Cronaca

augustodibastiano

Il Centro Giuridico del Cittadino di Avezzano ricorda, in merito al Canone RAI, che la dichiarazione di non detenzione, per avere effetto per l’intero anno, deve essere presentata, da chi ne ha diritto, a partire dal 1° luglio dell’anno precedente ed entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. La dichiarazione presentata dal 1° febbraio ed entro il 30 giugno dell’anno di riferimento ha effetto per il canone dovuto, per il semestre luglio-dicembre del medesimo anno.

Esempio per l’anno 2019 la dichiarazione va presentata dal 1° luglio 2018 al 31 gennaio 2019 ed esonera dal pagamento per l’intero anno 2019. Il modello può essere reperito all'Agenzia delle Entrate e l'indirizzo dove spedire l'istanza di esenzione, con allegata la copia di un documento di identità valido, è questo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

 

(Sopra, Augusto Di Bastiano, Presidente del Centro Giuridico del Cittadino.)

tagliacozzo villa san sebastiano due

Intere zone di Tagliacozzo sono al buio da anni e i cittadini sono sempre più inquieti. “Il malfunzionamento degli impianti di illuminazione pubblica non è più episodico”, spiegano molti residenti, “è un guasto cronico, perché, a cadenza regolare, da anni, e per lunghi periodi, ci ritroviamo al buio”.

 

Gli ultimi episodi del disservizio si sono registrati proprio in questi giorni, quando è venuta a mancare la luce nella frazione di Villa San Sebastiano, dove, come affermano i residenti, “la situazione la sera e la notte è pericolosa, anzi pericolosissima”.

99 cannelle

La Dialifluids di Canosa Sannita, a tre anni e mezzo dalla chiusura, è stata ceduta ad un gruppo italo-americano. Il sindaco Lorenzo Di Sario esprime soddisfazione ed auspica che si creino opportunità lavorative per gli abitanti del suo comune.

A circa tre anni e mezzo dalla chiusura definitiva della fabbrica che produceva liquidi per dialisi preconfezionati in sacche la Fresenius Medical Care ha ceduto la Dialifluids di Canosa Sannita nella quale erano occupati circa 120 lavoratori.

roseto

Chiusa in parte per circa un anno per consentire di eseguire le perizie e i rilievi sulla stabilità dell’edificio contro il rischio sismico, la scuola di Montepagano è tra le più sicure sul territorio comunale di Roseto.

Il sindaco Sabatino Di Girolamo nei mesi scorsi aveva dato il via ai rilievi sulla sicurezza degli edifici scolastici nel territorio comunale e tra queste anche la struttura dell’antico borgo. Le indagini, che hanno interessato in modo particolare due aule, hanno confermato che l’immobile, seppur datato, è assolutamente sicuro.

teramo montepagano

Si chiama “I bambini animano il borgo” ed è il progetto messo in campo dal Circolo Didattico Roseto 2, nell’ambito del programma Montepagano Borgo dei Bambini.

Tempo pieno sino alle 18, laboratori didattici, ludici, ricreativi per i bimbi che frequentano la scuola dell’infanzia dell’antico borgo rosetano. Un’iniziativa importante a cui ha collaborato il Comune di Roseto con l’assessore alle politiche sociali Luciana Di Bartolomeo.