Cultura

gradisca

In occasione di "2018 Capistrello – Le Feste Patronali", il 12 giugno scorso si sono esibiti, nel centro rovetano (l'evento era "Capistrello in Band"), in tarda serata, dopo lo show dei mirabili artisti di strada, tre gruppi musicali giovani, "hard", decisamente sui generis ma anche molto italici e con il "precedente speciale" e prezioso dell'originalità: con ritmi dalle sonorità calzanti con gli standard odierni, abbiamo avuto il piacere di vivere in diretta i "Gradisca" (sopra, in un momento del concerto), "I Qualunquisti", i "Luci Rosse Senza Porno"... Partendo dai Gradisca, forte è tutto l’amore di questi ragazzi, scapigliati non a caso, per il cantautorato “colto” e raffinato di Fabrizio De Andrè, Pino DanielePaolo Conte e soprattutto Vinicio Capossela a cui, il doveroso tributo è stato pagato con la cover di “Signora Luna". Pierluigi Aleksandrovic a sottolinearli con il suo nome su tutti per tutti e tre i gruppi, ben assemblati, che pur mantenendo le loro peculiarità erano molto ben assimilati e coesi, pure dietro le quinte (e ciò è basilare).Folk rock dai sentori mediterranei, a connotare lo straordinario buon gusto e la misura, evidenti nelle esibizioni mai scontate dei Gradisca, così come in quelle de "I Qualunquisti", che annoverano componenti (e quindi diverse contaminazioni), provenienti non solo dalla Marsica, ma da un centro Italia colto in fatto di rock. E poi, che dire di "Luci Rosse Senza Porno", autori di un raffinato connubio tra indie e pop rock? Vale la pena ricordare, di e per loro, la tappa aquilana del tour celebrativo di “Onorate Il Vile” organizzata dal Kimera Rock. Tornando a Capistrello, la sera seguente, 13 giugno, grande e preannunciato exploit, per l'esibizione di Piero Pelù, alla quale hanno assistito in più di 15 mila, e non solo dalla Marsica: ma lo "spettacolo a trois" dei Gradisca – Luci Rosse Senza Porno – I Qualunquisti, è stato ineccepibile e sicuramente, i presenti (che si sono anche divertiti per le trovate sceniche, estemporanee e singolari), non dimenticheranno l'incanto del 12 giugno 2018. Il buon lavoro da parte del Comitato Feste locale, presieduto da Francesco Bisegna, ha dato ottimi risultati, passando anche attraverso "Capistrello in Band" e queste tre compagini meravigliosamente "colto - scarmigliate". La serata è stata presentata da Orietta Spera.

2locandina 14

Il circolo di iniziative culturali "Studio Uno – Ripartiamo da Zero", che si trova in piazza Castello, 7, ad Avezzano, presenta "Siamo qui e Stiamo Facendo", mostra che contempla ben 14 artisti a confronto, a cura di Mauro Tersigni. L'artista e curatore Francesco Basile informa che le opere sono quelle che ben designano la nostra società nell'ultima età e nascono dall'inventiva e genio di personaggi locali e di tutto il mondo. l'Inaugurazione della personale, che avrà luogo dal 16 al 23 giugno, C'è stata sabato 16, alle 18,00. Di grande attrattiva per tutti. Da visitare.

avezzano arssa 170211 rep 02

La Guardia Ecozoofila Nazionale, organizza la prima giornata dedicata ai paladini dell’ambiente. Domenica 1° luglio, dalle 9,30, il Parco Torlonia di Avezzano accoglierà la “Prima giornata delle Guardie Ecozoofile”.Tutela dell’ambiente ed amore per gli animali fulcro dell’evento che animerà il Parco con stand a tema sugli amici a quattro zampe, natura e specialità di produzione locale.

l aquila conservatorio

Festa Internazionale della Musica 2018 al Conservatorio “Casella” a L’Aquila giovedì prossimo 21 giugno: iniziano le celebrazioni per i 50 anni di attività.

La giornata coinciderà, infatti, con l’avvio del programma di manifestazioni organizzate per celebrare il 50esimo anniversario dell’istituto musicale aquilano che lo illustrerà alla stampa in occasione dell’inaugurazione della mostra, ore 15.30, di copertine e vinili rarissimi che sarà visitabile fino al mese di settembre allestita nel foyer dell’Auditorium del Conservatorio in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.

Giovedì prossimo dunque, 21 giugno dalle ore 10 e fino a tarda serata concerti, seminari, incontri, workshop e mostre animeranno la sede dell’istituto musicale aquilano, in via Savini.

CARABINIERI FORESTALI - AL VIA I PROGETTI AL “MUN”: LA NATURA PER SUPERARE LE DIFFERENZE

Saranno presentati il prossimo 18 giugno alle ore 10:30, presso il Museo dell’Uomo e della Natura i progetti di educazione ambientale “Oggi si lavora” e “Natura in musica”, che puntano alla piena integrazione sociale, nati dalla collaborazione fra il Reparto Carabinieri Biodiversità, ANFFAS Onlus di Avezzano e Unione italiana ciechi e ipovedenti,

Magliano dei Marsi, 16 giugno 2018 – Il prossimo 18 giugno, presso il MUN, il Museo dell’Uomo e della Natura del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità, verrà dato il via ufficiale ai progetti “Oggi si lavora” e “Natura in musica” e delle iniziative dedicate alle persone ciechi e ipovedenti alla presenza della stampa e delle autorità locali.

I progetti scaturiscono dalla collaborazione fra Carabinieri Forestali, Reparto Biodiversità di Castel di Sangro e ANFASS, Associazione nazionale di famiglie di persone con disabilità intellettive e o relazionali, e Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, tendenti a proporre attività di integrazione rivolte alle persone diversamente abili.

Teatro di queste iniziative è il MUN, il museo recentemente rinnovato, posto all’interno del Centro Visite della Riserva Naturale Orientata Monte Velino di Magliano dei Marsi, una struttura all’avanguardia che offre differenti approcci alla conoscenza ambientale. Il Museo incarna il concetto di “prossimità” che in questo caso si declina con la vicinanza concreta anche alle fasce sociali svantaggiate, dimostrando il contatto fra l’Istituzione o ogni cittadino per la difesa comune della natura.

In particolare ogni sezione del MUN permette ai visitatori di sperimentare attività inerenti la conoscenza della Biodiversità e, specialmente il pubblico più giovane, viene stimolato con interrogativi e curiosità che aiutano a immergersi con interesse nei diversi ecosistemi.

Percorrendo il Museo vengono illustrate le buone pratiche messe in atto negli anni per salvaguardare le specie minacciate quali l’aquila reale e l’orso marsicano e le altre reintrodotte come il cervo, il corvo imperiale e il grifone.

Il nuovo assetto ha permesso di rendere il percorso museale accessibile ai disabili motori e sensoriali, attraverso accorgimenti e procedure utili a rendere interattiva la visita, il tutto grazie alla collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Avezzano. L’Unione Italiana Ciechi e ipovedenti, infatti, mette a disposizione guide qualificate per non vedenti e ipovedenti, interessati alla visita del museo e della Riserva, svolgendo anche attività specifiche con l’ausilio di materiali studiati appositamente per l’accessibilità.

Il progetto “Oggi si lavora” durerà circa quattro mesi e avrà l’obiettivo di insegnare le competenze fondamentali per saper intraprendere in futuro un rapporto di lavoro mentre il progetto “Natura in musica” della durata di circa sette mesi, sfrutterà le pratiche sia del contatto degli animali sia l’espressione musicale come terapie complementari in varie condizioni patologiche e para fisiologiche. Le attività con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Avezzano saranno svolte, invece, durante tutto l’anno rinnovandosi con programmi differenti a seconda delle stagioni.

Alla presentazione sarà presente il Comandante del Reparto Carabinieri Biodiversità di Castel di Sangro, i Responsabili dell’Associazione ANFASS di Avezzano e dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, i Sindaci dei Comuni di Avezzano, Tagliacozzo, Magliano dei Marsi e Celano nonché i vertici delle Associazioni MICRON Foundation, Fondazione CARISPAQ, CARITAS di Avezzano e EINGANA di Avezzano e il Presidente dell’Associazione di volontariato della Provincia de L’Aquila.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, 22 ...

TAGLIACOZZO: INCIDENTE ...

Si Schianta contro un muro ...

SCURCOLA: SPRECO D'ACQUA

Un fiume d’acqua esce ogni ...

SAN BENEDETTO E NEO ...

“Venerdì 20 luglio, i ragazzi ...

MARIJUANA: INDAGINI ...

La Polizia di Stato di Vibo ...

SCHIANTO AD AVEZZANO

Finisce in prognosi riservata a ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, ...

FOSSACESIA: DI SCENA LINO ...

Domenica 22 luglio, alle ...

AVEZZANO: "SERATA SWING"

"I Marsi Django Manouche" ...

RUBRICHE VARIE

ESCURSIONE A CAPISTRELLO

Sabato 21 luglio: ormai è diventata una ...

ABRUZZO: ANCORA CALDO

Temporali in agguato dalla Pianura Padana, ...

SPORT

CELANO CALCIO: RIPARTIAMO DAI ...

"La nostra idea è quella di ...

AVEZZANO RUGBY: NUOVO ...

Il nuovo allenatore ...