canistro santa croce

I legali degli ex dipendenti della Santa Croce precisano in una nota che, “In relazione al comunicato della società Santa Croce, apparso sugli organi di stampa e su altri mezzi di informazione domenica 11 novembre scorso, con il quale è stato annunciato il pagamento del t.f.r. in favore degli ex dipendenti, si deve rappresentare che il pagamento è stato eseguito dalla società solo a seguito delle procedure esecutive intraprese dinanzi al Tribunale di Roma nel mese di aprile scorso.

Non si tratta pertanto di un adempimento “spontaneo”, bensì determinato dall’azione esecutiva giudiziaria degli ex dipendenti, resasi necessaria proprio a causa dell’inadempimento dell’ingiunzione emessa dal Giudice del Lavoro del Tribunale di Avezzano a carico della Santa Croce. Le somme pagate costituiscono solo una parte delle rivendicazioni dei lavoratori.