Sport

l aquila rugby-alessio cocchiaro

Campionato Eccellenza Ima Lazio Rugby vs L'Aquila Rugby Club 35-9

Inizia male il 2016 per L’Aquila Rugby Club. La squadra neroverde, partita con l’handicap del mancato schieramento del pilone Tamba infortunato nell’ultimo allenamento, perde al 3’Cialente che si infortuna al gomito.

Al 7’arriva la prima segnatura dell’incontro da parte di Faasen, bravo a mettere tra i pali un calcio piazzato assegnato per un fuori gioco avversario. Sul 3 a 0 L’Aquila prova a giocare e ha la possibilità di incrementare il vantaggio al 13’, sempre con Faasen, ma il calciatore neroverde questa volta non centra i pali da posizione non impossibile.

Le squadre si affrontano a viso aperto con una piccola prevalenza degli aquilani. Al 20’Rochford porta la palla in meta dopo un drive da una touche sui ventidue aquilani, il cecchino Calandro non sbaglia e la Lazio si porta in vantaggio. Al 26’ i neroverdi perdono anche Ceccarelli per infortunio. La svolta negativa si ha al 37’quando Kotzè riprende una palla stoppata dalla difesa aquilana, su tentativo di drop da parte di Calandro, e segna la meta che porta i laziali sul 14 a 3. Prima dello scadere Faasen accorcia le distanze e il primo tempo si chiude sul 6 a 14. Buona la presenza in campo dei neroverdi nella prima fase dell’incontro. L’inizio del secondo tempo fa registrare subito -2’ minuto- la marcatura di Becerra trasformata dal precisissimo Calandro che porta la Lazio in Vantaggio sul 21-9.

L’Aquila Rugby non reagisce e lascia il possesso per troppo tempo in mano agli avversari segnando irrimediabilmente le sorti dell’incontro. La squadra romana, dopo un piazzato di Faasen al 9’, segna ancora due mete -con Nitoglia e Becerra- trasformate rispettivamente da Calandro e Giangrande portando così il punteggio finale sul 35 a 9.

“ Abbiamo disputato un buon primo tempo non finalizzando al meglio alcune occasioni avute. Nella ripresa siamo entrati in campo con un atteggiamento troppo remissivo e ciò ha consentito agli avversari di mantenere costantemente il possesso del pallone. Dobbiamo essere più aggressivi e crescere senza perdere ulteriore tempo”, sostiene Mercier al termine dell’incontro.

I giocatori si ritroveranno lunedì sul campo di Piazza d’Armi per preparare al meglio la partita del Trofeo Eccellenza, che vedrà i neroverdi di nuovo di Fronte alla Lazio sabato prossimo sempre sul terreno del CPO Giulio Onesti di Roma.

      

Roma, Stadio “CPO Giulio Onesti” – sabato 9 gennaio 2016

 Eccellenza- Ottava giornata

IMA LAZIO RUGBY v L’AQUILA RUGBY CLUB 35-9

Marcatori: 3’ cp.Faasen (0-3), 20’ meta Rochford tr. Calandro (7-3), 38’ meta Kotzè tr. Calandro (14-3), 40’ cp. Faasen (14-6), 48’ cp Faasen (14-9),  43’ meta Becerra tr. Calandro (21-6), 48’ Faasen (21-9), 54’ meta Nitoglia tr.Calandro (meta 28-9), 80’ meta Becerra tr Giangrande (35-9).

IMA Lazio Rugby: Kotzè, Rigo, Panetti, Lo Sasso, Becerra, Calandro(78’ Giangrande), Bonavolontà, Ymaz(78’ Giancarlini), Filippucci, Nitoglia(64’ Harmatiuk), Damiani(77’ Fratalocchi), Riedi, Rochford (74’ Bolzoni), Lupetti (69’ Cugini), Di Roberto (71’ Amendola)

All: Pratichetti , Coppeto

L’Aquila Rugby Club: Cialente(4’ Biffi), Erbolini, Perju, Cortes, Bonifazi(57’ Ciofani), Matzeu, Faasen, Ceccarelli(28’ Vaschi), Cialone(66’ Cecchetti), Boccardo, D’Onofrio, Flammini, Badalicescu(63’ Montivero), Marchetto(66’ Rettagliata), Breglia(71’ Rossi).

All: Mercier

arb.: Rizzo

Cartellini: 61’ cartellino giallo Rigo (Lazio), 61’ rosso D’Onofrio (L’Aquila Rugby Club), 61’ rosso Riedi (Lazio).

Calciatori: Faasen (L’Aquila Rugby) 3/ 4, Calandro (Lazio) 4/4, Giangrande (Lazio) 1/1.

Drop: Calandro 0/2.

Note: Campo in perfette condizioni, giornata soleggiata. Spettatori presenti 350.

Punti conquistati in classifica: Lazio 5, L’Aquila Rugby Club 0.

Man of the Match: Michele Nitoglia (Lazio)

 

in allegato comunicato in formato .doc 

in allegato foto dell'incontro

 
L'Aquila Rugby Club
c/o Stadio "Tommaso Fattori"
Viale della Croce Rossa
67100 - L'Aquila
mail: mailto= Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. &;ID=IeBAIjRswcNm7coTMmBAKOnRZt1sFbF_ybs3aEtSPGbQ-&R_Folder=aW5ib3g=&msgID=124879&Body=0" target="_blank" style="color:rgb(0, 0, 0);text-decoration:none"> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel.: + 39 349 8061655

chieti città 010613 rep 10

Il Lago Teaterno di Chieti Scalo ha fatto da magnifica cornice allo spettacolo che il ciclismo invernale sui prati è stato in grado di regalare con la seconda edizione del Trofeo Bike Pro, 2° edizione, a cura dell’Asd Bike Pro e sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo.

La validità di campionato regionale di specialità FCI Abruzzo, la penultima prova di Adriatico Cross Tour e l’ultima del Master Cross Uisp Abruzzo&Molise hanno alimentato l’interesse dei bikers del Centro-Sud Italia, tra categorie agonistiche ed amatoriali, che hanno onorato in massa l’ultima gara dell’anno solare 2015 in una location da vero ciclocross sfidando, ieri, il freddo pungente.

giannidipangrazio

Domani, martedì 29 dicembre, alle 11:30, nella sala consiliare del Comune di Avezzano, il sindaco Giovanni Di Pangrazio (nella foto) e l'assessore alle politiche sociali, Fabrizio Amatilli, presenteranno il corso gratuito di arti marziali destinato agli studenti delle famiglie meno abbienti.

l aquila piazza duomo anime-sante 291112 rep 06

CIRCOLO TENNIS L’AQUILA, MERCOLEDÌ 23 DICEMBRE ALLE ORE 12

INAUGURAZIONE E BENEDIZIONE NUOVI CAMPI E FIRMA CONVENZIONE CON IL COMUNE DELL’AQUILA

Inaugurazione e benedizione di due nuovi campi coperti e firma della convenzione con il Comune dell’Aquila.

Questi gli importanti passaggi di fine anno per il circolo tennis “Peppe Verna” dell’Aquila, che chiuderà un 2015 ricco di soddisfazioni con altri due tasselli fondamentali per il futuro della storica struttura cittadina.

L’appuntamento è per dopodomani, mercoledì 23 dicembre alle ore 12 nella sede di viale Ovidio, alla presenza, tra gli altri, del sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, degli assessori comunali allo Sport e alle Opere pubbliche, Emanuela Iorio e Maurizio Capri, del presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani, e del presidente del circolo, Ezio Rainaldi.

Si tratta - spiega Rainaldi - di una prima, importantissima fase di rinnovamento totale della nostra struttura, cofinanziata dalla Fondazione Carispaq”.

PATERNO vs RENATO CURI ANGOLANA 1-2

Ultima gara del girone di andata del campionato di Eccellenza abruzzese. La Curi Angolana affronta al Barbati di Pescina la capolista Paterno. Il match termina due reti a una in favore della Renato Curi Angolana. Ospiti costretti a rinunciare a capitan Di Camillo squalificato. La cronaca dell’incontro parte al minuto 3 con un tiro di Cipressi dal limite dell’area che impegna Di Girolamo. Tre minuti più tardi il Paterno risponde con una conclusione a botta sicura di Catalli, ma la conclusione è centrale facile preda di Agresta. Al 29’ l’Angolana passa in vantaggio. Dragani, su calcio di punizione, sorprende Di Girolamo che si fa trovare impreparato sulla splendida pennellata del numero 9 in casacca nerazzurra. Al 39’ ancora Angolana protagonista. Assolo di La Selva che riconquista palla a centrocampo, punta l’area di rigore e calcia costringendo Di Girolamo a controllare la sfera in due tempi. Al 43’ si rivede il Paterno. Catalli dalla lunga distanza prova a sorprendere Agresta ma la sfera si stampa sul palo. Con il vantaggio degli adriatici termina la prima frazione di gioco. Al 52’ pareggia subito i conti il Paterno. Stornelli entra in area di rigore e calcia ma la palla si stampa sulla schiena di Galasso, sulla ribattuta è lesto Carosone a trafiggere al volo Agresta. Al 57’ risponde l’Angolana con La Selva che raccoglie un cattivo disimpegno di D’Amico, entra in area di rigore ma a tu per tu con Di Girolamo gli calcia addosso. Sulla ribattuta Dragani spara alto sopra la traversa. Al 62’ occasionissima per il Paterno. Miccichè supera Agresta ma a porta vuota calcia incredibilmente a lato. Al 73’ l’Angolana trova il raddoppio. Dragani raccoglie uno svarione difensivo della retroguardia di casa, intelligentemente serve in area di rigore La Selva che da solo davanti a Di Girolamo, questa volta non sbaglia. Al 93’ Agresta miracoloso su una conclusione velenosissima dell’ex Stornelli. È l’ultima emozione della gara. L’Angolana trova la seconda vittoria consecutiva in casa dell’ormai ex capolista. Paterno poco concreto sotto porta nelle azioni create nell’arco dei novanta minuti di gioco.

TABELLINO

PATERNO: Di Girolamo, Iaboni, Fabriani, Ciurlia, Gabrieli, D’Amico, Miccichè, Santucci, Carosone, Catalli (50’ Stornelli), Paris.

A disposizione: Vergari, Di Stefano, Cordischi, Tuzi, Albertazzi, Liberati, Stornelli.

All. Fabio Iodice

R.C. ANGOLANA: Agresta, Ricci, Carpegna, Cipressi, Mottola (46’ Balzano) , Remigio, Galasso, Sichetti, Petre, La Selva, Dragani (76’ Farindolini).

A disposizione: Palena, Balzano, Farindolini, Angelozzi, Bordoni, Di Giacomo, Lalli.

All. Paolo Savini

Arbitro: Valerio Pezzopane (L’Aquila)

Assistenti: Luca Marrone (L’Aquila) Piero Carella (L’Aquila)

Ammoniti: D’Amico (P); Ciurlia (P); Remigio (A); Di Girolamo (P); Agresta (A);

Reti: 29’ Dragani (A); 52’ Carosone (P); 73’ La Selva (A)

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

REGIONE, PARCO: ...

La Giunta Regionale d’Abruzzo, ...

AVEZZANO: PISTA CICLABILE

Ad Avezzano al via i lavori per ...

DANNEGGIAMENTO E ...

E’ tornato in libertà il 49enne ...

E' MORTO POMPEO ...

Si è spento Pompeo Tranquilli, ...

INCENDIO AD ANTROSANO

Un incendio è divampato oggi ...

SALVINI A SILVI

Matteo Salvini a Silvi Marina, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

RUBRICHE VARIE

ABRUZZO: ANCORA CALDO

Temporali in agguato dalla Pianura Padana, ...

Eni gas e luce riconosce ...

  Eni gas e luce riconosce “in ...