Cultura

parco nazionale abruzzo logo

Dal mare  ai monti: imparare dalla diversità

Nei giorni scorsi il Parco Nazionale d’Abruzzo,  Lazio e Molise ha ospitato un gruppo di dipendenti, Guide, Guardie e volontari  del Parco Naturale Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, in visita  per uno scambio di esperienze.

Si è trattato di una tre giorni molto intensa,  caratterizzata da escursioni in montagna alla scoperta di ambienti molto diversi  da quelli di San Rossore e di animali simbolo del Parco come il camoscio,  l’orso, il lupo, guidati da personale del Parco (tecnici e Guardie), che ha  potuto così confrontarsi sia sui diversi aspetti della gestione del territorio  sia sulla struttura amministrativa.

Non sono mancate attività esperienziali di  interpretazione che hanno suscitato grande interesse negli ospiti. 

In tal senso è stata molto interessante l’attività  di condivisione partecipata svolta a Pescasseroli, sui temi legati  all’importanza del ruolo che ogni singolo dipendente svolge all’interno  dell’area protetta proprio per la divulgazione di quei valori che un Parco deve  comunicare al pubblico. Il Direttore Dario Febbo ha avanzato la possibilità di  ricambiare la visita in primavera per continuare l’arricchimento culturale e  professionale che l’incontro ha rappresentato. Lo scambio di esperienze e la  visione globale sono infatti alla base di una corretta gestione dei Parchi in  un’ottica di sistema, anche alla luce del fatto che le nostre aree protette  conservano e promuovono valori ambientali di interesse nazionale ed  internazionale.

E, a proposito di Direttori, non sono mancate le  emozioni forti per il “ritorno a  casa” del Dr. Gennai, Direttore del Parco di San Rossore, che proprio al  PNALM ha fatto le prime esperienze con la Natura negli anni ’90, restando  profondamente legato alla terra degli orsi.

pescara municipio 110812 rep 03

Una giornata per avvicinare i cittadini alle istituzioni europee, per conoscerle a fondo e soprattutto per poter scoprire tutte le potenzialità e le opportunità offerte anche dai bandi e dai fondi messi a disposizione dalla Comunità Europea.

Martedì 3 novembre all'Aurum si terrà l'infoday Europe Direct organizzato dal Comune in collaborazione con lo Europe for Citizens Point – MiBACT

"Le azioni finanziate sono diverse: è possibile realizzare gemellaggi o reti di città, così come promuovere la memoria attiva e sensibilizzare alla storia e ai valori comuni dell’Unione Europea e promuovere attività di cittadinanza attiva proposte dalla società civile. Con gli Infoday l'Europe Direct e il Comune di Pescara vogliono offrire a associazioni, cittadini e enti locali occasioni di informazione e conoscenza delle opportunità offerte dall'UE.

avezzano arssa 170211 rep 02

La storia di un intero territorio, l’identità di un popolo che non è coperta di polvere, come in tanti possono pensare, ma viene conservata, tutelata e valorizzata. Documenti di interesse storico della nostra terra, tra i quali spiccano lo statuto dell’Universitasdi Avezzano del XIV secolo, i catasti onciari e preonciari di Avezzano e Cese del ‘600 e ‘700, la pergamena con gli atti e i capitoli “Colonna”, tutti i libri dei consigli e delle deliberazioni della giunta comunale di Avezzano dal 1861, i cui oggetti sono stati indicizzati a livello informatico per facilitarne la consultazione. Questo e tanto altro è l’Archivio di Stato di Avezzano, diretto da Sebastiana Ferrari e ospitato all’interno del prestigioso Palazzo Torlonia.

cristiano militello

Cristiano Militello (nella foto), inviato della trasmissione di Canale 5 Striscia la Notizia, ieri è stato il testimonial della

campagna promossa dall’Aci per la sicurezza stradale denominata “Pensa alla vita… guida con la testa”, che come slogan propone: “Non stordirti, c’è la tua vita in ballo”.

La campagna, finanziata con i fondi europei Par-Fsc 2007-2013 della Regione Abruzzo, è stata studiata per migliorare i comportamenti dei giovani alla guida e si è tenuta a Pescara. Su "Telesirio", a proposito, è andato in onda un servizio.

zafferano

Lo zafferano (nella foto), rappresenta gran parte dell'identità abruzzese, è per questo che il 31 ottobre, alle ore 17:00 nella sala consiliare del Comune di Pescasseroli, si terrà un convegno su uno dei prodotti di nicchia della regione. 

Interverranno il prof. Marcello Capriotti, presidente "Terre Alte" Scarl, con "lo zafferano: bene comune dell'Appennino", a seguire il dott. Sergio Natalia, esperto di marketing territoriale con "Produzioni tipiche e marketing territoriale", il dott. Stefano Fabrizi, direttore Confagricoltura L'Aquila, con "Le opportunità del nuovo piano sviluppo rurale", e per concludere il dott. Lorenzo Santilli, presidente della Camera di Commercio Industria Artigianato - L'Aquila. 

Il 1 novembre, alle 12:00 di fronte il Municipio di Pescasseroli, avrà luogo invece la "Sfioritura dello zafferano", che consiste nella separazione degli stimmi dagli stami e dal fiore campanulato.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

ANCORA SU ESPOSTO PIERO ...

Nei mesi scorsi, abbiamo parlato ...

CAMPUS PREMIATO

Facendo seguito al lavoro ...

SANTOMAGGIO: NESSUNA ...

Nessuna incompatibilità del ...

TELESPAZIO: RINNOVO ...

Ieri si è svolto lo scrutinio ...

CELANO PER LE DONNE

Anche quest’anno, come ogni 25 ...

SPETTACOLO PER AMATRICE

Si terrà giovedì 30 novembre, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...