rubriche varie

l'aquila palazzo consiglio regionale 10

CGIL UIL e UGL – dicono che, in sede di consiglio comunale, all'Aquila, a proposito del passaggio di appalto "Progetto CASE e MAP", erano presenti i precari del comune e oltre 30 lavoratori (ex Manutencoop ora appalto Guerrato e CSA) in attesa di sapere le sorti del proprio futuro.

In sede istituzionale, nella Direzione Provinciale del Lavoro dell'Aquila - in presenza del Segretario Generale Comunale – in una riunione, è stato preso impegno formale da parte dell'Amministrazione stessa, di rivedere le parti sociali per trovare possibili soluzioni ad una chiara svista rappresentata dal capitolato d'appalto e condividendo un necessario aggiornamento, nella stessa sede, al 28 settembre scorso. In tale data vi è stata completa assenza del Comune al prosieguo della concertazione

Le Organizzazioni Sindacali vogliono, a riguardo, attivare la valutazione di congruità delle procedure seguite dalla stazione appaltante.

abruzzo cartina 2

La Giunta regionale ha approvato nella seduta del 6 ottobre il corposo “pacchetto” di interventi a sostegno di alcune delle principali coltivazioni agrarie regionali. Il provvedimento, proposto dall’assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe, comprende aiuti al settore bieticolo-saccarifero, rilancia diverse attivita’ sospese dopo la chiusura dell’Agenzia Regionale per i Servizi di Sviluppo Agricolo (ARSSA) e dispone fondi per emergenze fitosanitarie. "Grazie a questo intervento", ha detto, "i bieticoltori abruzzesi avranno aiuti per 97 mila 124 euro per compensare parzialmente le perdite dovute alla grave crisi del settore”. Pepe sottolinea anche la rapidita’ d’intervento sulle emergenze fitosanitarie. L’assessorato all’agricoltura, insieme con il presidente della Terza Commissione, Lorenzo Berardinetti, ha seguito con attenzione le comunicazioni di diversi comuni abruzzesi che segnalavano nei loro castagneti pericolose infestazioni di “cinipide”.

abruzzo

«E’ importante che ci si confronti sulla competenze perché la Legge è fatta un po’ male, non chiarisce. Il decreto Antimafia ci crea dei problemi che stiamo cercando di superare con il coordinamento, con la circolazione delle informazioni, con regole che evitano delle sovrapposizioni, raddoppi inutili. L’efficacia nell’azione di contrasto sul piano cautelare e di prevenzione nasce con la tempestività, completezza e con il coordinamento degli interventi. Purtroppo il Csm non e’ mai intervenuto per indicare una piccola attivita’ rivolta ai protocolli, la loro attuazione e’ affidata alla buona volontà e al senso istituzionale dei singoli uffici». Lo ha detto all’Aquila, il procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti, nel corso della firma del protocollo d’intesa in materia di indagini finalizzate all’applicazione di misure di prevenzione patrimoniali.

l'aquila palazzo regione giunta 201208 rep 07

La Provincia dell’Aquila registra una flessione di 576 imprese pari a – 2,29%, valore più basso rispetto al – 3,15% italiano. Regge bene l’Aquila, che con +597 imprese è l’unico territorio della Provincia in cui si registra il segno più: Alto Sangro sostanzialmente stabile (-24), peggio il Territorio Peligno (-149). Ma la vera debacle la registra la Marsica, che in cinque anni ha visto chiudere oltre mille aziende: colpa, soprattutto, del cattivo andamento di settori cardine per l’economia delle aree interne della Regione, come l’agricoltura, che registra meno 1102 aziende in un lustro. Questi i dati che emergono dal focus sviluppato del ricercatore Aldo Ronci, che ha prelevato dal sito www.movimprese.it i dati provinciali delle imprese attive.

montesilvano municipio 200812 rep 02

L'amministrazione comunale di Montesilvano ha fatto sapere che i lavori di sistemazione della foce del Saline sono terminati. In particolare il cantiere, che prevedeva la rimozione dei materiali residui trasportati dal fiume, la sistemazione della ghiaia che ostruiva la foce e la risagomatura del pennello, sono costati circa 50 mila euro finanziati dalla Regione.

"Tali opere, oltre a rientrare in un progetto di riqualificazione dell’area a ridosso dei Grandi Alberghi, hanno anche lo scopo di rendere il letto.  del fiume più ampio, libero da eventuali ostacoli, al fine di agevolare il naturale scorrimento dell’acqua." Questo lo ha dichiarato l'assessore comunale Cozzi, aggiungendo che per anni i sedimenti si sono depositati sul letto del fiume e sugli argini, riducendo notevolmente la portata del fiume, soprattutto in caso di piena.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

COMPIONO UN OMICIDIO: ...

A causa della droga assunta per ...

MISSIONE PER DONNE

Sabato 25 novembre, ad Avezzano, ...

LADRI A PROCESSO

Ladri seriali finiranno sotto ...

CAMERA DI COMMERCIO ...

L’ufficio decentrato di Avezzano ...

IL "CAMMINO DI ZEFFIRINO"

Domenica 3 dicembre  ad ...

"SE CHIUDI TI COMPRO"...

Lunedì 27 novembre, alle 18.00, ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

MISSIONE PER DONNE

Sabato 25 novembre, ad ...

IL "CAMMINO DI ZEFFIRINO"

Domenica 3 dicembre  ...

"SE CHIUDI TI COMPRO"...

Lunedì 27 novembre, alle ...

RUBRICHE VARIE

MARSICA: NEBBIE

Un peggioramento delle condizioni ...

ABRUZZO: CLIMA INVERNALE

Si prevedono correnti d’aria a soffiare dai ...

SPORT

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...

CALCIO - AVEZZANO – L'AQUILA: ...

1 – 1 per l'Avezzano: i ...