Cronaca

autostrada

Anas: chiuso a causa di una frana il tratto della strada statale 81 “Piceno-Aprutina” nel comune di Penna Sant’Andrea, in provincia di Teramo.

L’Anas comunica che è stato provvisoriamente chiuso al traffico, a causa di una frana, il tratto della strada statale 81 “Piceno-Aprutina” all’altezza del km 50,800 nel comune di Penna Sant’Andrea nella provincia di Teramo. Il traffico è deviato sulla viabilità provinciale. Si tratta del collegamento principale con la frazione Val Vomano e la città di Teramo. Frana anche sulla strada provinciale 36 che da Penna Sant’Andrea porta alla vallata del Fino.

anas logo 

 

L’Anas ha riaperto al traffico la strada statale 80 , tra Campotosto e Crognaleto, chiusa dal 4 febbraio per caduta massi.

La strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia”, nel tratto tra Campotosto e Crognaleto era stata chiusa al traffico lo scorso 4 febbraio a causa della caduta di massi. Oggi l’Anas ha disposto la riapertura.

L’Anas fa sapere che “Il transito è regolato a senso unico alternato con semaforo in due diversi punti dell’arteria, per consentire la prosecuzione dei lavori di messa in sicurezza. In particolare, dopo aver rimosso i massi pericolanti Anas sta eseguendo interventi di ripristino e rinforzo delle reti paramassi esistenti e realizzazione di nuove barriere paramassi.

cagnano amiterno

La strada statale 260 è chiusa in località San Pelino, nel territorio di Cagnano Amiterno.

L’Anas comunica che, nel territorio del comune di Cagnano Amiterno, in provincia dell’Aquila,la strada statale 260 “Picente” è provvisoriamente chiusa. La decisione è stata assunta a causa di un edificio pericolante che si trova accanto alla carreggiata in località San Pelino (dal km 6,500 al km 8,900),  Il traffico è deviato con indicazioni sul posto.

l aquila basilica collemaggio 291112 rep 06

Nasce il “Comitato Scuole Sicure L’Aquila”

Incontro martedi 14 febbraio ore 17,00 presso il Dipartimento Scienze Umane a L’Aquila

A venti giorni dalla lettera di richiesta sulle reali condizioni di sicurezza di tutte scuole aquilane indirizzata al Prefetto e alle Istituzioni locali e all’apertura della pagina facebook dedicata, i promotori del Comitato Scuole Sicure L’Aquila, indicono per martedì 14 febbraio una prima assemblea generale per ufficializzare la costituzione e fare il punto della situazione.

Nonostante il ritmo incalzante con cui si è avviato e sviluppato il dibattito sul tema della sicurezza sismica che riguarda e coinvolge l’intera popolazione studentesca cittadina di ogni ordine e grado, non c’è, ad oggi,  una risposta reale da parte delle Istituzioni competenti. L’argomento sulla Sicurezza delle Scuole, sicuramente complesso ma assolutamente fondamentale per la città, va affrontato per trovare una soluzione per tutte le scuole, per tutti gli alunni e gli studenti, con un’ ampia apertura del dibattito all’intera cittadinanza e una irrinunciabile interlocuzione con le Istituzioni.

L’invito dei promotori del Comitato.

Riteniamo che il problema della sicurezza delle scuole vada affrontato complessivamente, per tutte le scuole della città. Non possiamo dimenticare i più piccoli, che hanno scuole comunali, né tantomeno "preferire" una scuola superiore ad un'altra.  La sicurezza è un problema di tutti, e va risolto insieme a tutti, in coordinamento con i singoli comitati già nati e quanti ancora potrebbero nascerne.

Per questo motivo è nostra intenzione costituire ufficialmente  il "Comitato Scuole Sicure L'Aquila", e per farlo invitiamo tutti, studenti, genitori, professori, personale tecnico amministrativo, e chiunque sia interessato, a partecipare ad una riunione alla quale auspichiamo la presenza di rappresentanti di tutte le scuole presenti sul nostro territorio. Vi aspettiamo MARTEDI 14 febbraio dalle 17,00 alle 20,00 presso il piano terra dell' edificio del Dipartimento di Scienze Umane dell'Università dell'Aquila, aula 0.A, Viale Nizza 14, ingresso da Piazza S. Basilio.  (vecchio ospedale).

Ringraziamo fin da ora l'Università per la disponibilità a ospitarci.

autostrada 2

 

Sulla A/14  la stazione Val Vibrata, da oggi a venerdì , resterà chiusa per lavori dalle ore 22 alle 6 .

Per quattro notti consecutive la stazione Val Vibrata, sulla A/14 , resterà chiusa dalle 22 alle 6. Autostrade per l’Italia comunica che, sulla A14 Bologna-Taranto, la chiusura partirà da questa sera alle ore 22 e si protrarrà fino a venerdi’ 17, per lavori di pavimentazione.