rubriche varie

temporale 2

La nostra Penisola continua ad essere influenzata dalla discesa di masse d’aria fresca di origine atlantica che, nella giornata di ieri, hanno favorito frequenti manifestazioni temporalesche sulle regioni centrali, in particolar modo sul settore adriatico, dove i fenomeni sono stati anche particolarmente intensi e accompagnati da grandinate. Formazioni temporalesche localmente intense anche sulla Marsica, nell’aquilano e sulle zone montuose, tuttavia sconfinamenti saranno possibili ancora una volta verso le zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico e, localmente, verso la fascia costiera. Un graduale miglioramento è previsto a partire da stasera e proseguirà nella giornata di giovedì e da venerdì ci sarà una nuova estesa rimonta dell'alta pressione di matrice afro-mediterranea che proseguirà anche nel weekend e per gran parte della prossima settimana.

magliano marano

La frazione del Comune di Magliano dei Marsi è un borgo sorto all’inizio del basso medioevo intorno al Castrum Marani ed è collocato a cavallo dello spuntone roccioso a 950 metri sul livello del mare. La gente se ne va ed oggi si contano una decina di abitanti stabili, e le vecchie abitazioni, costruite da pietre incollate da una malta di rena e calce, sono diventate “seconde case”. E MaranoL’unico paese in Italia senza il metano”, secondo gli abitanti, sempre alla ricerca della antidiluviana bombola. La strada di collegamento con la Cicolana è ridotta a una groviera, parapetti dei muraglioni crollati, uno completamente rotto da un paio d’anni, pericolosissimo per la circolazione con il rischio di eventi fatali. Un’opera inutile, dicono ancora, è stata realizzata deturpando il borgo: l’antichissimo, originale selciato è stato ricoperto da una magra malta. Le vie sono infestate da erbacce. Mai una visita del primo cittadino o delle autorità e, un assessore alle frazioni non c'è.

caldo caldissimo

Sereno e caldo, talvolta soffocante, con brezze leggere nel pomeriggio ed umidità diffusa in tutta la Marsica. Il bacino del Fucino totalmente a secco, con problematiche idriche, rischio incendi e aridità ovunque. Qualche nube lieve fa capolino, in forma cirriforme, al mattino, poi si dirada. Il fenomeno dura fino a martedì 25 luglio compreso, con le stesse modalità. Le temperature non accennano e scendere, neppure per questo weekend. Caldo più tollerabile sulla costa abruzzese ma "emergenziale" intorno all'ora di punta: attenzione ai colpi di calore, in agguato soprattutto per anziani e bambini, dunque non esponetevi al sole e bevete molta acqua.

piante officinali

Un “Corso di piante officinali”, questo il prossimo appuntamento del calendario degli eventi estivi della Riserva del Monte Salviano, curato dall'Associazione Ambiente e/è Vita Abruzzo Onlus in collaborazione con il Comune di Avezzano. L'evento è fissato per sabato 22 luglio alle 17.30 e domenica 23 luglio alle 9.00, nella Casa del Pellegrino.

Il corso mira a conoscere una selezione di specie autoctone di erbe officinali e il loro diverso utilizzo nella tradizione popolare sino ai giorni nostri nella fitoterapia moderna.

faggete abruzzo

Le faggete vetuste del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise sono entrate nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Lo comunica Vincenzo Vitale presidente regionale di CNA Turismo & Commercio, che continua “Il riconoscimento è partito lo scorso 7 luglio da Cracovia, durante i lavori della 41^ sessione della Commissione per il World Heritage, o Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, che ha deciso di estendere il riconoscimento già attribuito alle faggete dei Carpazi a quelle di altri siti europei” Il Belpaese entra nella rete transnazionale con 10 siti dei 63 proposti. Dei 10 siti italiani con valore ecologico di rilievo globale, 5 sono abruzzesi. Le faggete del Pnalm dove sono stati trovati i faggi più antichi d'Europa, pari a 937 ettari, sono quelle di Val Cervara a Villavallelonga, Moricento a Lecce nei Marsi, Coppo del Morto e Coppo del Principe a Pescasseroli e Cacciagrande a Opi. In alcuni casi, ci sono alberi vivi da più di 500 anni. Tutti i comuni interessati ricadono nella Provincia dell’Aquila.

 

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

FINTO DIPENDENTE ENI

Si aggira tra i comuni marsicani ...

SCUOLA: SENTENZA STORICA

Gli insegnanti delle scuole ...

FIACCOLATA PER RIGOPIANO

Torna la tradizionale fiaccolata ...

LICEO CLASSICO PESCARA: ...

Liceo Classico Pescara: Con una ...

METEO: FINE SETTIMANA ...

Domenica 19 novembre, cielo ...

CANOSA SANNITA: MORTO ...

  È deceduto all’alba di ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

L’ Azienda Agricola ...

L’ Azienda Agricola  ...

CULTURA

FIACCOLATA PER RIGOPIANO

Torna la tradizionale ...

IL "SERPIERI" VESTE... IL ...

Anche quest’anno scolastico ...

"PINOCCHIO" AL CASTELLO

Lunedì 21 novembre ad ...

RUBRICHE VARIE

METEO: FINE SETTIMANA ...

Domenica 19 novembre, cielo parzialmente ...

IMU e TASI 2017, saldo ...

Saldo IMU e TASI, istruzioni ministeriali: ...

SPORT

AVEZZANO: VITTORIA FUORI CASA

Vittoria fuori casa per ...

CALCIO - AVEZZANO – L'AQUILA: ...

1 – 1 per l'Avezzano: i ...