Politica

martino antonio

Il deputato abruzzese di Forza Italia, Antonio Martino, eletto nel collegio dell’Aquila, è il nuovo commissario del coordinamento comunale azzurro del capoluogo regionale. Sostituisce Stefano Morelli, commissario per due anni, che “per motivi di carattere personale legati agli impegni di lavoro che non gli permettevano di svolgere al meglio la sua funzione” si è dimesso rimettendo il mandato nelle mani del coordinatore regionale e senatore, Nazario Pagano.
Per approfondire politicamente la decisione e per illustrare strategie future in vista dei congressi, martedì 4 dicembre alle 11 nella sala delle commissioni a Villa Gioia, sede del consiglio comunale dell’Aquila, Martino terrà una conferenza stampa.

marsilio marco 301118

E' ufficiale: sarà Marco Marsilio, di Fratelli d'Italia (sopra), il candidato del centrodestra alle Regionali in programma in Abruzzo il 10 febbraio 2019. E' quanto fa sapere Ignazio La Russa, al termine della riunione con Forza Italia e Lega, a Milano. "Tra i nomi che noi abbiamo proposto, FI e Lega hanno mostrato una leggera preferenza per Marsilio. E quindi posso dire che sarà il nostro candidato", ha spiegato. "La candidatura di Marsilio sarà ufficializzata insieme con le altre che spettano a Lega, ovvero Sardegna, e a Forza Italia, Basilicata e Piemonte - ha continuato La Russa". L'immagine che vediamo è tratta dall'intervista di Telesirio fatta a Marsilio, nei giorni in cui aspirava alla candidatura.

di nicola maurizio 300614 serv 09

Di Nicola: Approvata Legge per Piano neve e lotta al dissesto idrogeologico”.

Durante l’odierno Consiglio Regionale è stato approvato il progetto di Legge che assicura un supporto finanziario alle Province Abruzzesi per l’attuazione del piano neve.

Il provvedimento ha lo scopo di contribuire a mitigare i rischi connessi a questi fenomeni metereologici sempre più estremi e frequenti che mettono in difficoltà le amministrazioni provinciali, che da sole, non potrebbero far fronte in maniera tempestiva ed efficiente alle emergenze.

In questi anni non abbiamo mai fatto mancare il nostro sostegno in aiuto delle Province; infatti, la Regione Abruzzo dal 2014 ha erogato a favore di quest’ultime € 1,6 mln, a cui si aggiungeranno quelli che si riferiscono a questo provvedimento per l’annualità 2018/2019, avente una dotazione finanziaria di € 400.000,00.

In qualità di Presidente della Commissione Bilancio, ho inserito nel Progetto di Legge anche l’autorizzazione alla spesa di oltre € 1,7 mln per supportare i Comuni nelle spese che dovranno affrontare per fronteggiare i fenomeni di dissesto idreogiologico.

Sono soddisfatto del lavoro svolto da Consiglio Regionale su questi temi d’interesse generale.

Il Consigliere della Regione Abruzzo
avv. Maurizio Di Nicola

di maio luigi

Il Vicepremier Luigi Di Maio (sopra, nell'immagine), in piazza Duomo, all'Aquila, oggi, per il Restitution Day, insieme ai consiglieri regionali abruzzesi.

Una nuova ambulanza per ogni Asl Abruzzese e una turbina spazzaneve con gli oltre 700mila euro recuperati dal taglio stipendi dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle. Lo ha annunciato la consigliera e candidata presidente Sara Marcozzi nell’ambito del Restitution Day a piazza Duomo, che ha registrato la partecipazione, oltre che dei consiglieri Pietro Smargiassi, Domenico Pettinari, Riccardo Mercante e Gianluca Ranieri. Il ministro e vicepremier Luigi di Maio, ha annunciato che il sottosegretario, Vito Crimi, avrà la delega alle aree terremotate ed ha commentato i temi caldi di politica nazionale, a partire dalla manovra economica al centro del braccio di ferro con l’Europa.

marcozzi sara 060514 rep 02

ELEZIONI, MARCOZZI: “LA DATA È GIÀ FISSATA E SI VOTA IL 10 FEBBRAIO. UNA REGIONE PARALIZZATA È UN DANNO DA CENTINAIA DI MILIONI DI EURO. GLI ABRUZZESI NON POSSONO PAGARE IL CONTO DEI PROBLEMI INTERNI NEL CENTRODESTRA E NEL CENTROSINISTRA”

“C’è qualche forza politica che ipotizza un ulteriore rinvio delle elezioni regionali in Abruzzo, fissate per il 10 febbraio prossimo. Io ribadisco la totale contrarietà del M5S a far slittare ancora il diritto dei cittadini a decidere delle sorti di una Regione abbandonata da mesi dal Partito Democratico”. Ad affermarlo è il consigliere regionale e candidato presidente della Regione Abruzzo del Movimento 5 Stelle Sara Marcozzi. “Il risparmio di 8 milioni di euro di cui si parla è niente rispetto a quanto abbiamo sprecato e stiamo perdendo a causa dell’immobilismo in cui la Regione versa dal 4 marzo scorso. Ci sono esperti di settore che spiegano come siano andate perse centinaia di milioni di euro a causa del blocco istituzionale a cui ci hanno costretto”.