Sport

MATTIA GALASSO NUOVO GIOCATORE

La Renato Curi Angolana comunica ufficialmente di aver acquistato le prestazioni di Mattia Galasso. Il giocatore classe 1990, nella precedente stagione, vestiva la casacca del Francavilla. Dalla società, dallo staff e dai nuovi compagni il più sincero in bocca al lupo.

golf miglianico alps tour 211014 serv 06

LA PRO AM MEMORIAL PIERPAOLO E VALENTINA TIMPERIO AL TEAM DI TONI FERRER.
AL VIA L’ABRUZZO OPEN PRESENTED BY AXA DI PESCARA
 
Miglianico, 15 ottobre 2015 – Sul percorso del Miglianico Golf & Country Club (par 71) la Pro Am Pierpaolo e Valentina Timperio, anticipo dell’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara, è stata vinta con 17 colpi sotto par dal team dello spagnolo Toni Ferrer, coadiuvato dai dilettanti Alessandro Abrusca, Pardo Desiderio e Fernando Zannolli. La gara, in ricordo dei due giovani fratelli miglianichesi scomparsi lo scorso anno in un incidente stradale, ha avuto come testimonial la leggenda del tennis italiano, Nicola Pietrangeli.
In seconda posizione, con -16, la squadra di Damien Perrier, che ha giocato insieme a Marco Pretaroli, Marco Tuccella e Livio Di Fabio. Terzo, con -15, il quartetto composto da Francesco Bonaga e degli amateur Giorgio Leone, M.Federica Simone e Francesco Diana. Quarto classificato, con -14, il team formato da Jesus Legarrea, Francesco De Ritis, Flavia D’Agostino e Luigi Casaccia. In quinta posizione con -14 (ma con uno score peggiore nelle ultime nove buche) la compagine formata da Andrea Maestroni, Mario Dragonetti, Barbara Zonchello e Fabio Adezio. Si è giocato con la formula “Par is your friend and use your Pro”. 
 
Il torneo – Dal 16 al 18 ottobre i migliori giocatori dell’Alps Tour si contenderanno la vittoria dell’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara, penultimo evento stagionale del circuito europeo e tappa finale dell’Italian Pro Tour. Il montepremi è di 40.000 euro, dei quali 5.800 andranno al vincitore. Verranno giocate 54 buche, suddivise in tre giri da 18 ciascuno. Dopo i primi due round, continueranno la gara i primi 40 classificati e i pari merito. L’ingresso è gratuito.
 
Il field – Saranno in gara 108 giocatori, fra i quali i principali protagonisti del circuito. La tappa abruzzese, che precede il Grand Final dell’Israel Masters, rappresenta un crocevia importante per la money list dell’Alps Tour. Tanti gli azzurri alla ricerca di punti utili al consolidamento o al miglioramento delle rispettive posizioni. Oltre alla lotta al vertice, con Andrea Maestroni ed Enrico Di Nitto in top ten, si fa interessante anche la situazione di centro classifica. Fra gli azzurri, cercheranno di restare nei primi 30 dell’ordine di merito (per ottenere la categoria 4 per l’Alps Tour 2016) Aron Zemmer (15°), Federico Maccario (17°), Joon Kim (19°) e Andrea Perrino (21°). Puntano a insediarsi nelle prime trenta posizioni, fra gli altri, Gregory Molteni (31°), Andrea Bolognesi (33°), Stefano Pitoni (35°) e Nunzio Daniele Lombardi (36°). Al Miglianico Golf & Country Club difenderà il titolo lo spagnolo Juan Antonio Bragulat. Fra i candidati alla vittoria, l’olandese Darius Van Driel (in testa all’ordine di merito) dovrà guardarsi dagli inglesi Josh Loughrey e Harry Casey e dai francesi Damien Perrier e Matthieu Pavon.
 
Convegno su golf e turismo con il Presidente FIG, Franco Chimenti – Sabato 17 ottobre alle ore 10:30 presso la club house del Miglianico Golf & Country Club si terrà un convegno sul legame fra golf e turismo. Sarà presente il Presidente di Coni Servizi e della Federazione Italiana Golf, Franco Chimenti insieme ai rappresentanti delle istituzioni locali e agli addetti ai lavori. Un meeting che testimonia l’impegno del circolo chietino del Presidente Mario Dragonetti per la crescita del golf sul territorio.
 
Il percorso – L’Abruzzo Open, alla sua seconda edizione consecutiva nel circuito Alps Tour, conferma la vocazione del Miglianico Golf & Country Club all’organizzazione di grandi eventi internazionali. In passato, infatti, il percorso abruzzese ha già ospitato i Giochi del Mediterraneo (2009) e due edizioni dell’Open d’Italia disabili (2015-2016). Progettato dall’architetto statunitense Ronald Kirby, il campo, dagli alti contenuti tecnici, si sviluppa su 60 ettari di superficie fra boschi e vigneti, per un’esperienza di gioco stimolante e al contempo divertente.
 
Gli sponsor - Il torneo, supportato da Axa come title sponsor, beneficia del contributo dei seguenti sponsor: Tagliati per il successo; Humangest; Ecosaves srl; Cantina Miglianico; Acqua minerale Santacroce; Energia Prima; Miglianico Golf & Country Club.
L’Italian Pro Tour, il circuito di 8 gare nazionali e internazionali allestito dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG, ha il supporto per tutti gli appuntamenti ufficiali di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky Sport. Charity Partner: Comitato Maria Letizia Verga. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, i giocatori usufruiscono del servizio di cura fisioterapica e riabilitazione fisica “Physio Team”, a cura di Giuseppe Plebani.
 
Web e social network – Le news, le interviste, la photo gallery e la video gallery dell’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara saranno consultabili sul sito www.italianprotour.com e sui profili facebook, twitter e instagram. Gli highlights della Pro Am e delle tre giornate di gara saranno visibili anche sul canale youtube: FederazioneGolf.

municipioavezzano

Venerdì 16 ottobre, a mezzogiorno, nella sala consiliare del Comune di Avezzano, sarà presentata alla cittadinanza, alle autorità e alla stampa, la squadra dell'Avezzano Rugby, che milita nel campionato nazionale di serie B.

Saranno presenti giocatori, tecnici, il presidente Alessandro Seritti, sponsor e autorità.

angolana foto

CAPISTRELLO vs RENATO CURI ANGOLANA 1-1

Settima giornata di campionato. Allo stadio comunale di Capistrello, i padroni di casa affrontano la Renato Curi Angolana. Amaranto al completo mentre la Renato Curi Angolana è costretta a rinunciare a Celli e Bordoni per infortunio. Finisce in parità, 1-1. Lunga fase di studio delle due compagini ma sono gli ospiti a fare la partita. Al 26’ minuto l’occasione più importante della prima frazione di gioco. Lalli imbuca La Selva, l’ex Francavilla a tu per tu con l’estremo ospite calcia debole e centrale, intervento facile per Di Girolamo. Nella ripresa Lalli, al 53’, prova a sorprendere, su calcio di punizione, Di Girolamo ma la traiettoria si spegne poco sopra la traversa. Ancora Lalli su punizione, tre giri di lancette dopo, bravissimo Di Girolamo a deviare in corner. È solo il preludio al gol che arriva al 62’. Splendida triangolazione Lalli-La Selva, l’esterno nerazzurro entra in area e restituisce l’ultimo passaggio allo stesso Lalli che, facilmente, spinge in rete per il vantaggio ospite. Angolana in dieci uomini al 70’ per l’espulsione di De Luca per un un fallo su Venditti. Al 78’ arriva il pareggio del Capistrello. Sviluppi di un corner, mischia furibonda in area, lesto più di tutti Dema che batte l’incolpevole Agresta. Al 93' il Capistrello resta in dieci per la doppia ammonizione di Venditti. Prova l’Angolana a pareggiare i conti con Dragani al 94’ minuto ma la conclusione, su punizione, sfiora il palo alla destra di Pasini. È l’ultima emozione della gara. L’Angolana raccoglie meno rispetto a quanto seminato, Capistrello opportunista e cinico a conquistare il pareggio con l’unica opportunità di tutti i novanta di gioco.

TABELLINO

CAPISTRELLO: Di Girolamo (63’ st Pasini), Venditti D., Di Mattia, Mauti, Morelli, Di Fabio, Franchi, Venditti L. (63’ st Di Gaetano), Lepre, De Meis, Dema.

A disposizione: Cirelli, Di Felice, Fabiani, Giordani, Stati.

All. Antonio Torti

R.C. ANGOLANA: Agresta, Remigio, Angelozzi L. (75’ st Carpegna), Di Camillo, Mottola, Ricci, De Luca, Sichetti, Lalli, La Selva (83’ st Dragani), Farindolini.

A disposizione: Angelozzi F., Balzano, Agnellini, Cipressi, Dragani, Gabriele.

All. Alessandro Tatomir

Arbitro: Sig. Antonio Monda (Napoli)

Assistenti: Sig. Giovanni Morgante (Avezzano); Sig. Luigi Sica (L’Aquila)

Ammoniti: RC ANGOLANA- Farindolini; CAPISTRELLO- Venditti L., Morelli; Venditti D., Mauti;

Espulsi: De Luca al 70’ (A); 90+4’ st Venditti D. (C)

Reti: 62’ st Lalli (A), 78’ st Dema (C)

L'Aquila Rugby Club sconfitta a Viadana nella prima di campionato

#ottantavogliadirugby – Parte con una sconfitta il campionato d'Eccellenza per L'Aquila Rugby Club, che a Viadana perde 47-7 (5-0) contro i gialloneri lombardi, giocando un buon primo tempo e crollando nella ripresa.

La gara parte con due calci piazzati falliti dall'estremo neroverde Alberto Bonifazi. Centra i pali il 10 giallonero Ian McKinley, che porta sul 6-0 il Viadana, ma è L'Aquila a segnare la prima meta della gara, dopo 23 minuti. Alessio Mattoccia sfrutta un buco al centro e vola in meta. Bonifazi trasforma facile e L'Aquila va in vantaggio.

La gara è equilibrata e soffre un po' di nervosismo: al 33' il piede infallibile di McKinley riporta i suoi in vantaggio, mentre a tre minuti dal termine è sempre il capitano giallonero (man of the match) a sfruttare un buco e penetrare nella ventidue neroverde: il centro Gabriele Manganiello gira la palla a Edoardo Melegari che marca meta. Il primo tempo si chiude sul 16-7, con una buona prestazione dei neroverdi e qualche distrazione di troppo.

L'inizio della ripresa, complice anche il giallo a Michele Boccardo, rappresenta il momento peggiore per L'Aquila: il pack soffre e si staziona troppo nella ventidue neroverde. Dopo sei minuti è Mirko Monfrino a segnare la seconda meta del Viadana. McKinley trasforma: 23-7. Casper Steyn cambia tutta la prima linea e poco dopo il Viadana segna un'altra meta di mischia. I neroverdi si riaffacciano in avanti solo nella seconda parte della ripresa: entra Giancarlo Carnicelli per Dennis Perju e Mercier sposta Giacomo Biffi all'ala e Daniel Faasen – tra i migliori in campo per L'Aquila – all'apertura. Al 64' Filippe Lombardo realizza la meta del bonus per il Viadana, dopo un'azione magistrale dei trequarti gialloneri sull'ala. C'è tempo per altre due mete prima del finale: finisce 47-7.

“Abbiamo fatto un bell'inizio, eravamo messi bene in campo – dichiara a fine gara coach Mercier – peccato per il giallo alla fine del primo tempo. Sapevamo che i primi 15 minuti della ripresa sarebbero stati decisivi, e così è stato. Non meritavamo questo scarto, ma abbiamo fatto troppi falli. Dovremo reagire nel corso della settimana, perché sabato ci aspetta una partita importante”.

Sabato 17 ottobre, con inizio alle ore 16, esordio tra le mura amiche del “Fattori” in una classica del rugby italiano, contro il Petrarca Padova.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

TACCUINO ELETTORALE

Lunedì 19 febbraio, alle 17,00, ...

E... GLI "SPAZZINI"?

Prima si chiamavano, più ...

D'ALEMA AD AVEZZANO

Unica tappa abruzzese ad ...

TAR: SI AD ACCORPAMENTO ...

Il Tar dell’Aquila, con ...

SCIENTIFICO E LEGALITA'

Anche quest’anno i ragazzi del ...

IL CIELO DI DOMENICA

    Aumento deciso ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

SCIENTIFICO E LEGALITA'

Anche quest’anno i ragazzi ...

AMBASCIATORI DIGITALI ...

Il Consiglio Regionale ...

MANOPPELLO: CONVEGNO SUI ...

"Ambienti tartufigeni ...

RUBRICHE VARIE

LETTOMANOPPELLO: ...

  Nasce a Lettomanoppello uno sportello ...

L'AQUILA: APP DENUNCIA ...

Arriva anche all’Aquila ‘You Pol’, l’App che ...

SPORT

TORNEO MINI PALLANUOTO

Straordinaria tappa ad ...

SLALOM: CAMPIONE UNDICENNE

A 11 anni si piazza al ...