Cronaca

avezzanopanorama

I commercianti di corso della Libertà dicono no ai mercatini di Natale. I negozianti non ci stanno e vogliono essere tutelati, soprattutto in vista di un periodo delicato per il commercio come quello di Natale. Criticano l’operato dell’amministrazione comunale che dopo aver recepito il parere negativo di associazioni, negozianti e residenti, vuole posizionare il mercatino lungo corso della Libertà.

I mercatini che abbiamo visto in questi anni” dicono i commercianti, “non portano al consumatore nuovi o differenti prodotti che non possono essere trovati nei negozi cittadini. Tali manifestazioni secondo i commercianti non servono a riqualificare il centro urbano, ne' tantomeno a incentivare il commercio locale".

luco dei marsi comune e carabinieri rep 05

E' stato presentato oggi alle 18, nella sala consiliare del municipio di Luco dei Marsi, il nuovo Centro di raccolta rifiuti Segen, un’area custodita ed attrezzata dove i cittadini potranno consegnare gratuitamente diverse tipologie di rifiuti. La nuova isola sorge nel sito dell’ex Mattatoio comunale, lungo la Strada 43, e sarà aperta di lunedì (dalle 10 alle 13), mercoledì (dalle 10 alle 13), giovedì (dalle 14 alle 17), venerdì (dalle 10 alle 13), sabato (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17). Nell’ambito del sistema integrato di gestione dei rifiuti, la realizzazione del nuovo Centro si colloca a sostegno del servizio “porta a porta”, con l’obiettivo di potenziare e perfezionare la raccolta differenziata del territorio comunale.

mamma sogni d oro

Si conclude con il mese di dicembre il progetto di sicurezza stradale “Mamma sogni d’oro”. L’iniziativa, nata con il supporto degli enti pubblici locali e intrapresa dall’associazione Help Handicap di Avezzano, ha avuto come iniziativa centrale l’attivazione di un trasporto gratuito notturno del sabato sera che ha accompagnato i ragazzi, dalla mezzanotte alle 4 della domenica mattina, dai paesi della Marsica nei luoghi del divertimento di Avezzano, dove era anche disponibile una vera e propria navetta con servizio a chiamata, tipo taxi. Il sabato notte, quindi, erano sulle strade 5 mezzi che accompagnavano i ragazzi alla movida in piena sicurezza.

I numeri del progetto, presentati lo scorso 2 dicembre, restituiscono un quadro positivo che nel primo quadrimestre dell’iniziativa - da dicembre 2015 a marzo 2016 - ha fatto registrare un totale di 1401 passeggeri tra andata e ritorno. Solo il taxi ha contato 381 presenze.

pratola municipio 200314 rep 08

Musp scuole Pratola. Raccolte 1600 firme

Dopo la recente visita del Ministro Giannini si mobilitano i genitori

04/12/2016

Pratola Peligna - Più di 1600 firme raccolte dai genitori pratolani che richiedono i Musp (moduli provvisori) per le scuole. L’iniziativa arriva dopo la recente visita, nel capoluogo peligno, del Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini. Lo stesso ministro aveva aperto alla possibilità di avere in tempi brevi i moduli che andrebbero a sostituire provvisoriamente le strutture scolastiche che non rispettano le vigenti norme antisismiche. La delegazione dei genitori "Scuole sicure", sta portando avanti iniziative per coinvolgere tutti i cittadini e chiedere alle Istituzioni scuole sicure per i propri figli. L’incontro odierno ha visto la partecipazione degli amministratori locali e dei genitori che si sono confrontati sul tema della sicurezza, con l’ingegnere Rino Liberatore e il geologo Antonio Palombizio.

referendum

Nella Marsica il No supera il 60 per cento dei voti in quasi tutti i 36 comuni marsicani. L’affluenza alle 23, ora di chiusura dei seggi e della rilevazione definitiva, era del 68 per cento degli aventi diritto, in linea con la media abruzzese e nazionale. Avezzano, si è distinta per la travolgente affermazione dei No, ben al di sopra della media nazionale e regionale, con una percentuale altissima che ha sfiorato il 70%, tra le più alte d’Abruzzo, più dei capoluoghi di provincia, L’Aquila, Chieti, Pescara e Teramo. Particolare importante per Avezzano, fa scalpore l'affermazione dei NO, considerata anche la presenza quale presidente del consiglio regionale di Giuseppe Di Pangrazio (PD) e dell'amministrazione comunale con a capo il sindaco Giovanni Di Pangrazio. L'affermazione più alta nei comuni oltre i 15 mila abitanti abruzzesi.