rubriche varie

avezzanopanorama

Il carico e lo scarico delle merci, ad Avezzano è senza segnalazioni adeguate e a giusta distanza, da sempre. La problematica si ripete e diventa difficile e pericolosa soprattutto quando grossi camion si posizionano, per effettuare il proprio lavoro, allo svincolo di strade dalle quali si procede in velocità. Nell'arrivare, i conducenti potrebbero non individuare subito l'ostacolo, che potrebbe causare degli incidenti. Dovrebbero esistere delle regole ben precise per la regolamentazione del carico e scarico delle merci, onde evitare problemi a passanti ed autisti. Le segnalazioni, poi, dovrebbero essere, in questo caso, d'obbligo. Giriamo ancora a Chi è preposto.

avezzano

In località "Puzzillo", ad Avezzano, nell'area retrostante a Borgo via Nuova, sorgono pozzanghere ben visibili e spesso, dopo le precipitazioni del periodo, l'acqua è talmente abbondante da far percepire a chi osserva un lago. Anche in località Cupello, così come su via Mazzini, lateralmente ai marciapiedi, succede che durante pure un semplice temporale, si formino degli autentici torrenti.

Il fenomeno si verifica anche a causa delle caditoie laterali che dovrebbero essere stasate. Giriamo a Chi di competenza.

silveri giancarlo 090211 rep 01

HOSPICE DI PESCINA : 900 LIBRI RACCOLTI PER ALLESTIRE DUE SALE-BIBLIOTECA.

900 libri, raccolti gratuitamente in soli 5 mesi, per impreziosire l’hospice di due angoli dedicati alla lettura. Questa mattina a Pescina, nella struttura per malati non più guaribili, alla presenza dell’assessore regionale alla sanità, Silvio Paolucci, è stata inaugurata la nuova biblioteca, allestita su due piani (terzo e quarto), frutto della straordinaria iniziativa di tutto il personale dell’hospice che, tramite face book, è riuscito a ottenere da tante regioni d’Italia, senza oneri per la Asl, tantissimi testi del genere più disparato. Classici della letteratura come Leopardi, Manzoni, Dostoevskji, giganti del pensiero filosofico come Kant e, per venire ai nostri giorni, scrittori come Andrea Camilleri e Giampaolo Pansa, celebri narratori di avventura come Wilbur Smith e, non ultimi, volumi per bambini come Hanry Potter e fumetti di vario tipo. Si chiama umanizzazione della sanità e s’innesta in un lungo lavoro, agli albori dell’attivazione della struttura per cure palliative, portato avanti dal Manager della Asl, Giancarlo Silveri, insieme a tutti i suoi dirigenti. Il valore aggiunto di questa operazione, che va ben oltre il dovere professionale di ciascuno, è costituito dall’impegno commovente di infermieri e personale dell’hospice di Pescina. Un’iniziativa intelligente iniziata 5 mesi fa e che, ad oggi, è riuscita a farsi collettore di un numero altissimo  di libri, tramite i mille fili seminati sui social network. “Il merito è di tutto il personale”, che in pochi mesi è riuscito a veicolare, spiegando i fini dell’iniziativa, una proposta che ha subito suscitato un grandissimo consenso non solo a Pescina e Valle del Giovenco ma in  molte regioni, tra cui Toscana, e Lazio. Ci hanno inviato libri di tutti i generi e in poco tempo è stato possibile allestire le due sale-biblioteca”.Presenti stamane all’inaugurazione,oltre al Manager della Asl, Silveri,  il direttore sanitario aziendale, Teresa Colizza,  il direttore dell’hospice, Emma Cornelio e ovviamente tutto il personale della struttura. L’allestimento delle due sale-biblioteca, con tavoli e sedie, comprende anche un piccolo spazio dove preparare tisane. Libroterapia è forse l’espressione che più di altre rende il senso di questa iniziativa: una ‘cura’ legata a parole, emozioni, poesie, frasi e immagini evocate dalle pagine che aiutano, e forse non poco, ad alleviare dolore e sofferenza di chi è ospite della struttura. Da oggi, all’hospice, grazie ai libri, si volta ..pagina: alla terapia somministrata con dedizione dai medici si aggiunge qualcosa di impalpabile  che va dritto all’anima del malato.

 

augustodibastiano

Qualche avezzanese si è rivolto al Centro Giuridico del Cittadino, presieduto da Augusto Di Bastiano (nella foto), lamentando il fatto che siano giunte a casa delle bollette del CAM, il Consorzio Acquedottistico Marsicano, risalenti al 2012. Pare che il consorzio voglia risalire a quell'anno per integrare alcune cifre che andrebbero aggiornate, sanate e quindi addizionate di altri soldi. Ma è giusto imporre una bolletta inerente il consumo di tre anni fa? E' un problema dell'utente (pagatore), al di là dell'ammontare della cifra, questo aggiornamento? E' giusto pagare una bolletta retrodatata (a meno che la mancanza non sia la nostra, a meno di aver evitato di pagare, a suo tempo, il dovuto?)... E poi, qualche tempo fa, non si era parlato del fatto che il CAM dovesse indietro delle cifre ai contribuenti, per il mancato funzionamento del famoso (o famigerato) depuratore?

Torna a far discutere l’argomento degli autovelox non sottoposti a tarature periodiche.

dispositivi elettronici non a norma sono stati oggetto di una contestazione davanti al Giudice di pace di Vasto. Lo scorso 31 agosto, il magistrato ha annullato una multa notificata a un conducente perché il Comune non è stato in grado di provare che il Velomatic 512 che ha individuato l’infrazione dell’auto fosse stato sottoposto a verifiche periodiche di funzionalità.

Nel caso in questione l’automobilista aveva sollevato tre motivi per impugnare l’a multa:

la mancanza di adeguata cartellonistica di preavvisola mancata visibilità degli agenti accertatori; la taratura dell’apparecchio di rilevazione della velocità. Tuttavia, solo quest’ultima eccezione è risultata decisiva per l’accoglimento del ricorso.

L’ordinanza è stata una delle prime dopo l’intervento della Corte Costituzionale che con una sentenza stabilisce un principio fondamentale: tutti gli autovelox vanno sottoposti a controlli, senza alcuna distinzione fra velox fissi e mobili. 

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, 22 ...

TAGLIACOZZO: INCIDENTE ...

Si Schianta contro un muro ...

SCURCOLA: SPRECO D'ACQUA

Un fiume d’acqua esce ogni ...

SAN BENEDETTO E NEO ...

“Venerdì 20 luglio, i ragazzi ...

MARIJUANA: INDAGINI ...

La Polizia di Stato di Vibo ...

SCHIANTO AD AVEZZANO

Finisce in prognosi riservata a ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, ...

FOSSACESIA: DI SCENA LINO ...

Domenica 22 luglio, alle ...

AVEZZANO: "SERATA SWING"

"I Marsi Django Manouche" ...

RUBRICHE VARIE

ESCURSIONE A CAPISTRELLO

Sabato 21 luglio: ormai è diventata una ...

ABRUZZO: ANCORA CALDO

Temporali in agguato dalla Pianura Padana, ...

SPORT

CELANO CALCIO: RIPARTIAMO DAI ...

"La nostra idea è quella di ...

AVEZZANO RUGBY: NUOVO ...

Il nuovo allenatore ...