Cronaca

scuolafermi

Per problemi al sistema di accensione dell’impianto termico della scuola Fermi-Mazzini, la scuola "Mazzini – Fermi" è rimasta chiusa ieri.

Il Comune Di Avezzano ha emesso l’ordinanza di sospensione delle lezioni scolastiche dalle ore 8,00 alle ore 14,00 del giorno 30/11/2016, al fine di consentire l’esecuzione dei lavori di riparazione.

Confermato il corretto ripristino dell’impianto di riscaldamento, ieri pomeriggio, oggi, 1° dicembre, la scuola è stata riaperta.

referendum si no

È in programma per venerdì 2 dicembre alle 21, ad Avezzano, il quindicesimo ed ultimo appuntamento della campagna nata per spiegare le ragioni del “sì” in vista del referendum costituzionale di domenica prossima. All’incontro interverrà il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

ospedale

A Emodinamica dell’ospedale di Avezzano arriva il terzo specialista. Si tratta di Lazzaro Paraggio, proveniente dal ‘Gemelli’ di Roma, che ha preso servizio stamane e che si aggiunge ai due emodinamisti già in servizio. Il rafforzamento dell’attività consentirà di potenziare ulteriormente le prestazioni. Emodinamica, che opera all’interno del reparto di cardiologia-Utic, diretto da Raniero Di Giovambattista, dal gennaio scorso ad oggi ha effettuato 450 trattamenti di cui 100 relativi ad angioplastiche primarie, cioè infarti acuti del miocardio.

celano castello rep 09

È attivo a Celano il "Cassetto tributario”, servizio di pagamento online della TARI (e nel futuro di altre tasse e tariffe comunali). Si tratta di uno strumento telematico gratuito per la gestione delle informazioni e del pagamento dei tributi, che ognuno può utilizzare semplificando il rapporto con il comune. Ogni contribuente può registrarsi al Cassetto Tributario accedendo dal sito web comunale, attraverso l’inserimento del proprio codice fiscale, indirizzo email e numero di cellulare.

acqua

In seguito alla non conformità dell’acqua riscontrata il 16 novembre scorso nella località Alto la Terra, quartiere del comune di Tagliacozzo, la Asl ha accertato, sui campionamenti effettuati il 23 novembre, che i valori chimici e batteriologici delle acque sono risultati essere conformi ai parametri di legge. Pertanto, secondo l'ARTA, la risorsa idrica torna ad essere utilizzabile dai cittadini per il consumo umano.