Politica

Agir, scelta Biondi già avanzata il 31 maggio. Frutto di ragionamento tra Sindaci e non di accordo politico

 

L’AQUILA. “L’elezione degli organismi dell’Agir è il frutto di un ragionamento tra i Sindaci abruzzesi e non certamente di un accordo politico. Fratelli d’Italia ha inteso, come giusto che fosse, non occuparsi dell’istituzione Autorità di Gestione Integrata dei Rifiuti Urbani, e questo per lasciare ai Sindaci, che vivono quotidianamente il problema dello smaltimento dei rifiuti, ampia autonomia organizzativa della nuova Autorità Regionale. Preme evidenziare, a scanso di equivoci, che la proposta di Pierluigi Biondi, Sindaco del Capoluogo abruzzese, come Presidente dell’Assemblea dei Sindaci, era stata già avanzata, nella riunione del 31 maggio, e accettata per acclamazione dai componenti l’Agir in segno di riconoscimento nei confronti della città de L’Aquila. Fratelli d’Italia, unica forza di centrodestra che non ha mai flirtato né col Pd né col Movimento 5 Stelle, è impegnato nella nostra regione a lavorare per costruire un'ampia coalizione di centrodestra aperta a tutte le liste civiche alternative al centrosinistra, per mandare a casa il Partito Democratico e permettere al centrodestra di governare la Regione Abruzzo”.

È quanto hanno dichiarato i Coordinatori regionali di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi e Giandonato Morra.

Fratelli d’Italia - Abruzzo

 

COMUNICATO STAMPA

 “A loro le poltrone (ancora per poco), a noi la responsabilità di affermare anche in Abruzzo un governo che sia di vero cambiamento”. Così il deputato e segretario regionale della Lega-Salvini in Abruzzo, Giuseppe Bellachioma, a margine della costituzione degli organismi di gestione dell’Agir, l’Autorità regionale dei rifiuti“Se l’Agir, ha fra i suoi compiti lo smaltimento dei rifiuti - prosegue Bellachioma -, credo il primo risultato lo abbia già raggiunto. Con quanto avvenuto ieri sera infatti, si tenta di mandare al macero il centrodestra abruzzese grazie alla votazione inciucio, peraltro illegittima, con la quale si sono costituti gli organismi di gestione del comparto rifiuti.

L’ammucchiata tra Partito Democratico, Forza Italia, Fratelli d’Italia e referenti di Gerosolimo e Di Matteo è di assoluta gravità perché legittima la presenza abusiva di Luciano D’Alfonso in Regione e rende emblematica la scelta di FI d’accontentarsi delle briciole pur di esserci, regalando il potere gestionale del comparto rifiuti nella sua interezza al PD. Per FI – continua l’onorevole Bellachioma - sono gli ultimi colpi di coda per cercare di mettere a reddito le macerie di ciò che gli è rimasto (la perdita sistematica di consenso ne è la testimonianza). Con questa manovra ha messo in discussione il perfezionamento di un’alleanza di centrodestra a questo punto non scontata. E’ gravissimo – prosegue Bellachioma - il golpe che ha impedito, attraverso la scelta della lista unica, il diritto dovere di chi dissente, di presentarsi con una propria lista; Sulla questione la Lega, attraverso i propri legali, sta predisponendo un ricorso al TAR. Ringrazio intanto i sindaci e gli amministratori della Lega – chiude Bellachioma - per la battaglia sostenuta e annuncio la sospensione della nostra partecipazione ai tavoli di coalizione”.

Roma, 31 luglio 2018

On. Giuseppe Bellachioma

Coordinatore regionale Lega

 quagliariello gaetano quattro

Unità del centrodestra nel segno del rinnovamento e centralità delle idee. E’ stato questo il messaggio lanciato dal movimento “Idea”.

Alla presenza del leader Gaetano Quagliariello (sopra), il nuovo movimento politico ha celebrato a Teramo la propria assemblea provinciale per rinnovare gli organi interni e fare il punto della situazione in vista delle elezioni regionali. Per gli esponenti di Idea la parola chiave attorno alla quale organizzare l’offerta politica della coalizione è quella del “rinnovamento”, unendo forze politiche e movimenti civici.

martino antonio

Il deputato di Forza Italia eletto nel collegio della provincia dell’Aquila, Antonio Martino (sopra, in foto), capogruppo azzurro nella commissione Finanze e Tesoro, è stato indicato a far parte del Comitato dei nove sul tema del decreto Dignità che sarà in discussione alla Camera dei deputati.

 

L’indicazione da parte del mio partito nel comitato dei nove fa molto piacere perché è il segno che continua il percorso di crescita in seno alla istituzione dopo l’ elezione alle politiche del 4 marzo scorso - spiega Martino, alla sua prima esperienza in Parlamento -. "La mia presenza aumenta il senso di responsabilità: nel decreto Dignità ci sono molte cose da cambiare per il bene dei cittadini e del Paese”, conclude il deputato.

 

consiglio regionale 220714 rep 02

LA SETTIMANA POLITICA ALL’EMICICLO

 

(ACRA) – L’Aquila 30 luglio- La settimana politica inizia oggi lunedì 30 luglio alle ore 12 con la seduta della Commissione Territorio che si apre con l’audizione del Presidente della Giunta Regionale e del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, in merito all’art. 202 del D.L. n. 50/2016 recante “Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese”. A seguire l’esame dei seguenti progetti di legge: “Norme in materia di Governo,la Tutela e l’Uso del Territorio” e “Legge Regionale sul Governo, la tutela e l’uso del territorio”.  In coda l’esame del provvedimento amministrativo sul “Piano di Gestione del Sito Natura 2000 Marina di Vasto  - Adozione definitiva” con le audizioni del Sindaco e del Vicesindaco di Vasto. Martedì 31 luglio alle ore 10 si riunisce la Commissione Politiche europee per esaminare il progetto di legge “Disposizioni in favore del Consorzio Interno Bacino Aterno e Sagittario e del Consorzio Bonifica Nord bacino del Tronto – Tordino e Vomano” , e i provvedimenti europei “Notifiche IMI 40535 dell’Ungheria”, “Proposta di Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio che istituisce il programma Diritti e valori”. Sempre martedì alle ore 12.30 si riunisce la Conferenza dei Capigruppo nella sala Ignazio Silone dell’Emiciclo per discutere dell’ordine del giorno della prossima seduta consiliare. Giovedì 2 agosto alle ore 14.30 si riunisce la Commissione Bilancio che esamina i seguenti progetti di legge: “Disposizioni per l’istituzione del Comune di Nuova Pescara” , “Abruzzo 2019 - Una legge per l'Aquila Capoluogo; “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio derivanti dalla sentenza del Tribunale di L’Aquila n. 209/2016 del 3 marzo 2016”; “Partecipazione del Consiglio regionale alla costituzione dell’associazione denominata “L’Abruzzo in Europa”; “Modifiche alla L.R.9 luglio 2016, n.20 Disposizioni in materia di Comunità e aree montane”; “Riconoscimento debiti fuori bilancio da sentenze – numero 1/2018”; “Riconoscimento debiti fuori bilancio derivanti da sentenze – numero 3/2018”. (com/red)

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

Scioglimento Consiglio ...

 scioglimento Consiglio ...

Presentazione XXI Premio ...

Di Germana D'Orazio Maria ...

LEGA: LA SITUAZIONE IN ...

La somma di due dichiarazioni, ...

MARTINO: "CORREREMO DA ...

“Basta con i veti, basati su ...

CALCIO: ORDINANZA CHIETI

Per motivi di ordine pubblico e ...

MARSICA: EVENTI D'AGOSTO

A San Benedetto dei Marsi, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

RUBRICHE VARIE

TEMPO DI MEZZA ESTATE

Dalle previsioni meteo per l’Abruzzo, nel fine ...

TEMPORALI IMPROVVISI

Un campo di alta pressione di matrice ...