Politica

marcozzi sara 060514 rep 02

Domani 5 e domenica 6 GENNAIO IL VICEPRESIDENTE E MINISTRO LUIGI DI MAIO SARA' IN ABRUZZO CON SARA MARCOZZI  

PROGRAMMA E PUNTI STAMPA

 

5 GENNAIO

Ore 19:30 – Incontro Operatori On The Road c/o centro Train de vie. Locali retro Stazione di Pescara Via Enzo Ferrari.

Dichiarazioni stampa PRIMA  dell'incontro, fuori dal centro.

6 GENNAIO

11:00 L’Aquila, Visita Istituzione Centro Servizi per Anziani “Cardinale Corradino Bafile” Via Capo Croce, 1.

Ore  12:30 Pranzo con gli Ospiti  del centro.

Dichiarazioni stampa PRIMA dell'incontro fuori dall'Istituto.

angelosante simone 251113 rep 03

I temi dell’economia e del turismo sono stati al centro, ieri, 3 gennaio, della giornata teramana del candidato presidente alla Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

Gli incontri con i vertici di Federalberghi e Confindustria hanno messo in evidenza le difficoltà che ogni giorno incontrano gli operatori del settore, difficoltà che si riflettono anche sull’occupazione abruzzese.

Le sollecitazioni che giungono dal territorio diventano note imprescindibili per calibrare il programma elettorale e gli obiettivi per garantire all’Abruzzo un futuro di crescita e di benessere.

Oggi, venerdì 4 gennaio, Marco Marsilio è stato insieme al Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a Chieti, in mattinata, e a Pescara nel pomeriggio. Sabato 5 gennaio inaugurazione della sede elettorale di Simone Angelosante (sopra), candidato per Lega Salvini Abruzzo, a Celano, in largo Beato Tommaso, alle 12,00.

tordera rinaldo 110311 rep 07

Nonostante gli inviti a soprassedere alla nomina del nuovo Direttore Sanitario di ASL in sostituzione della Dottoressa Maria Teresa Colizza,, il Manager della Azienda Sanitaria Locale1 Sulmona – Avezzano – L'Aquila, Rinaldo Tordera (sopra), mantiene un burocratico silenzio.

Non è una questione di persone candidate alla posizione, ma di opportunità e di tempi.

Infatti, se così fosse, unitamente alla predisposizione degli atti per il rinnovo dei Direttori di Dipartimento, Tordera ipotecherebbe le strategie dell'Azienda sanitaria ben oltre la scadenza del mandato di Direttore generale, invadendo un terreno non suo, quello dell'indirizzo politico, che opportunità e buonsenso consiglierebbero in questa fase corressero in parallelo con le rappresentanze che emergeranno dalle imminenti elezioni regionali, a meno di non voler considerare tali forzature come una forma di “captatio benevolentiae” in proiezione post elettorale, in ossequio a suggeritori politici che nel cambio di casacca hanno già dato prova di se.

Forza Italia, congiuntamente agli alleati, condurrà la sua battaglia in ogni sede legittimata per impedire il consumarsi di colpi di mano dell'ultima ora.

L'Aquila, 4 gennaio 2019

Maria Luisa Ianni

Capogruppo Forza Italia

Comune L'Aquila

de matteis giorgio 291012 rep 01

Verifica di giunta, al comune dell'Aquila, dopo le regionali, anche se finora “il bilancio è sostanzialmente positivo”, con l'auspicio che sul candidato governatore, Marco Marsilio, si ricompattino anche le fronde critiche, come quella teramana di Fratelli d'Italia e con l'impegno a riportare l'aquilano, Luca Ricciuti, in Consiglio regionale.
E' quanto dichiara il capogruppo di Fdi in Consiglio comunale all'Aquila, Giorgio De Matteis (sopra, nell'immagine).
E annuncia l’appoggio alle prossime elezioni del 10 febbraio, all’ex consigliere regionale di FI, Ricciuti, bocciando la candidatura in Fdi dell'attuale vice sindaco dell’Aquila, Guido Liris, per oltre 10 anni iscritto a Forza Italia, che, nonostante la rottura con il partito di Berlusconi, non ha ancora ufficializzato né l’uscita né l’ingresso in Fratelli d’Italia, un'operazione, questa, che vedrebbe come "regista" il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. Mentre il partito di Berlusconi si sta rafforzando in Abruzzo, nella provincia dell'Aquila, dopo la fuoriuscita dei 5 consiglieri in comune, sorgono le difficoltà di poter presentare una lista “competitiva” a sostegno del candidato presidente per il centrodestra, Marco Marsilio; ciò appare difficile, soprattutto, come sostengono alcuni iscritti, per il fatto che la lista stessa possa essere stata pensata solo per il consigliere uscente forzista (se ricandidato), Emilio Iampieri.

marsilio meloni

Il candidato presidente alla Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha accompagnato questa mattina il presidente nazionale di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni (sopra), lungo una passeggiata alla foce del fiume Saline, a Montesilvano, per sottolineare lo stato di emergenza che attanaglia la regione Abruzzo in tema di ambiente. Un fiume che è simbolo dell’inquinamento e della mancata operatività della classe politica di centro-sinistra in questi ultimi anni. Di fronte a una vasta platea di simpatizzanti e sostenitori Giorgia Meloni e Marco Marsilio hanno messo in evidenza le priorità su cui intervenire una volta alla guida della Regione Abruzzo.

I temi dell’ambiente sono fortemente collegati alla vita quotidiana degli abruzzesi. Industrie e turismo si difendono solo attraverso un’adeguata politica ambientale, tesa a evitare quanto accaduto in questi anni, garantendo invece un ecosistema a misura d'uomo”, ha ribadito Marco Marsilio.

Lo stesso Marsilio è quindi tornato, a 48 ore dalla fine dell’anno, ad affrontare la questione dei pedaggi autostradali. “Rinnovo invito al ministro Toninelli di provvedere con urgenza a sospendere gli aumenti dei pedaggi delle autostrade A24 e A25.