Sport

partita pallone

Amichevole infrasettimanale nel Lazio per il Paterno di Fabio Iodice. In attesa della prima uscita di campionato la formazione marsicana è stata impegnata oggi, 1° settembre, dalle 17:00, sul sintetico del “Claudio Tomei” di Sora, che da agosto è dimora del Valleradice, compagine di prima categoria che ha modificato la denominazione in ASD Sora Calcio. I nuovi bianconeri, guidati da Antonio Tersigni, e Roberto Zappacosta, papà di Davide, terzino del Torino, hanno raccolto gli ottimi talenti sorani, mirati ad un campionato delle grandi occasioni.
La sfida interna col Penne, gara inaugurale della stagione 2016/17, è prevista per domenica, alle 15:00, allo stadio Dei Marsi di Avezzano.

partita

A tre giorni dal successo in Coppa Italia e, in attesa di battezzare la prima uscita di campionato, L’Asd Paterno Calcio comunica, per mezzo del suo ufficio stampa, che il prossimo venerdì 2 settembre, nella sala consiliare del comune di Avezzano, si terrà la presentazione ufficiale della squadra. L’evento comincerà alle 11:30.

celano riprese aeree 121212 rep 07

Il Gruppo Sportivo Celano ha partecipato con ben quattro atleti alla TDS di Chamonix nell’ambito delle corse in montagna più famose al mondo del circuito dell’Ultra Trail del Monte Bianco. Si tratta di Francesca Ciaccia, Raffaele D’Agostino, Giovanni Maggi e Pietro Di Renzo. Gara molto dura di 120 km per le montagne delle Alpi valdostane per una salita di 7.250 metri in totale, doveva essere completata in 36 ore. L’organizzazione ha sorteggiato i 1624 uomini e 174 donne che all’alba del 24 agosto sono partiti.

mratona celano 

  Il Gruppo Sportivo Celano ha partecipato con ben quattro atleti alla TDS di Chamonix nell’ambito delle corse in montagna più famose al mondo del circuito dell’Ultra Trail del Monte Bianco. Si tratta di Francesca Ciaccia, Raffaele D’Agostino, Giovanni Maggi e Pietro Di Renzo. Gara molto dura di 120 km per le montagne delle Alpi valdostane per una salita complessiva di 7.250 metri, doveva essere completata in 36 ore. I nostri atleti hanno dovuto sostenere una faticosa preparazione lunga più di un anno e per iscriversi hanno affrontato tante gare dello stesso tipo per qualificarsi. Infine, viste le richieste di iscrizione da tutte le parti del mondo, l’organizzazione ha effettuato un sorteggio per selezionare i 1624 uomini e 174 donne che all’alba del 24 agosto hanno preso il via. 

“Nel gruppo c’era grande attesa per i nostri compagni. Hanno aspettato più di un anno e fatto tantissimi sacrifici per essere lì. Insieme a tutto il movimento podistico marsicano e abruzzese abbiamo fatto il tifo per loro.”  Dichiara il presidente del GS Celano Cristian Leopardi. Il GS Celano era infatti l’unica associazione sportiva a rappresentare la Marsica, terra ricca di atleti che gareggiano nelle corse in montagna. “Siamo stati col fiato sospeso per più di un giorno e seguito in diretta i nostri atleti sul sito internet della manifestazione. Siamo molto contenti che tre di loro siano riusciti a raggiungere il traguardo con tempi di assoluto rispetto: 28 ore e 12 minuti Giovanni Maggi, 29 ore 58 minuti Pietro Di Renzo, 31 ore e 30 minuti Raffaele D’Agostino. Peccato per Francesca, fermata da un infortunio al 30° chilometro. Sarà per il prossimo anno”.

Dei quattro il veterano è Raffaele D’Agostino che ha già gareggiato nelle gare dell’UTMB e anche nel famigerato Tor Des Geants di oltre 300 km. Per gli altri tre è stata invece la prima esperienza.

Il Gruppo Sportivo Celano conferma la sua specializzazione nella corsa in montagna. La vicinanza della Serra e delle altre montagne del parco regionale Sirente Velino, ha influito molto su questa vocazione. Non mancano le partecipazioni a gare su strade, ma la sua missione è e rimane la montagna. Sono ormai entrate nel circuito nazionale le gare organizzate a giugno dal GS Celano che attirano atleti da tutta Italia e anche dall’estero. 64 km la competizione più lunga ma anche quella di 2,5 km ma per un dislivello di 1.000 metri, tra le più spettacolari. È così che, insieme alla semplice competizione sportiva, si riesce anche a valorizzare il nostro territorio montano. I nostri atleti fanno molti sacrifici per coltivare questa passione e rappresentano al meglio la nostra terra nelle gare internazionali.  

arco

Arianna Biancone, dopo un anno intenso di allenamenti, ha centrato il suo bersaglio più grande: la qualificazione ai campionati italiani che si terranno a Monte Argentario dal 16 al 18 settembre, dove "in palio" ci sarà il titolo italiano classe 2016 sulla stessa linea di tiro degli olimpici appena rientrati da Rio, dove hanno conquistato un ottimo quarto posto.

Arianna Biancone, tesserata con gli Arcieri Aquila Reale di Avezzano, è ad oggi una delle atlete abruzzesi dalle quali ci si aspetta di più.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, 22 ...

TAGLIACOZZO: INCIDENTE ...

Si Schianta contro un muro ...

SCURCOLA: SPRECO D'ACQUA

Un fiume d’acqua esce ogni ...

SAN BENEDETTO E NEO ...

“Venerdì 20 luglio, i ragazzi ...

MARIJUANA: INDAGINI ...

La Polizia di Stato di Vibo ...

SCHIANTO AD AVEZZANO

Finisce in prognosi riservata a ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, ...

FOSSACESIA: DI SCENA LINO ...

Domenica 22 luglio, alle ...

AVEZZANO: "SERATA SWING"

"I Marsi Django Manouche" ...

RUBRICHE VARIE

ESCURSIONE A CAPISTRELLO

Sabato 21 luglio: ormai è diventata una ...

ABRUZZO: ANCORA CALDO

Temporali in agguato dalla Pianura Padana, ...

SPORT

CELANO CALCIO: RIPARTIAMO DAI ...

"La nostra idea è quella di ...

AVEZZANO RUGBY: NUOVO ...

Il nuovo allenatore ...