Arte in Giardino 16 settembre 2019 Avezzano ...