Politica

avezzano comune 160712 rep 01

IL GRUPPO PER AVEZZANO A VERRECCHIA “CANTIERE POPOLARE O BIPOLARE?”

“Ci chiediamo in quale città viva il solitario Verrecchia che parla di Avezzano con la stessa consapevolezza di un turista che per caso si trova a visitare un luogo che non ha mai vissuto – replicanoMario Babbo, Gianfranco Gallese e Mario Madonna, consiglieri del gruppo Per Avezzano – Verrecchia critica con veemenza la semplice eventualità dell'allargamento della squadra di maggioranza del sindaco Di Pangrazio con l'introduzione di esponenti provenienti dall'area politica del centro destra. Ma, probabilmente confuso dalla situazione che regna nel suo stesso partito, cerca ancora di ignorare che il segretario nazionale del Nuovo centrodestra, Angelino Alfano, non perde occasione per rivendicare e ricordare all'Italia intera di essere il più affidabile alleato di Renzi e del Partito Democratico. Verrecchia, che appare più interessato a presenziare sugli organi di stampa che nella sua città, si presenta come un uomo solo al comando di se stesso. Non comprendiamo come il sindaco e la sua squadra, espressioni squisitamente civiche, debbano limitarsi ad oramai anacronistici steccati ideologici, non coinvolgendo le rappresentanze di altri visioni politiche che desiderano contribuire al bene comune. In un momento storico di grande difficoltà che coinvolge tutto il nostro Paese, c'è bisogno di unione, di aprire ad altre realtà, relazionarsi e comunicare con persone ed idee diverse, ma questo, probabilmente Verrecchia ancora non lo sa”. 

abruzzo

Venerdì 27 novembre, a partire dalle 9.30, il Palazzo di via Milli a Teramo torna ad ospitare "La Regione incontra il territorio". L'iniziativa, voluta dal presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, si realizza attraverso una serie di periodici incontri nelle sedi istituzionali dei quattro territori abruzzesi. A Teramo, venerdì, saranno presenti il vicepresidente della Regione, Giovanni Lolli; l'assessore regionale Donato Di Matteo; il presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Di Pangrazio. Ci saranno anche il direttore generale della Asl, Roberto Fagnano e quello della società dei trasporti TUA, Michele Valentini.

l'aquila palazzo consiglio regionale 10

I principali appuntamenti di Luciano D’Alfonso martedì 24 novembre:

- ore 10:00 a L’AQUILA, nel Palazzo dell’Emiciclo, Incontro con dr. Giovanni Natale Coordinatore del Movimento Ripensiamo il territorio per discutere del programma di attività del movimento e delle iniziative in corso;

- ore 11:00 a L’AQUILA, nel Palazzo dell’Emiciclo, Seduta del Consiglio Regionale.

sospiri lorenzo 010715

GRUPPO REGIONALE FORZA ITALIA

Comunicato del capogruppo Forza Italia (Regione Abruzzo) Sospiri su domani arrivo in Consiglio regionale della Legge su una ‘Grande Città’

Sul tema della ‘Grande Pescara’ domani anche il Presidente D’Alfonso dovrà scendere le carte in tavola e rivelare, finalmente, la sua posizione, votando a favore o contro quella legge istitutiva presentata dal consigliere del M5S Mercante e che ho sottoscritto, dopo aver ritirato il mio disegno di legge proprio per dare modo di aprire finalmente la discussione. Al di là del voto che ciascuno di noi esprimerà in Consiglio regionale, sulla base delle proprie convinzioni, l’importante è superare l’empasse in cui ci ha piombato il Governatore D’Alfonso che non può pensare di decidere da solo cosa va o cosa non va in aula, ma deve imparare a rispettare i principi della democrazia”. A dirlo è stato il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri, ricordando domani la discussione in aula della legge sull’unificazione di Pescara-Montesilvano-Spoltore.

Quella che andrà in aula sarà la legge Mercante-Sospiri, proprio perché ho accettato di ritirare la mia e sottoscrivere la sua, eliminando, in questo modo, l’ultimo impedimento all’esame della proposta – ha precisato Sospiri -, dopo che la Commissione ha fatto melina non approvando il provvedimento che, a questo punto, passa direttamente al voto tra i banchi. Ora, a prescindere da quello che sarà il voto finale, è acclarato che quella proposta vada discussa, dopo che diverse decine di migliaia di cittadini di Pescara, Montesilvano e Spoltore hanno votato un apposito Referendum, ovvero il Governatore D’Alfonso non può decidere da solo ciò che va in aula o meno. E soprattutto è giusto che ci sia una discussione pubblica sul ruolo delle tre municipalità coinvolte, a partire da Pescara che è la vera città traino dell’Abruzzo, una discussione in cui ciascuna forza politica, coerentemente con la propria visione della tematica, avrà modo di dire dinanzi ai cittadini la propria posizione, motivandola, ma soprattutto avremo modo di conoscere, finalmente, il pensiero del Presidente D’Alfonso, che dovrà necessariamente schierarsi, ma soprattutto, suo malgrado, dovrà poi dare seguito alla volontà dell’aula consiliare, adottando tutti gli eventuali provvedimenti consequenziali, senza la possibilità di ulteriori ritardi immotivati”.

Pescara, 23.11.2015

Capogruppo Forza Italia

Regione Abruzzo

Lorenzo Sospiri

d alfonso incontro  Cirsu

Oggetto: Istituto Professionale di Stato “F. De Cecco” di Pescara – Comunicazione risorse per lavori di riparazione necessari per il ripristino della funzionalità dei locali adibiti a sede.

Come ho già comunicato in mie precedenti note, l’Ente Regione si è attivata per fronteggiare la grave situazione in cui si trova la sede centrale dell’Istituto Scolastico “F. De Cecco”, onde poter consentire agli studenti di tornare, celermente, al regolare svolgimento dell’attività scolastica, in un luogo idoneo ad ospitare la scuola.

La consapevolezza dell’alto valore dell’Istituto alberghiero De Cecco, scuola di rilevante qualità, che ha sempre agito nell’intento di migliorare il livello della formazione professionale, civile ed umana degli studenti, ha indotto l’Amministrazione regionale a destinare la cifra di 600.000,00 euro per le procedure di intervento e di ripristino dell’edificio scolastico principale.

Sono lieto di comunicare, pertanto, che in ragione della necessità di dover agire tempestivamente, per far sì che studenti e corpo docente possano svolgere decorosamente il lavoro di apprendimento ed insegnamento in un’unica sede, superando così la condizione di disagio che vivono quotidianamente, in quanto costretti a continui trasferimenti tra le sette sedi provvisoriamente in uso con evidente pregiudizio allo svolgimento della didattica, la Regione ha reperito le risorse ed assunto l’impegno di proporre, nella prossima Giunta, una delibera che assegni all’Amministrazione Provinciale di Pescara la suindicata somma al fine di consentire l’avvio della fase progettuale dell’intervento e degli atti conseguenti.

Nella certezza che il recupero dello stabile avverrà in tempi brevi, saluto con viva cordialità.

Il Presidente. Luciano D’Alfonso

ic

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO - MERCATO: COSA ...

Il mercato del sabato di ...

SANTE MARIE: ...

Dal 1° luglio, a Sante Marie, ...

GLI ANNI '80 A PESCINA

Sabato 30 giugno, a partire ...

MALTEMPO: NUOVA ONDATA

Non arrivano buone notizie dal ...

PERDONANZA: SCOMPARE LA ...

Scompare la figura della dama, ...

TUA SU CARENZA BIGLIETTI

In relazione al comunicato della ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

RUBRICHE VARIE

MALTEMPO: NUOVA ONDATA

Non arrivano buone notizie dal meteo: la ...

ACQUAZZONI SULLA MARSICA

A partire da oggi, venerdì 22 giugno, nel ...