rubriche varie

posteitaliane

Succede spesso di sentire persone, che risiedono ad Avezzano, lamentarsi in merito al mancato ricevimento della posta; qualcuno ha anche ricevuto delle more e dei solleciti per non aver ottemperato, entro i termini dovuti, a dei pagamenti. Può capitare che qualche faccia degli scherzi (questi, sicuramente sarebbero di cattivo gusto), prelevando e gettando via la posta altrui, ma quando un caso di questo genere si ripete ed in aree diverse e lontane tra loro della Città, allora, il dubbio del disservizio sovviene.

Speriamo che il fenomeno rientri al più presto, affinché gli avezzanesi che si sono lagnati, non abbiamo più a subire e ad evidenziare disservizi postali.

cimitero

La festività d'Ognissanti si avvicina, così come il 2 novembre, giorno in cui si commemorano i defunti e, per il prossimo fine / inizio - settimana, in cui cadranno le due ricorrenze, per quanto riguarda gli spostamenti in autobus, la SCAV, che effettua il servizio urbano ad Avezzano, per sabato 31 ottobre e lunedì 2 novembre, osserva il consueto servizio di linea, con partenza dietro la cattedrale (via Nazario Sauro) o di fronte ai portici (via Marconi). A cominciare dalle 7,25, la mattina, gli orari saranno questi: alle 9,00, poi alle 10,00 e alle 12,45. Il ritorno dal cimitero è fissato per le 9,20, 10,05, 12,05;

il pomeriggio dei giorni sabato 31 ottobre e lunedì 2 novembre, la partenza è alle 15,00 e alle 16,45.

Il 1° novembre, domenica, festa d'Ognissanti, partenza per il cimitero con autobus SCAV, solo da sotto i portici, alle 9,00, poi alle 10,00, 11,00, 12,00. Per tornare ad Avezzano dal cimitero il mezzo si può prendere mezz'ora dopo ogni partenza. Il pomeriggio le partenze da Avezzano sono fissate alle 13,30 14,30 15,00 e 16,00.

L'ultimo viaggio utile dal Camposanto di Avezzano è alle 17,00. Per spostarsi sulle autolinee avezzanesi, è valido ogni tipo di tessera. Ricordiamo che la Linea per il cimitero di Avezzano è la numero "2".

avezzano

È stata approvata dalla Giunta comunale di Avezzano, su proposta del sindaco, la concessione in comodato d'uso gratuito dell'immobile comunale, sito in via Corradini, angolo via Mazzini e via Pagani, all'Associazione Pro Loco di Avezzano (sede "storica" della stessa). Con uno specifico protocollo d'intesa saranno definite tutte le attività di promozione e sviluppo del territorio marsicano. L'immobile risultava abbandonato da oltre 10 anni e l'amministrazione attuale ha chiesto e ottenuto, a costo zero, il trasferimento dall'Agenzia del Demanio al patrimonio comunale per destinarlo a finalità pubblico-istituzionali. “Obiettivo centrato – ha commentato il primo cittadino – L'Associazione Pro Loco di Avezzano tornerà nella sua sede di sempre, in pieno centro, e sarà un punto di riferimento per la promozione dell'attività artistica, culturale e della ricerca storica”.

piazzatorlonia

E' costato 14.550 euro l'intervento del Comune di Avezzano per la salvaguardia delle lampade ornamentali di Piazza Torlonia, alcune danneggiate altre addirittura divelte, da parte di vandali il libera uscita, nel periodo primavera-estate di quest'anno.

L'intervento non si è soltanto limitato a ridare decoro alla bella piazza cara agli avezzanesi, ma sono state assicurate anche la tutela della sicurezza pubblica e l'incolumità dei cittadini che in tanti frequentano il parco nelle ore serali.

Altre lampade sono state sostituite in Piazza Matteotti, luogo anche questo assai ambito dai vandali; su via Garibaldi e su via Trieste.

Un comportamento incivile da parte di chi non vuole bene alla propria città e ai quartieri storici che caratterizzano Avezzano di notte.

di pangrazio giuseppe rep 09

Programmazione energetica, sostenibilità dei trasporti, miglioramento della qualità dell’aria e riduzione delle emissioni di CO2. E’ il contenuto della risoluzione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale, in vista della Conferenza delle “Parti degli Stati Membri della Convenzione Quadro sul cambiamento climatico”, COP 21, che si terrà a Parigi nel dicembre prossimo. La risoluzione è stata promossa dalla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative regionali e delle Province autonome. “Il cambiamento climatico in atto rappresenta una gravissima minaccia per il Pianeta e per i suoi ecosistemi – spiega il Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio (nella foto), primo firmatario della risoluzione –. Il nostro provvedimento politico approvato oggi in Aula persegue l’obiettivo di azzerare l’uso di combustibili fossili, a partire dallo stop agli impianti più inquinanti.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

"SULLA MIA PELLE"

“Sulla mie pelle”, pellicola ...

"UDITO INFORMA"

Controlli gratuiti e tecnici ...

CONSIGLIO COMUNALE: ...

Grande attesa per il consiglio ...

PRIMA NEVE A PRATI DI ...

Con l’abbassamento delle ...

SCUOLE CHIUSE A PESCARA

Ordinanza di chiusura delle ...

CACCIA ABUSIVA A ...

Caccia abusiva e uccisione di un ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

CULTURA

"SULLA MIA PELLE"

“Sulla mie pelle”, ...

"UDITO INFORMA"

Controlli gratuiti e ...

CITTA' DI CASTELLI: GUIDA

Il Comune di Castelli ...

RUBRICHE VARIE

Scommesse sportive ...

Scommesse sportive online: come avvicinarsi al ...

Scommesse sportive ...

Scommesse sportive online: come avvicinarsi al ...

SPORT

RUGBY: L'AVEZZANO SCONFITTO

Un minuto di troppo. Tanto ...

CALCIO: ANGIZIA VINCE

La squadra marsicana si è ...