Sport

trasacco comune e carabinieri 110712 rep 01

Nella sala consiliare del municipio di Trasacco, per martedì 26 gennaio prossimo, alle 17,00, con il patrocinio del comune e la partecipazione di Confagricoltura L'Aquila, si terrà l'incontro: "PSR 2014 – 2020, Opportunità per i Giovani, Imprese Agricole e aree Rurali Interne. Tra Innovazione e Tradizione".

Oltre al sindaco di trasacco, Mario Quaglieri, interverranno Fabrizio Lobene e Stefano Fabrizi, rispettivamente Presidente e Direttore di "Confagricoltura - L'Aquila".  

citta  innevata

"Giallo” giuridico nel giorno delle ordinanze delle chiusure delle scuole per la neve in Abruzzo. Sono entrati regolarmente in classe stamani gli alunni della Scuola “Alighieri” di Spoltore (comune dove non è stata fatta l’ordinanza) traslocati a Pescara. Ma dovevano restare a casa.

Le ordinanze di chiusura per neve delle scuole “a singhiozzo” creano il caso tra Pescara e Spoltore. La vicenda riguarda gli alunni della “Alighieri” di Spoltore provvisoriamente dislocati nel comune di Pescara. Questa mattina -hanno riferito alcuni genitori- i bambini sono andati regolarmente a scuola nell’incertezza, trasportati dagli scuolabus del Comune di Spoltore e hanno svolto regolarmente lezione nella sede di Via Passolanciano. Ma, chiarisce lo SNALS, gli alunni da Spoltore non sarebbero dovuti nemmeno partire.

angolana fotoRENATO CURI ANGOLANA vs MORRO D’ORO 3-1

Seconda giornata del girone di ritorno, del campionato di eccellenza abruzzese. Al Petruzzi di Città Sant’Angelo arriva il Morro D’oro di D’Eugenio. Il match termina tre reti a una in favore della Renato Curi Angolana. La cronaca del match inizia al minuto 13’ con una conclusione di La Selva, di poco alta sulla traversa. Il vantaggio dei padroni di casa arriva al 20’ minuto. Di Giammatteo manca l’aggancio del pallone in area piccola, Lalli come un rapace tocca e spedisce in rete il momentaneo vantaggio nerazzurro. Al 30’ arriva il raddoppio dell’Angolana. Punizione calciata da Cipressi, La Selva al volo in girata insacca nell’angolino alla sinistra di Di Giammatteo. Con il doppio vantaggio degli angolani, le squadre rientrano negli spogliatoi. Nella ripresa subito pericolosa l’Angolana. La Selva, al 54’ minuto, entra in area, serve Petre a porta vuota ma l’attaccante di casa non arriva puntuale al momento della conclusione. Gol annullato ai pescaresi al 59’. Petre calcia in porta, la palla si stampa sulla traversa. Sulla ribattuta arriva La Selva ma l’assistente di linea Biancucci segnala fuorigioco al momento della conclusione dell’ex Francavilla. Al 65’ i nerazzurri calano il tris. Lalli su calcio di punizione spedisce il pallone sotto l’incroco dei pali. Al 72’ i padroni di casa restano in 10 uomini. Palena atterra Recchiuti, chiara occasione da gol e espulsione per l’estremo nerazzurro. Il Morro D’Oro trova il gol della bandiera al minuto 81’. Sviluppi di un corner, Lalli stacca di testa ma la deviazione del numero 7 nerazzurro insacca la palla nella propria porta. Al 92’ occasionissima per il Morro D’Oro. Di Sante a tu per tu con Agresta, allarga troppo il compasso al momento della conclusione, spedendo il pallone di poco a lato. È l’ultima emozione della gara. L’Angolana trova la quarta vittoria consecutiva mentre il Morro D’Oro perde una posizione in classifica scivolando al quinto posto.

TABELLINO

RC ANGOLANA: Palena, Ricci, Carpegna, Balzano (72’ Agresta), Remigio, Cipressi, Lalli, Sichetti, Petre, La Selva, Galasso.

A disposizione: Agresta, Angelozzi, Di Camillo, Di Domenico, Mottola, Cinquino, Dragani.

All. Paolo Savini

MORRO D’ORO: Di Giammatteo, Giammarino (61’ Florimbj), Di Giuseppe (93’ Di Domenico), Colacioppo, Casimiro, Pellagra, Di Giacinto (49’ Ciannelli Alfredo), Potacqui, Di Sante, Collevecchio, Recchiuti.

A disposizione: Cerasi, Di Michele, Florimbj, Sacchetti, Ciannelli Alfredo, Di Domenico, Ciannelli Alessandro.

All. Domenico D’Eugenio

Arbitro: Cristiano Ursini (Pescara)

Assistenti: Alessandro De Remigis (Teramo); Paolo Biancucci (Pescara)

Ammoniti: Di Giacinto (M); Di Sante (M); La Selva (A); Potacqui (M); Colacioppo (M)

Espulso Palena al 72’ fallo da ultimo uomo su Recchiuti.

Reti: 20’+65’ Lalli (A); 30’ La Selva (A); 81’ Autogol Lalli

Massimo Cuttitta consulente degli avanti neroverdi

L’Aquila Rugby Club è lieta di comunicare l’ingresso di Massimo ”Mouse” Cuttitta nello staff tecnico neroverde, in qualità di consulente degli avanti.

Si tratta di un gradito ritorno nella città che ha tenuto a battesimo la prestigiosa carriera di Massimo, che è stato prima giocatore e poi tecnico degli avanti di grandi club italiani ed europei.

Classe 1966, Cuttitta negli ultimi anni ha fatto crescere le mischie di Glasgow ed Edimburgo per poi prendere il posto di allenatore degli avanti della nazionale scozzese dal 2009 al termine del “Sei Nazioni” 2015 .

“Sono Felicissimo che Massimo abbia accettato di far parte dello staff, dichiara il presidente Zaffiri, perché credo che con il suo carisma e l’esperienza maturata a livello internazionale possa dare una grandissima mano alla formazione dei nostri giovani giocatori”.

“Crediamo fermamente nella crescita di questo gruppo che rappresenta l’ossatura del futuro di questa società - prosegue Zaffiri - per cui faremo il massimo per accrescere le loro competenze rugbistiche e metterli in condizione di esprimersi al meglio”.

“Spero di aiutare la squadra in difficoltà e mettere al servizio della società e del coach Mercier la mia decennale esperienza all’estero - dichiara Cuttitta - prometto ai ragazzi che li farò lavorare tanto per migliorarsi”.

Il tecnico già in mattinata sarà in città per conoscere i giocatori e programmare l’attività con il tecnico Mercier ed il preparatore Zaffiri. Alle 15,00, sul campo di Piazza D’Armi, prenderà parte alla prima seduta di allenamento della settimana.

l aquila rugby-alessio cocchiaro

Campionato Eccellenza Ima Lazio Rugby vs L'Aquila Rugby Club 35-9

Inizia male il 2016 per L’Aquila Rugby Club. La squadra neroverde, partita con l’handicap del mancato schieramento del pilone Tamba infortunato nell’ultimo allenamento, perde al 3’Cialente che si infortuna al gomito.

Al 7’arriva la prima segnatura dell’incontro da parte di Faasen, bravo a mettere tra i pali un calcio piazzato assegnato per un fuori gioco avversario. Sul 3 a 0 L’Aquila prova a giocare e ha la possibilità di incrementare il vantaggio al 13’, sempre con Faasen, ma il calciatore neroverde questa volta non centra i pali da posizione non impossibile.

Le squadre si affrontano a viso aperto con una piccola prevalenza degli aquilani. Al 20’Rochford porta la palla in meta dopo un drive da una touche sui ventidue aquilani, il cecchino Calandro non sbaglia e la Lazio si porta in vantaggio. Al 26’ i neroverdi perdono anche Ceccarelli per infortunio. La svolta negativa si ha al 37’quando Kotzè riprende una palla stoppata dalla difesa aquilana, su tentativo di drop da parte di Calandro, e segna la meta che porta i laziali sul 14 a 3. Prima dello scadere Faasen accorcia le distanze e il primo tempo si chiude sul 6 a 14. Buona la presenza in campo dei neroverdi nella prima fase dell’incontro. L’inizio del secondo tempo fa registrare subito -2’ minuto- la marcatura di Becerra trasformata dal precisissimo Calandro che porta la Lazio in Vantaggio sul 21-9.

L’Aquila Rugby non reagisce e lascia il possesso per troppo tempo in mano agli avversari segnando irrimediabilmente le sorti dell’incontro. La squadra romana, dopo un piazzato di Faasen al 9’, segna ancora due mete -con Nitoglia e Becerra- trasformate rispettivamente da Calandro e Giangrande portando così il punteggio finale sul 35 a 9.

“ Abbiamo disputato un buon primo tempo non finalizzando al meglio alcune occasioni avute. Nella ripresa siamo entrati in campo con un atteggiamento troppo remissivo e ciò ha consentito agli avversari di mantenere costantemente il possesso del pallone. Dobbiamo essere più aggressivi e crescere senza perdere ulteriore tempo”, sostiene Mercier al termine dell’incontro.

I giocatori si ritroveranno lunedì sul campo di Piazza d’Armi per preparare al meglio la partita del Trofeo Eccellenza, che vedrà i neroverdi di nuovo di Fronte alla Lazio sabato prossimo sempre sul terreno del CPO Giulio Onesti di Roma.

      

Roma, Stadio “CPO Giulio Onesti” – sabato 9 gennaio 2016

 Eccellenza- Ottava giornata

IMA LAZIO RUGBY v L’AQUILA RUGBY CLUB 35-9

Marcatori: 3’ cp.Faasen (0-3), 20’ meta Rochford tr. Calandro (7-3), 38’ meta Kotzè tr. Calandro (14-3), 40’ cp. Faasen (14-6), 48’ cp Faasen (14-9),  43’ meta Becerra tr. Calandro (21-6), 48’ Faasen (21-9), 54’ meta Nitoglia tr.Calandro (meta 28-9), 80’ meta Becerra tr Giangrande (35-9).

IMA Lazio Rugby: Kotzè, Rigo, Panetti, Lo Sasso, Becerra, Calandro(78’ Giangrande), Bonavolontà, Ymaz(78’ Giancarlini), Filippucci, Nitoglia(64’ Harmatiuk), Damiani(77’ Fratalocchi), Riedi, Rochford (74’ Bolzoni), Lupetti (69’ Cugini), Di Roberto (71’ Amendola)

All: Pratichetti , Coppeto

L’Aquila Rugby Club: Cialente(4’ Biffi), Erbolini, Perju, Cortes, Bonifazi(57’ Ciofani), Matzeu, Faasen, Ceccarelli(28’ Vaschi), Cialone(66’ Cecchetti), Boccardo, D’Onofrio, Flammini, Badalicescu(63’ Montivero), Marchetto(66’ Rettagliata), Breglia(71’ Rossi).

All: Mercier

arb.: Rizzo

Cartellini: 61’ cartellino giallo Rigo (Lazio), 61’ rosso D’Onofrio (L’Aquila Rugby Club), 61’ rosso Riedi (Lazio).

Calciatori: Faasen (L’Aquila Rugby) 3/ 4, Calandro (Lazio) 4/4, Giangrande (Lazio) 1/1.

Drop: Calandro 0/2.

Note: Campo in perfette condizioni, giornata soleggiata. Spettatori presenti 350.

Punti conquistati in classifica: Lazio 5, L’Aquila Rugby Club 0.

Man of the Match: Michele Nitoglia (Lazio)

 

in allegato comunicato in formato .doc 

in allegato foto dell'incontro

 
L'Aquila Rugby Club
c/o Stadio "Tommaso Fattori"
Viale della Croce Rossa
67100 - L'Aquila
mail: mailto= Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. &;ID=IeBAIjRswcNm7coTMmBAKOnRZt1sFbF_ybs3aEtSPGbQ-&R_Folder=aW5ib3g=&msgID=124879&Body=0" target="_blank" style="color:rgb(0, 0, 0);text-decoration:none"> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel.: + 39 349 8061655

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

COMPIONO UN OMICIDIO: ...

A causa della droga assunta per ...

MISSIONE PER DONNE

Sabato 25 novembre, ad Avezzano, ...

LADRI A PROCESSO

Ladri seriali finiranno sotto ...

CAMERA DI COMMERCIO ...

L’ufficio decentrato di Avezzano ...

IL "CAMMINO DI ZEFFIRINO"

Domenica 3 dicembre  ad ...

"SE CHIUDI TI COMPRO"...

Lunedì 27 novembre, alle 18.00, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...