chieti piazza san giustino

CHIETI: PROVINCIA CONDANNATA

- Un mazzo di chiavi non riconsegnato costa alla Provincia una condanna a pagare una montagna di soldi:una svista da 263.155,13 euro.
È questo, in estrema sintesi, il fulcro della sentenza pronunciata dalla Corte d’appello dell’Aquila, che ha accolto il ricorso
presentato dai fratelli Arturo e Dino Marchionne, proprietari dello storico palazzo di piazza Valignani, nel cuore del centro storico
di Chieti, in passato affittato all’ente e finito al centro di un’infinita battaglia giudiziaria.
In sostanza, la Provincia dovrà versare i canoni di locazione per il periodo che va dal febbraio del 2015 all’aprile del 2018, ovvero
un lasso di tempo durante il quale non ha utilizzato la struttura, lasciata vuota già dal 2011.