Cronaca

pescina fiume giovenco

Mercoledi 2 agosto, nella Sala Consiliare del Municipio di Pescina, c’è stato l’incontro per la presentazione della Piattaforma Diagnostica Partecipata dei Contratti di Fiume (Fiume Giovenco – Vallone Santa Lucia). All’incontro erano presenti i sindaci e gli amministratori dei comuni coinvolti oltre Pescina (comune capofila): Ortucchio, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi, San Benedetto, Ortona e Bisegna.

Era inoltre presente il Presidente della Prima Commissione Bilancio dell’Abruzzo Maurizio Di Nicola in rappresentanza dell’Ente Regionale. Tra gli altri partecipanti vi erano anche alcuni rappresentanti delle Associazioni del Territorio e i Portatori di Interesse come ad esempio la Coldiretti, il CAI, gli Apicoltori, i Pescatori e gli Agricoltori.

municipio avezzano

Organizzata dalla Pro Loco di Avezzano, anche con il contributo del comune, domani, domenica 6 agosto, termina la Settimana Marsicana, che è stata riorganizzata dopo diversi anni. Alcuni cittadini, lamentano che la manifestazione che si è svolta prevalentemente all'interno del palazzo Torlonia, avrebbe dovuto avere espositori adeguati all'evento e non una eccessiva presenza di stand "mangia e bevi". Le precedenti settimane marsicane (e non le ultime) erano avvenimenti che attraevano moltissime persone, anche perché sollecitavano interesse anche al di fuori della Marsica e dell'Abruzzo. Praticamente un mezzo flop.

orso 3

Per prevenire eventuali incursioni dell’orso bruno marsicano il ministero dell’Ambiente ha destinato al parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise 290 mila euro come misura d’urgenza per potenziare la messa in sicurezza e la sorveglianza nelle aree di maggiore criticità. In via prioritaria, i fondi saranno impiegati nei comuni di Villavallelonga, Collelongo e Lecce nei Marsi. Proprio nel primo dei tre comuni, nei giorni scorsi, si è verificata l’incursione di un esemplare in una casa abitata da una famiglia. Lo stanziamento del ministero guidato da Gian Luca Galletti riguarda vari tipi di interventi.

agenziaentrate 

Dal 7 al 20 agosto l’Agenzia, guidata dal presidente Ernesto Maria Ruffini, ha disposto, d’intesa con gli operatori postali, il blocco della notifica di 8.001 atti che sarebbero altrimenti arrivati per posta, a cui aggiungere i 1.412 previsti con posta elettronica certificata (pec), per un totale, in Abruzzo, di circa 9.400 cartelle e avvisi che invece saranno “congelati”. La notifica riprenderà dopo il periodo di sospensione che, ovviamente, non sarà e non potrà essere un blocco totale perché alcuni atti inderogabili (circa 290) dovranno essere, comunque, inviati. All’Aquila e provincia saranno sospesi complessivamente 3.059 cartelle e avvisi, a Chieti 2.492, a Pescara 2.123 e a Teramo 1.739.

acqua 4

I tecnici dell’Azienda ACA, a causa dei problemi relativi all’approvvigionamento idrico che sta causando criticità in tutta la regione, comunicano che nelle giornate di oggi, 5 agosto, e domani 6 agosto si rende necessaria predisporre sulla città di Chieti la diminuzione di 10 l/s dell’erogazione idrica, pertanto le utenze site nei piani alti dei palazzi, soprattutto nella parte bassa della città, potrebbero subire disagi.

Alle ore 17.00 di entrambe le giornate il flusso idrico tornerà alla normalità per essere di nuovo diminuito a partire dalle ore 23.30.