Sport

karateka

Sabato 2 aprile, al PlayHall di Riccione, 17° Adidas Open d'Italia di karate, competizione agonistica federale, valida a livello nazionale, ha visto la partecipazione di 2000 atleti europei. Gli atleti della karate "Body and Soul" si sono distinti per la loro bravura. A primeggiare Giorgia Di Cosimo, che ha vinto la medaglia d'oro. Brava!

pasqualina proietti

I suoi trionfi non si contano più, è divenuta leggenda, anche se è sempre umile: parliamo di Pasqualina Proietti (nella foto, al centro). Napoletana di origine ma avezzanese di adozione, Pasqualina ha incastonato l’ennesimo traguardo della sua carriera rientrando tra le prime sei atlete nei Campionati Europei Indoor di Ancona.

I numeri, in questo caso, parlano da soli: quarto posto nel lancio del disco, quarto posto nel lancio del martello, sesto posto nel lancio del martello a maniglia corta e un secondo posto nel getto del peso. Sei connotata da grande forza (non solo di volontà)! Complimenti a te, Pasqualina, vola sempre più in alto!

roccaraso

Campionato “Giovanissimi” di Sci a Roccaraso. Si parte l’8 Aprile

1400 atleti in gara, 2500 presenze previste

30/03/2016

Roccaraso - 1400 atleti in gara, 2500 presenze tra partecipanti under 12, allenatori e accompagnatori. Numeri importanti quelli del prossimo Campionato “Giovanissimi” di sci alpino che si svolgerà a Roccaraso, dall’8 al 10 aprile. Ad arricchire il programma della manifestazione alcuni eventi collaterali, come la sfilata dei giovani atleti nelle vie del centro cittadino che partirà dal Palaghiaccio “Bolino”, venerdì 8 aprile. La cerimonia inaugurale che si terrà a piazza Leone, al termine della stessa sfilata. “Stiamo portando avanti un’imponente macchina organizzativa - ha detto il presidente del Comitato organizzatore e direttore della Scuola di Sci “Roccaraso-Aremogna”, Nino Buono - perché vogliamo dimostrare a tutti che siamo in grado di offrire dei servizi di altissima qualità. La Regione Abruzzo e il Comune di Roccaraso hanno deciso di sostenerci - ha sottolineato Buono - proprio perché nella prima metà di aprile, con il campionato “Giovanissimi” e quello dei maestri di sci, rappresenteremo la vetrina più importante per il turismo abruzzese”.

calcio

Serie D Avezzano - Giulianova ha visto i marsicani protagonisti nel recupero.

Il vantaggio dell’Avezzano arriva al 40′ con Di Genova. Nella ripresa subito il Giulianova in 10 per l’espulsione di Giampaolo; dopo il 35′ i giallorossi scendono a 9 e al 38′ l’Avezzano raddoppia con Sassarini. E poi vince per 2-0. Una salvezza ormai poco agguantabile per il Giulianova.

l aquila rugby-alessio cocchiaro

L'Aquila cede alle Fiamme Oro in una partita a due marce

Partita a due marce quella dell'Aquila Rugby Club al campo sportivo “Stefano Gelsomini” di Roma, dove cede 43-7 alle Fiamme Oro, dopo un primo tempo fortemente negativo che ha viziato il punteggio finale, e una ripresa buona da parte dei neroverdi. Il XV di Mercier e Cuttitta è costretta tuttavia a tornare a casa senza punti.

Parte bene l'incontro per i padroni di casa, che guadagnano due mischie nella ventidue neroverde dopo pochi minuti. E' Roberto Quartaroli a siglare la prima meta crimisi al 10'. I neroverdi non giocano male e conquistano la prima delle tre touche rubate nel primo tempo, ma da questa il XV aquilano perde la palla, favorendo la corsa solitaria di Andrea Bacchetti per la seconda meta delle Fiamme.

Sbagliano poco gli uomini di Eugenio Eugenio, difendono bene ma soprattutto sono cinici in attacco, contro i neroverdi distratti e poco incisivi in difesa. Al 24' Simone Marinaro, giustamente nominato a fine gara man of the match, trova un varco a centrocampo e realizza la terza meta. Il bonus offensivo per le Fiamme Oro arriva invece al 33' con Andrea Bacchetti. Sul finale di tempo L'Aquila si spinge in avanti ma allo scadere arriva la quinta meta di Andrea Balsemin, che spegne le speranze di rimonta.

Nella ripresa inizia un'altra partita: i primi venti minuti sono tutti nella metà campo cremisi, con l'arbitro Schipani che fa giocare sei mischie prima di decidere per la metà tecnica, che muove il tabellino dell'Aquila. I neroverdi combattono e giocano bene sui punti di incontro, la mischia è superiore ai romani, che tuttavia difendono bene il largo margine di punteggio. Negli ultimi dieci minuti, a giochi fatti, arrivano anche le ultime due mete della squadra della polizia di Stato, con Simone Parisotto e Marco Di Massimo.

Da segnalare il rientro in campo, negli ultimi minuti, di Alessio Mattoccia, lontano dal rettangolo di gioco dopo un lungo infortunio. Il centro neroverde ha ricevuto gli applausi dal pubblico aquilano, presente con una buona rappresentanza a Ponte Galeria.

Dobbiamo giocare sempre come nel secondo tempo – commenta sul terreno di gioco a fine gara l'head coach neroverde Ludovic Mercier – nel primo tempo abbiamo concesso troppo e siamo stati puniti, con un punteggio severo”.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

Apertura sedi ...

Prot. URP n. 1112/u Pescara, ...

Apertura sedi ...

Prot. URP n. 1112/u Pescara, ...

VASTO:ELEZIONI POLITICHE ...

        ...

ANATRA ZOPPA ... MERCATO ...

Anatra Zoppa: dopo gli ...

NEVICATE IN ARRIVO...

Atteso nelle prossime ore un ...

PAZIENTI ONCOLOGICI: ...

Sabato 24 febbraio, dalle 16.00, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

RUBRICHE VARIE

AVIS AVEZZANO: ASSEMBLEA

Convocata per il 24 febbraio alle 15.30 ...

LETTOMANOPPELLO: ...

  Nasce a Lettomanoppello uno sportello ...