Cultura

cultura

Si chiama "Mangiare le Nuvole" ed è a cura di Lorenzo Canova, organizzata dal Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia dell'Aquila, Gianlorenzo Conti, da Assunta Gaetani e da Mena Paolone, la mostra dell'Artista Fabio De Santis Scipioni, che in questi giorni espone all'Aquila (a partire dal 26 ottobre fino al 6 novembre). L'evento si tiene in località "Pile", in via Saragat, nella sede dell'Ordine degli Architetti della Provincia. "Mangiare le Nuvole", dove raffinatezza, passione, delicatezza estrema e fulgore antico e nuovo, si fondono... Avezzanese d'origine, Fabio De Santis è contemplato quale artista del nostro secolo (molto amato all'estero), che evidenzia, senza essere prolisso, malinconie e fantasie, lontananze astratte e vicinanze fin troppo concrete del genere umano. Le sue splendide opere ben si collocano nel nuovo ambito (inaugurato nello scorso mese di maggio), che ospita l'Ordine provinciale degli Architetti, struttura – opera che nasce su progetto degli Architetti Assunta Gaetani e Augusto Pace, conosciuti professionisti di indiscussa, sapiente maestria e dall'incomparabile genio, che insieme sanno inneggiare all'originalità, senza tuttavia tradire i cardini fondamentali degli studi classici effettuati. Quindi, una "location" consona alle "divagazioni" di De Santis Scipioni, che si traducono in opere uniche e sorprendenti. "Mangiare le Nuovole" è all'Aquila, fino al 6 novembre... Da non perdere.... Vi aspettiamo.

mazzocca mario 020714 rep 03Valle Peligna: Polo Logistico della Protezione Civile sul monte San Cosimo

La richiesta del comitato “Cittadini della Valle Futura” a Mario Mazzocca

Valle Peligna - La riconversione della base militare di Monte San Cosimo a Polo Logistico della Protezione Civile. E’ la richiesta rinnovata nei giorni scorsi al sottosegretario alla presidenza della Regione, Mario Mazzoca, da parte del “Comitato Cittadini della Valle Futura”. L’istanza fa seguito a quella già avanzata nel 2011 dallo stesso comitato e favorevolmente accolta dalla Regione. Una struttura che potrà essere utile non solo alla Valle Peligna ma anche alle regioni del centro-sud. Il Comitato ha inoltre sottolineato come sia urgente dare una svolta al problema, per andare incontro alle esigenze di un intero territorio, quello della Valle Peligna e per eliminare qualsiasi dubbio nei cittadini sulla possibile presenza di scorie radioattive o altro materiale militare stoccato all’interno della base, situata nelle viscere del monte. Mazzocca ha confermato la disponibilità nel seguire qualsiasi strada possibile, purché si arrivi ad una conclusione positiva della situazione e si realizzi il progetto che i cittadini, grazie al comitato e alle stesse Istituzioni, (Comuni, Provincia e Regione) portano avanti dal 2006.

P.B

sise monache

Un successo domenica a Guardiagrele l’evento della Lilt regionale ‘Nastro Rosa 2015’ per la prevenzione del tumore al seno. 

In poche ore esaurite tutte le duecento Sise delle Monache (foto), il dolce tradizionale cittadino, offerto da due artigiani pasticceri di Guardiagrele, per raccogliere fondi destinati alla campagna del ‘Nastro Rosa 2015’.

L’iniziativa – ha spiegato il professor Marco Lombardo, presidente della Lilt sezione Abruzzo – fa capo alla Lilt regionale e vede la collaborazione delle Sezioni di Pescara e di Chieti.

Dalla LILT di Avezzano fanno sapere che la prevenzione gratuita, nelle sedi LILT, va avanti tutto l'anno.

laudomia bonanni

Ospite d’onore del 14esimo Premio internazionale di poesia “Laudomia Bonanni” (sopra una foto della poetessa),  il poeta serbo Charles Simic. Il vincitore è Bruno Galluccio con un libro di poesie dedicato alla scienza.

All'Aquila, nella sala dell’auditorium del Parco del Castello, colma di gente, sono stati i ragazzi delle scuole dell’Aquila con il loro entusiasmo, gli applausi e la partecipazione attiva con domande e riflessioni ad animare e dare valore alla 14esima edizione del “Premio internazionale di poesia Laudomia Bonanni”.

pescara citta

Torna la fiera dell'artigianato lungo Corso Vittorio Emanuele "Arti e Mestieri", che durerà fino a domenica 25 ottobre che animerà il centro cittadino.

L'iniziativa è organizzata da Confartigianato con il patrocinio dell'amministrazione comunale. L'obiettivo è quello di portare l'artigianato italiano ed abruzzese in vetrina a disposizione dei cittadini, facendo riscoprire anche antichi mestieri.

I gazebo sono aperti dalle 8 e si chiudono ogni sera alle 24.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

FONDI EUROPEI: ...

FONDI EUROPEI: QUAGLIARIELLO, ...

RAPINO (PD):programma di ...

RAPINO (PD): “Rafforzare e ...

MARTINO “IN POLITICA ...

ELEZIONI MARTINO “IN ...

ANATRA ZOPPA: TUTTI ...

La decisione del Consiglio di ...

ORDINE DEGLI AVVOCATI: ...

Gli avvocati marsicani rivolgono ...

FIAMM – SIAPRA: ACCORDO

Premio di produzione per i ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

RUBRICHE VARIE

AVIS AVEZZANO: ASSEMBLEA

Convocata per il 24 febbraio alle 15.30 ...

LETTOMANOPPELLO: ...

  Nasce a Lettomanoppello uno sportello ...