rubriche varie

avezzano

Getta oggi, getta domani, qualcuno è riuscito a farlo diventare una discarica: il "Pratone" di via Sirente, appezzamento di dimensioni considerevoli, incolto e per questo ricolmo di erbacce, annovera adesso, tra gli altri difetti, anche materassi, reti, vecchie (e vuote) lattine d'olio, cartoni, bicchieri e bottiglie, cocci vari, televisori. Un orrore per la vista e per l'odorato, un ammasso olezzante nonostante gli odori si propaghino con difficoltà, con il freddo. Segnaliamo a chi di competenza questo scempio, che si verifica quasi al centro Città e che ha luogo di fronte ad un supermercato che smercia soprattutto generi alimentari....

avezzano

Deiezioni e non solo... Molte persone, ad Avezzano come in altri centri della Marsica, hanno la triste consuetudine di dare da mangiare a cani e gatti per la strada. Cosa assai sconveniente perché poco igienica e, naturalmente, anche brutta a vedersi.

Le strade anche centrali di Avezzano, spesso rivelano piccoli ammassi di cibarie indistinte, sovente avanzi di pasti umani senza un contenitore, gettati in un angolo fin troppo visibile, esposti alle intemperie, poco edificanti a vedersi e maleodoranti, a disposizione di cani e gatti.

Quando piove, poi, questa triste visione si trasforma ancora in.... Qualcosa di ben peggiore. Si fa appello alla civiltà dei residenti e alla severità, pure in questo caso, di Chi è preposto.

avezzano

Vi si accede da via XX Settembre, ma non dalla perpendicolare via Del Commercio: parliamo dell'ultimo tratto di via Cataldi, ad Avezzano, contrassegnato dalle strisce blu a terra, che ricongiunge, toccandola, l'area di piazza del Mercato con via Xx Settembre. Sovente in molti sono stati visti svoltare, da via Del Commercio, a sinistra, proprio per raggiungere velocemente l'arteria più grande (via XX Settembre), mentre si può, in quel punto, girare solo a destra (i cartelli parlano chiaro!). Chi invece può girare verso via XX Settembre (alla propria destra), è chi procede su via Benedetto Croce (altra via che tocca piazza del Mercato). Non poche volte, per queste manovre azzardate, si è sfiorato l'incidente. Si raccomanda prudenza e rispetto dei segnali a tutti e si chiede, a Chi di competenza, più capillari verifiche, anche di mattina presto.

montesilvano municipio

La gestione del Palacongressi di Montesilvano, struttura di riferimento del pescarese per gli eventi fieristici e congressuali, passa ufficialmente al Comune fino al mese di marzo.

Lo ha stabilito una delibera di giunta approvata oggi e che rimanda la gestione ordinaria all'Ente, dopo che il Consorzio Palazzo dei Congressi d'Abruzzo ha usufruito del diritto di recesso. A marzo 2016 ci sarà un nuovo bando per l'affidamento ma nel frattempo per evitare la chiusura del palacongressi si è scelta questa alternativa.

Il Comune sara' esonerato da ogni responsabilità civile o di altra natura verso terzi.

logo tondo - Copia

FARE LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI
È la regola numero uno, sia per motivi di sicurezza sia per evitare sanzioni: un impianto ben regolato e ben manutenuto consuma e inquina meno. Chi non effettua la
manutenzione del proprio impianto rischia una multa non inferiore a 500 euro, in base
a quanto stabilisce il DPR 74/2013.
CONTROLLARE LA TEMPERATURA AMBIENTE
Scaldare troppo la casa fa male alla salute e alle tasche: la normativa consente una
temperatura di 20 - 22 gradi, ma 19° sono più che sufficienti a garantire il comfort
necessario. Attenzione, inoltre, perché ogni grado abbassato si traduce in un risparmio dal 5 al 10% sui consumi di combustibile.
ATTENTI ALLE ORE DI ACCENSIONE
Il tempo massimo di accensione giornaliero è indicato per legge e cambia a seconda
delle 6 zone climatiche in cui è suddivisa l’Italia. Per i comuni in fascia “E” al via da
domani il massimo sono 14 ore.
USARE I CRONOTERMOSTATI
Un aiuto al risparmio arriva dai moderni dispositivi elettronici che consentono di regolaretemperatura e tempo di accensione in modo da mantenere l’impianto in funzione solo quando si è in casa.
APPLICARE VALVOLE TERMOSTATICHE
Queste apparecchiature aprono o chiudono la circolazione dell’acqua calda nel termosifonee consentono di mantenere costante la temperatura impostata, aiutando a
concentrare il calore negli ambienti più frequentati e a evitare sprechi.
INSTALLARE PANNELLI RIFLETTENTI TRA MURO E TERMOSIFONE
È un ‘trucco’ semplice ma molto efficace per ridurre le dispersioni di calore.
SCHERMARE LE FINESTRE LA NOTTE
Chiudendo persiane e tapparelle o mettendo tende pesanti si riducono le dispersioni
di calore verso l’esterno.
FARE IL CHECK UP ALLA PROPRIA CASA
L’isolamento termico su pareti e finestre dell’edificio è un aspetto da non trascurare:
se la costruzione è stata fatta prima del 2008, probabilmente non rispetta le attuali
normative sul contenimento dei consumi energetici e conviene valutare un intervento
per isolare le pareti e sostituire le finestre. Con nuovi modelli che disperdono meno
calore, il beneficio può essere doppio: si riducono i consumi di energia fino al 20% e
si può usufruire dei cosiddetti ecobonus, la detrazione fiscale del 65%.
IMPIANTI DI RISCALDAMENTO INNOVATIVI
Se l’impianto ha più di 15 anni, conviene valutarne la sostituzione ad esempio con le
nuove caldaie a biomasse, le pompe di calore, o con impianti integrati dove la caldaia
è alimentata con acqua preriscaldata da un impianto solare termico e/o da una
pompa di calore alimentata da impianto fotovoltaico. Per questi interventi si può
usufruire degli ecobonus per la riqualificazione energetica degli edifici 65% e del
patrimonio edilizio del 55%.
EVITARE OSTACOLI DAVANTI E SOPRA I TERMOSIFONI
Mettere tende o mobili davanti ai termosifoni o usare i radiatori come asciuga biancheriadisperde calore ed è fonte di sprechi. Inoltre attenzione a non lasciare troppo alungo le finestra aperte: per rinnovare l’aria in una stanza bastano pochi minuti, evitandoinutili dispersioni di calore.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

TEATRO ROMANO RACCOLTE

GRANDE ...

AVEZZANO: CORSA IN ROSA

Donne di corsa per ...

SPACCIO: UN ARRESTO

Avevano avviato una proficua ...

RINNOVO RSU ALLA ASL

La Uil Fpl si afferma nella Asl ...

"OFFICINE DELLA PAROLA"

Con il vescovo dei Marsi, Pietro ...

WEEKEND ... MITE

Persiste un campo anticiclonico ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

TEATRO ROMANO RACCOLTE

...

AVEZZANO: CORSA IN ROSA

Donne di corsa per ...

"OFFICINE DELLA PAROLA"

Con il vescovo dei Marsi, ...

RUBRICHE VARIE

WEEKEND ... MITE

Persiste un campo anticiclonico sull'Europa ...

In Italia quasi otto ...

7,25 miliardi di detrazioni che non vengono ...

SPORT

PESCARA – SPEZIA: L'ARBITRO ...

Pescara Spezia: la partita ...

TAEKWONDO CELANO: UN SUCCESSO

Successo per il centro ...