Cronaca

pescaraponte

Domani, a causa dei lavori alla rete idrica da parte dell’Aca, a Pescara sarà chiusa al traffico via Firenze, nel tratto fra via Venezia e via Ravenna, che restano percorribili. A partire dalle 14, cominceranno i lavori dell’ACA per la sostituzione delle 5 saracinesche della rete idrica, poste all’interno della “camera di manovra” che si trova su via Venezia angolo via Firenze, che comporteranno la necessità di sospendere nuovamente l’erogazione idrica dell’adduttrice, ubicata nei pressi del Ponte d’Annunzio e di via Michelangelo, finché le operazioni non saranno concluse.

santa croce

Sarà la Norda Spa a gestire, per trent'anni, le acque della sorgente Santa Croce di Canistro.

Il dirigente della Regione Abruzzo che si occupa del servizio idrico, Iris Flacco, ha infatti comunicato che la società della famiglia Pessina, con sede in Valsassina, in provincia di Lecco, si è aggiudicata il bando della Regione.

Insieme alla società lombarda,  che gestisce già noti marchi di acqua minerale, come Sangemini e Gaudianello, avevano partecipato alla gara anche una società temporanea d’impresa, formata dalla Bruni mobili e dalla Edilcomar, la società Aqua di Avezzano, dell’imprenditore Mastrocesare, e la Beverage di Camillo Colella, assegnataria della concessione della sorgente Santa Croce fino a qualche mese fa.

di pangrazio giovanni 281213 rep 04

Nel corso di un incontro tenutosi stamattina in municipio, ad Avezzano, il sindaco Gianni Di Pangrazio (nell'immagine di "Telesirio"), ha reso edotti i presenti su come, nonostante i tagli che il comune ha dovuto subire, di 6 milioni di euro, tari e tasi siano state ridimensionate. Addirittura, la tari, nel caso di chi paga l'affitto e delle attività produttive è stata ridotta del 30% e, laddove questo genere di tasse siano state ridimensionate, poiché il governo blocca le tariffe, non ci sarà più un aumento che le possa riguardare nel tempo. Nel corso della conferenza è emerso che, risultati concreti in quattro anni e mezzo di studi ed economie si ravvisano anche nell'eliminazione della tasi ad uso domestico, un abbattimento che mediamente è del 20% e che tocca anche punte del 26 e 24%.

liceo scientifico

Una lettera all’amministrazione provinciale per chiedere che tutta l’area in cui è avvenuto un episodio di violenza che li ha turbati, e non poco, venga messa in sicurezza.

Gli studenti del Liceo Scientifico Vitruvio Pollione rompono il silenzio assordante che è seguito alla notizia della violenza sessuale che c’è stata all’interno dell’aula magna in costruzione e praticamente abbandonata dalle istituzioni. Un posto in cui dormono senzatetto, in cui spacciano droga, in cui si fuma crack e altro.

Il tutto, all’interno della recinzione della scuola, in un cantiere che rischia di passare come l’ennesima opera incompiuta di Avezzano, visto che non è un segreto per nessuno che la provincia, a cui fanno capo le scuole superiori, non ha disponibilità finanziarie per ultimare i lavori.

fosca gino

Il distretto sanitario dovrà essere intitolato a Gino Fosca (nella foto). A tre mesi e mezzo dalla scomparsa dell’ex sindaco i consiglieri Roberto Salvi, Jacopo Angelini e Francesco Capriotti hanno chiesto al primo cittadino, Mario Quaglieri, di dedicare all'ex sindaco, la struttura sanitaria alle porte di Trasacco. “A seguito dell’improvvisa e inaspettata scomparsa di Fosca e su richiesta di tutta la popolazione trasaccana”, hanno comunicato i tre consiglieri, “e poiché Fosca è stato un amministratore attivo e impareggiabile, medico preparato, umano e instancabile, di alta levatura morale, sarebbe giusto che venisse effettuata, al più presto, questa intitolazione".