elezioni 2018

quagliariello gaetano tre

Al termine della campagna elettorale, il senatore Gaetano Quagliariello (nella foto), candidato al Senato della Repubblica area centrodestra, su invito di Croce Montanaro, farà visita, in questi giorni, nella Marsica, ad aziende di Carsoli e Trasacco.

Le aziende – dichiara il senatore – sono il motore trainante del territorio e la politica le deve sostenere e unitamente alla sua squadra di Governo si impegnerà ad alleggerire la pressione fiscale ed a favorire l’accesso al credito. Altresì ringrazia per il calore ed il supporto ricevuto ed afferma che è onorato di rappresentare il territorio con le Istituzioni nazionali”.

elezioni

*Dieci Volte Meglio, chiusura della campagna elettorale con Gian Luca
Comandini, gli appuntamenti di domani,
2 marzo.

All'AQUILA., alle 10 *incontro con la candidata* Alessandra Priante *e con*
Gian Luca Comandini.

A PESCARA, poi, alle 11, in piazza Troilo, c'è la manifestazione “APEritivo
10 Volte Meglio”. Sempre a Pescara, alle 18 nella sala Favetta del Museo delle Genti d'Abruzzo, in via Delle Caserme 24, i candidati incontreranno i cittadini per ricordareloro le proposte. Venerdì 2 marzo alle 18:30 all centro Arcobaleno in via Mausonia, al'Aquila, si terrà la chiusura della campagna elettorale di Forza Italia. La manifestazione avrà come ospite d'eccezione Guido Bertolaso. Domani, venerdì 2 marzo, alle 17.30, al Cinema Teatro Massimo di Pescara, si terrà l’evento di chiusura della campagna elettorale del Partito Democratico.
Interverranno Luciano D’Alfonso e i candidati del partito della camera e del senato.

Poi, manifestazione elettorale di Liberi e Uguali a Pescina Venerdi 2 marzo, alle 16,00. Chiusura con il candidato capolista alla Camera dei Deputati Danilo Leva.
Da Quagliariello legge su parchi e montagne: “Siano occasione di sviluppo contro lo spopolamento delle aree interne", ovvero
“L’uomo al centro del Parco, non l’uomo subordinato al Parco”. E’ l’idea di fondo alla base di una
proposta di legge illustrata dal senatore Gaetano Quagliariello, candidato
del centrodestra al Senato nel collegio uninominale L’Aquila -Teramo

Il Candidato alla Camera dei Deputati Maurizio Di Nicola, della lista
“Più Europa con Emma Bonino” in vista delle elezioni di Domenica prossima,
incontra domani, venerdì 2 marso, a partire dalle 18, i cittadini
interessati, ad Avezzano, in via Cavour.

di nicola maurizio 150112 rep 02

Il candidato alla Camera Maurizio Di Nicola incontra i cittadini a Pescina

Mercoledì 28 febbraio, a partire dalle ore 18,  presso la sala conferenze del Teatro San Francesco di Pescina, in via del Carmine, il Candidato alla Camera dei Deputati Maurizio Di Nicola, della lista “Più Europa con Emma Bonino” in vista delle elezioni di Domenica prossima, incontra i cittadini per illustrare le ragioni della sua candidatura e le proposte programmatiche di Più Europa.

L’occasione sarà utile a quanti volessero approfondire con il candidato marsicano le tematiche legate all’attualità politica, alle problematiche del territorio fucentino e alla legge elettorale con la quale si voterà domenica.

All’incontro parteciperanno anche gli altri candidati della lista “più Europa” del collegio plurinominale L’Aquila – Teramo: Velia Nazzarro, Francesco Visini e Romina Margani, che, insieme a Di Nicola, saranno a disposizione di chi vorrà fare domande, approfondire temi o avere chiarimenti in merito al programma elettorale.

di giuseppantonio

FLAVIO TOSI IN ABRUZZO A SOSTEGNO DI “NOI CON L’ITALIA – UDC”:

“NOI ARGINE AI POPULISTI, BASTA PROMESSE ELETTORALI, SERVE SERIETA’ ”

Pescara, 27 febbraio 2018 – “Noi siamo il vero argine ai populisti, siamo gli unici che non stanno giocando a chi la spara più grossa con promesse impossibili da realizzare, siamo concreti e seri perché i nostri candidati in tutta Italia, e anche qui in Abruzzo, sono amministratori e persone competenti e radicate sul territorio, sappiamo cosa significa fare i conti con la gente e con i problemi, siamo per questo il punto di equilibrio e di responsabilità del centrodestra, siamo certi che in Abruzzo faremo un ottimo risultato ben sopra la soglia di sbarramento”.

            E’ quanto ha dichiarato oggi a Pescara il portavoce nazionale di "Noi con l'Italia" Flavio Tosi, già sindaco di Verona e assessore regionale alla Sanità in Veneto, nel corso di una conferenza stampa al fianco dei candidati di “Noi con l’Italia – Udc” Giulio Sottanelli, deputato uscente e capolista al Senato e di Enrico Di Giuseppantonio, candidato capolista alla Camera nel collegio Chieti-Pescara. Nell’ambito della sua visita in Abruzzo a sostegno dei candidati della lista "Noi con l'Italia-Udc" Flavio Tosi, dopo Pescara, ha fatto tappa anche a L’Aquila, per un incontro con gli elettori in centro storico.

            Flavio Tosi ha parlato delle proposte su sicurezza, giustizia e tassazione: “Per fare sicurezza non servono le sparate populiste di qualcuno, serve l'aumento delle pene contro chi compie reati, per contenere l’immigrazione è necessario prevedere accordi bilaterali con i Paesi di provenienza e, in generale, bisogna riformare il sistema della giustizia: servono norme secche, rigide e di facile applicazione, in modo che non ci sia discrezionalità nell’applicazione della pena – ha detto Tosi – anche sul tema delle tasse vogliamo proporre cose che siano compatibili con i conti dello Stato e non proponiamo frottole, tra queste proposte vogliamo una legge che introduca nella Costituzione un tetto massimo alla tassazione, in modo che questo diventi un vincolo per chiunque governi il Paese per i prossimi decenni. L’Italia ha bisogno di persone che abbiano dimostrato coi fatti di sapere amministrare e di assumersi responsabilità: le sparate elettorali servono solo a buttare fumo negli occhi ai cittadini e incentivano la sfiducia e l'astensionismo, il nostro progetto e i nostri candidati saranno un valore aggiunto per il centrodestra e per il futuro Parlamento”.

sottanelli giulio

In Abruzzo il programma venatorio

su ambiente e ruralità unisce i partiti

Gaetano Quagliariello e Giulio Cesare Sottanelli (Noi Con l'Italia), Giandonato Morra (Fratelli d’Itali) e Dino Pepe e Sandro Mariani (PD), nel rispetto delle reciproche posizioni politiche, hanno mostrato convergenza sul ruolo importante dell’attività venatoria nella gestione faunistico-ambientale condividendo il manifesto.

Roma, 27 febbraio 2018

La campagna elettorale in vista delle elezioni politiche del 4 marzo sta entrando nel vivo inasprendo le contrapposizioni tra le diverse forze politiche in campo. C’è un tema, però, che in Abruzzo sembra superare le tradizionali divergenze programmatiche, registrando invece un consenso trasversale nella maggioranza assoluta degli schieramenti.

Si tratta del riconoscimento del ruolo del mondo venatorio e della figura del cacciatore nella gestione dell’equilibrio faunistico-ambiente, indispensabile per la salvaguardia della biodiversità.

In queste settimane ricche di incontri e colloqui, i rappresentanti della Cabina di regia del mondo venatorio – Caccia, Ambiente e Ruralità hanno, infatti, incontrato importanti esponenti abruzzesi, riscontrando apprezzamento nei confronti delle istanze presentate alla politica, dettagliate in punti programmatici precisi per rilanciare un’immagine corretta, reale, e non manipolata dell’attività della caccia praticata nel pieno rispetto della legalità e in armonia con l’equilibrio naturale.

A condividere gli impegni citati in Abruzzo: Gaetano Quagliariello (Noi Con l'Italia), candidato al Senato nel collegio uninominale L’Aquila, Giulio Cesare Sottanelli (Noi Con l'Italia) capolista al Senato nel collegio proporzionale L’Aquila, Giandonato Morra (Fratelli d'Italia) candidato alla Camera capolista nel collegio plurinominale L’Aquila, Dino Pepe (PD) candidato alla Camera nel collegio proporzionale L'aquila e Sandro Mariani (PD) candidato al collegio Uninominale camera Abruzzo - 02, Teramo.