rubriche varie

vaccino

Un "dovere sociale da parte dei genitori". Così il famoso oncologo Umberto Veronesi interviene sulla questione dei vaccini, dopo la proposta avanzata dagli assessori regionali alla Sanità,di rendere obbligatorie le vaccinazioni per i piccoli che frequentano la scuola dell'obbligo.

Il nuovo "piano vaccinale" è arrivato sulla scrivania della conferenza delle Regioni oggi, 20 ottobre e deve essere analizzato dalla conferenza Stato-regioni. "Non vietiamo l'accesso alla scuola pubblica, ma poniamo il tema che la frequenza della scuola sia coerente alle vaccinazioni obbligatorie - ha spiegato il coordinatore degli assessori regionali alla Sanità, Sergio Venturi - Il nuovo piano nazionale dei vaccini è non più rinviabile, anche a fronte della recrudescenza di diverse malattie infettive". 

donne lavoro

Buone notizie per le micro imprese giovanili e femminili. A partire dal 13 gennaio, fa sapere la Cna Abruzzo, sarà possibile inoltrare le domande per il sostegno al credito delle nuove micro imprese giovanili e femminili.

Si tratta di incentivi stabiliti dal Ministero dello Sviluppo Economico, un finanziamento a tasso zero per una durata massima di 8 anni, per un importo non superiore al 75% della spesa ammissibile.

Possono beneficiare delle agevolazioni le persone con età compresa fra i 18 e i 35 anni, o donne. L'impresa non dev'essere stata costitutita da più di 12 mesi. I settori interessati sono industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi a persone o imprese, commercio di beni e servizi, turismo, attività culturali e innovazione.

abruzzo provincie

A partire dal 26 Ottobre, si terranno,in Abruzzo, le sessioni con i workshop e la formazione relativamente al "Sistema Informativo Territoriale" del progetto regionale R.A.Ri (Regione Abruzzo Riuso). L'intervento ha portato allo sviluppo di una piattaforma informatica su base regionale, a disposizione dei Comuni, che consente di analizzare il territorio e di gestire i flussi dei dati urbanistici. La partecipazione ai singoli workshop è aperta a tutti. La formazione è aperta ai tecnici comunali o ai referenti degli stessi Comuni.

Dal 26 al 28 ottobre le sessioni avranno luogo presso la Giunta regionale, nell'Auditorium di Palazzo Silone, in via Leonardo Da Vinci, all'Aquila; dal 2 al 4 novembre, gli incontri saranno in provincia di Teramo, nella sede dell'ARIT, in via napoli, a Tortoreto Lido e poi in altre località abruzzesi, chietine e pescaresi, per tutto il mese di novembre.

chieti stadio

Il Comune di Chieti sollecita la Chieti Calcio alla stipula della convenzione per concedere alla società calcistica la gestione diretta dello stadio "Angelini". L’iniziativa era stata alla vigilia della nuova stagione calcistica,tra l’entusiasmo del patron della squadra neroverde, Giorgio Pomponi, che aveva assicurato l’impegno per allestire un calendario di concerti per l’estate prossima.
A distanza di un mese e mezzo però, manca ancora una firma. In Municipio la convenzione è pronta da alcuni giorni. “Il Comune fino a oggi si è fatto carico del pagamento delle utenze e di tutte le spese relative alla manutenzione ordinaria della struttura, ma è di tutta evidenza che la situazione non può più andare avanti così" – fa presente l’assessore allo Sport, Antonio Viola.

cane nasone

Una tassa sui cani. In Italia è questa la proposta che parte dal Consorzio dei Comuni della provincia di Bolzano per finanziare la manutenzione delle aree cani o la fornitura pubblica di sacchetti per le deiezioni. L’idea ha scatenato già un mare di polemiche: in prima linea gli animalisti e i proprietari degli animali.

Manuela Mescalchin, portavoce nazionale del comitato Ufficio Garante Diritti Animali, urla il suo disappunto a nome di tutti i proprietari o amanti dei cani: “Ci rendiamo conto dell’assurdità di una tassa come questa? Le aree cani sono fatiscenti, spesso e volentieri siamo noi stessi utenti a pulirle, invece degli addetti, che si limitano a svuotare i bidoni. I sacchetti per raccogliere le deiezioni? Venivano distribuiti nei centri civici dei quartieri, ma visto che non esisteva una regolamentazione in merito e che molti ne approfittavano, ora non si fa più. Li compriamo con i nostri soldi. E dovremmo pagare una tassa? No. Siamo pronti a scendere in campo con una massiccia raccolta firme”.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

SETTIMANA POLITICA ...

SETTIMANA POLITICA ALL'EMICICLO ...

SETTIMANA POLITICA ...

SETTIMANA POLITICA ALL'EMICICLO ...

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, 22 ...

TAGLIACOZZO: INCIDENTE ...

Si Schianta contro un muro ...

SCURCOLA: SPRECO D'ACQUA

Un fiume d’acqua esce ogni ...

SAN BENEDETTO E NEO ...

“Venerdì 20 luglio, i ragazzi ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

ABRUZZO: ARTIGIANATO ...

Sono 1.390 gli occupati ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

AVEZZANO: SERATA ROCK

Serata rock, domenica sera, ...

FOSSACESIA: DI SCENA LINO ...

Domenica 22 luglio, alle ...

AVEZZANO: "SERATA SWING"

"I Marsi Django Manouche" ...

RUBRICHE VARIE

ESCURSIONE A CAPISTRELLO

Sabato 21 luglio: ormai è diventata una ...

ABRUZZO: ANCORA CALDO

Temporali in agguato dalla Pianura Padana, ...

SPORT

CELANO CALCIO: RIPARTIAMO DAI ...

"La nostra idea è quella di ...

AVEZZANO RUGBY: NUOVO ...

Il nuovo allenatore ...