Cronaca

di giuseppantonio

Al via l’accordo per la pulizia dell’area monumentale di San Giovanni in Venere.

L’idea sul decoro nasce dalla volontà dell’Amministrazione Comunale di favorire la cultura del rispetto del bene comune. A seguito di un incontro che si è tenuto ieri fra il Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio (sopra), il Presidente di Ecolan, Massimo Ranieri ed il Direttore, Gabriele Di Pietro, a breve sarà operativo un accordo in base al quale la Ecolan spa, attuale gestore dei servizi di igiene urbana a Fossacesia, si occuperà della pulizia assidua di tutta l’area monumentale esterna, quindi del piazzale antistante il monumento e dell’area sino al belvedere.

Prot. URP n. 4088/u                                                Pescara, 31/07/2017

                                        

Oggetto :Comunicazione n. 63 – 3° annuncio

Variazione orari di apertura al pubblico Uffici/Servizi della ASL di Pescara nel periodo estivo (mese Agosto 2017). Ulteriori modifiche.

Si comunicano variazioni degli orari di apertura al pubblico, nel periodo estivo (mese Agosto 2017), di alcuni Uffici/Servizi della ASL di Pescara di seguito elencati:

URP AZIENDALE

Via Renato Paolini, 47 – Pescara

Dal 7 al 19 Agosto 2017, l’URP Aziendale, sito in Via Renato Paolini n.47 – Pescara osserverà il seguente orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 13.30

CHIUSO IL POMERIGGIO

Recapiti telefonici: Tel. 085.425.3201/2/3/4/5/6

CUP AZIENDALE

Dal 7 al 19 Agosto 2017:

- la sede CUP del Presidio Ospedaliero di Pescara (CUP Aziendale e Libera Professione) osserverà il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 19.00 – sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Lunedì 14 Agosto resterà chiuso il pomeriggio.

- resteranno chiuse al pubblico nel pomeriggio tutte le altre sedi CUP della ASL di Pescara (vedi allegato 1).

- l’accettazione Laboratorio Analisi del Presidio Ospedaliero di Pescara osserverà il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 13.30.

Dal 7 al 26 Agosto 2017 la sede CUP della sede erogativa distrettuale di Scafa resterà chiusa nel pomeriggio.

Il 14 Agosto 2017 l’Accettazione Pronto Soccorso osserverà il seguente orario di apertura al pubblico: dalle ore 7.00 alle ore 13.00.

ANATOMIA PATOLOGICA PRESIDIO OSPEDALIERO DI PESCARA

Via Fonte Romana, 8 – Atrio Centrale – piano terra

Dal 17 Luglio al 9 Settembre 2017:

lo sportello Accettazione campioni e restituzione referti, sito in Via Fonte Romana, 8 – Atrio Centrale – piano terra osserverà il seguente orario di apertura al pubblico:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 10.30.

Recapito telefonico: 085/4252349 - Martedì e Giovedì dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

UFFICIO ATTIVITÀ AMMINISTRATIVE

DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI PESCARA

Via Fonte Romana, 8 - Pescara

Il 14 Agosto 2017 l’Ufficio Attività Amministrative del Presidio Ospedaliero di Pescara resterà chiusa al pubblico.

Saranno regolarmente aperti al pubblico gli Uffici Recupero Crediti, Cartelle Cliniche e Centralino.

SERVIZIO PER LA CURA DELLE DIPENDENZE (SER.D.)

Via Monte Faito – Pescara

Il 14 Agosto 2017 il Servizio per la cura delle Dipendenze  (Ser.D.) della ASL di Pescara, unitamente al Servizio di Alcologia e al Servizio per la cura delle Dipendenze  (Ser.D.) con sede a Tocco da Casauria rimarranno chiusi al pubblico.

SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE

Via Renato Paolini, 45 – Pescara

  • SEGRETERIA COMMISSIONE DI INVALIDITÀ CIVILE

  • SEGRETERIA ASTENSIONE ANTICIPATA DAL LAVORO

Le segreterie della Commissione di Invalidità Civile e dell’Astensione anticipata dal lavoro per le lavoratrici in gravidanza del Presidio Ospedaliero di Pescara resteranno chiuse al pubblico dal 14 al 19 Agosto 2017.

SERVIZIO DI RIABILITAZIONE

Via Renato Paolini, 45 – Pescara

Dal 1 al 31 Agosto 2017 il Servizio di Riabilitazione del Presidio Ospedaliero di Pescara resterà chiuso al pubblico il pomeriggio e nella giornata del 14 Agosto 2017.

caldo stratosferico

Allarme afa a Pescara dove si estende fino a domenica 6 agosto il bollino rosso per il caldo che riguarda 26 città italiane.

Il Ministero della Salute lancia un sos afa per 26 città italiane tra le quali c’è Pescara. Il livello 3 di allarme per l’afa ,contrassegnato sul sito del Ministero da un bollino rosso, riguarda Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo. Allarme 1 (bollino giallo) soltanto a Genova.

cappello alpino

Oggi, 4 agosto, e domani, 5, ad Avezzano sarà in vigore l’isola pedonale estiva con strade chiuse in centro dalle 21 fino all’una. Domenica 6, invece, da nord a sud tutte le strade della città saranno chiuse per consentire alla sfilata di passare senza avere intralci. Fin dalle 5 del mattino gli agenti della polizia locale saranno in servizio per eliminare auto in sosta che possano essere da intralcio al corteo finale. Dalle 15 alle 18 di oggi divieto di sosta con rimozione in via don Minzoni nel tratto tra l’incrocio con via Cavalieri di Vittorio Veneto e via Cimarosa. Dalle 15 di domani divieto di sosta in piazza della Repubblica, via Marconi, via Corradini, via Trieste e l’incrocio con corso della Libertà. Questo divieto sarà in vigore fino a domenica alle 16. Sabato dalle 22 vietato il transito su piazza della Repubblica per consentire di montare la tribuna d’onore. Domenica saranno chiuse al traffico dalle 6 via don Minzoni, via degli Eroi, piazza della Repubblica, via di piazza Torlonia, via Lolli, via Iatosti, dall’incrocio con via XX Settembre all’incrocio con via di piazza Torlonia, via XXIV Maggio, via Rosselli e via A.M. Torlonia. Divieto di sosta con rimozione in via Don Minzoni, via Pagani, via Bagnoli, Corso della Libertà, via Corradini e via Marconi.

acqua rubinetto

«Volere è potere e l’amministrazione di Celano non vuole» parte così la nota diramata dal Comitato “Acqua cara di Celano”. «Il Comune» proseguono «non vuole prendere posizione nei confronti del CAM ed in questo modo dimostra di non volere tutelare gli interessi dei propri cittadini».

I componenti del comitato si rivolgono direttamente al primo cittadino, evidenziando, nella missiva, se non sia il caso di chiedere al comune di Luco come si imposta un decreto ingiuntivo per mettere in luce i propri crediti (2,5 milioni euro, ben oltre il credito vantato dai luchesi), nei confronti del CAM. Con profondo rammarico, affermano ancora i componenti di "Acqua cara...", in merito a problematiche connesse al CAM ed eventuali restituzioni, "dobbiamo constatare che non ha sortito effetto nemmeno una delibera, votata all’unanimità, ottenuta a seguito del partecipato consiglio del novembre 2016."