Cronaca

abruzzo regione logo

COMUNICATO STAMPA ARAP

Oggetto: nominato il nuovo CdA ARAP

In seguito al decreto n. 45 emesso dalla Regione Abruzzo in data 6 dicembre 2016, è stato nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Regionale delle Attività Produttive (ARAP).

Presidente è il Commissario uscente Giampiero Leombroni, Vice Presidente Carmen Ranalli, Componente Giuseppe Savini.

Come da decreto, i nominati dureranno in carica 3 esercizi sociali a decorrere dalla data di emissione del documento.

                                                                                                                                                                                             

Pescara, 7 dicembre 2016                                                                                   Ufficio Stampa

pescara citta

Il Presidente della Confcommercio Franco Danelli interviene prendendo posizione contro la pedonalizzazione di Viale Pindaro a Pescara

Per la associazione dei commercianti si tratta di una ipotesi “sciagurata”, come quella relativa alla Riviera Nord. E’ totalmente sbagliato, secondo Confcommercio, chiudere al traffico arterie lunghe e fondamentali per la viabilità cittadina. Si può pensare alla pedonalizzazione solo di vie trasversali, ma anche in questo caso occorrerebbe prima pensare all’aumento dei posti auto dei parcheggi della Stazione Centrale e della Stazione di Porta Nuova.

cepagatti

In merito alla realizzazione del nuovo impianto rifiuti a Cepagatti, il Comune accoglie le richieste dei cittadini discusse anche nel Consiglio Comunale di ieri.

Prima di realizzare il Centro di raccolta rifiuti urbani a Piano Marino di Cepagatti occorrerà procedere alla verifica del contratto d’appalto, allo scopo di valutare nuove e diverse modalità di espletamento dell’offerta migliorativa. L’amministrazione comunale di Cepagatti ha accolto le richieste dei cittadini in merito alla realizzazione del contestato impianto di Piano Marino. La relativa mozione è stata presentata dalla maggioranza e approvata ieri sera dal Consiglio Comunale di Cepagatti.

chieti città 010613 rep 04

Vista la richiesta del Parroco della Parrocchia di San Pio X, a Chieti, con la quale si chiede I'istituzione del divieto di sosta e fermata in Via Pescara, nell'area antistante la Chiesa, al fine di consentire lo svolgimento di funerali e di alcune celebrazioni liturgiche, nonché per consentire I'accesso agli spazi di proprietà privata della parrocchia, il comandante della polizia locale ordina, a partire da domani, I'istituzione del divieto di fermata in Via Pescara, in tutta l'area antistante la Chiesa di San Pio X. Si ritengono esonerati dal provvedimento solo i carri funebri.

finanza 02 controlli fiscali 3m13s rep 04

GUARDIA DI FINANZA AVEZZANO: ARRESTATO IMPRENDITORE MARSICANO PER FRODE FISCALE E RICICLAGGIO. SCOPERTO UN GIRO DI FATTURE FALSE PER OLTRE 5 MILIONI DI EURO.

I Finanzieri della Compagnia di Avezzano hanno concluso una complessa indagine di Polizia Giudiziaria nei confronti di Augusto Mariani  imprenditore marsicano e di alcune società della Capitale operanti nel settore sanitario ed in quello edile specializzato in opere pubbliche (in particolare nella realizzazione della Metro “C” di Roma).

Le attività sono state coordinate dai Sostituti Procuratori Maurizio Cerrato e Roberto Savelli della Procura di Avezzano e sono culminate nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP Francesca Proietti.

Le Fiamme gialle avezzanesi hanno accertato che, nel quinquennio corrente dal 2010 al 2015, l’amministratore di una società marsicana ha emesso, nei confronti di affermate imprese capitoline, false fatture attestanti l’esecuzione di lavori e l’organizzazione di corsi professionali, per l’importo complessivo di € 5.461.753,00, consentendo l’evasione delle imposte e la creazione di fondi neri trasferiti in conti esteri aperti in paradisi fiscali (Marshall Islands) ed in paesi oltreconfine quali la Svizzera ed il Regno Unito.

Nel corso delle indagini i militari hanno infatti dimostrato, nell’ambito di un importante appalto pubblico, la falsa esecuzione di:

  • lavori edili nei confronti di n.3 società operanti nel comparto sanitario;

  • lavori specialistici riconducibili alla linea C (in fase di costruzione) della metropolitana di Roma;

  • corsi di formazione del personale in grado di movimentare i convogli, i quali non potevano essere stati svolti dall’impresa marsicana poiché effettivamente priva di maestranze e tecnici in organico.

A seguito di perquisizioni locali e dei sequestri delle fatture ritenute false, eseguiti presso le sedi delle società romane, i responsabili di queste ultime, aderendo alla procedura c.d. “di collaborazione volontaria” con l’Agenzia delle Entrate (strumento messo a disposizione dal fisco per regolarizzare la propria posizione fiscale e favorire il rientro dei capitali illecitamente trasferiti all’estero), fornivano peraltro un’ulteriore conferma della natura fittizia dei lavori e dei corsi oggetto delle indagini.

I militari appuravano altresì che Augusto Marini (tradotto in giornata presso la Casa Circondariale di Avezzano) - al fine di agevolare il trasferimento illecito di capitali all’estero - riceveva bonifici bancari sui propri conti correnti tenuti oltreconfine, rimettendoli successivamente a disposizione degli evasori.

La verifica fiscale eseguita ha consentito il recupero a tassazione di 1 milione di euro di I.V.A..

Nessun paradiso fiscale può essere più considerato un porto sicuro per gli evasori.

Attività come l’analisi di rischio, l’intelligence e la cooperazione internazionale costituiscono le strumentazioni che consentono alla Guardia di Finanza di aprire le casseforti degli evasori all’estero, riportando in Italia i capitali illecitamente sottratti alla tassazione per essere destinati, conseguentemente, allo sviluppo del Paese.

Comando Provinciale Guardia di Finanza                           Telefono 0862/34961-0862/3496854

Via Raffaele Paolucci, 67100 L’Aquila