Cultura

aielli campanile

Un abbraccio con gli amici di Pollica in attesa della trasferta in Abruzzo. Sono partiti da Aielli in 130 per rinsaldare il gemellaggio con la comunità campana e fargli conoscere un pò di più gli usi e i costumi della Marsica. La comunità marsicana guidata dal sindaco, Enzo Di Natale, è partita sabato mattina per una tre giorni con amici di Pollica nel nome del sindaco Angelo Vassallo, morto in un attentato di matrice camorrista diventato simbolo della lotta alla malavita. “Il gemellaggio mosse i suoi primi passi nel 2003”, ha ricordato Di Natale arrivato sabato in Campania con i suoi compaesani, “a novembre dopo pochi mesi dal nostro insediamento scendemmo a Pollica e con il sindaco Stefano Pisani elaborammo una tabella di marcia volta a riattivare gli ingranaggi del gemellaggio.

arte due

Scorci, paesaggi e volti fissati  dall’artista marsicana Gianna Danese in “vetrina” alla mostra collettiva internazionale “artisti in tour” di Barcellona organizzata dalla Crisolart Galleries in collaborazione con il centro d’arte G.B Tiepolo di Udine: la rassegna pittorica in agenda fino al 10 maggio aggiunge una nuova perla alla ricca collana di premi e riconoscimenti conquistati dalla pittrice avezzanese dentro e fuori dei confini del Bel Paese con le sue “tessiture cromatiche” raffiguranti i paesaggi marsicani e le donne d’Abruzzo.

 

iulianella stefano

Sabato 30 aprile, nel corso delle celebrazioni della XX Edizione del Premio Internazionale Ignazio Silone a Pescina (AQ), verrà conferita al Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, Presidente della Fondazione Roma, la Cittadinanza Onoraria della cittadina abruzzese, che diede i natali all’illustre intellettuale.
La giornata sarà inaugurata dal Sindaco del Comune di Pescina, Stefano Iulianella, il quale è anche Presidente del Centro Studi Ignazio Silone, unitamente al Presidente della Provincia de L’Aquila Antonio de Crescentiis e a Mario Mazzocca, Sottosegretario della Regione Abruzzo. Interverranno, tra gli altri, il Sindaco Emerito della Città di Pescina Maurizio Di Nicola, oggi Presidente della I Commissione Bilancio e Affari Generali della Regione Abruzzo, ed il vincitore della XX Edizione del Premio Internazionale Ignazio Silone, Drago Janĉar.
Il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Presidente della Fondazione Roma chiuderà la manifestazione, a testimoniare la vicinanza intellettuale e spirituale tra la figura di Ignazio Silone ed il Prof. Emmanuele F. M. Emanuele, il quale è stato insignito nel 2013 in Campidoglio a Roma dal Presidente del Coordinamento Nazionale dei Circoli di Cultura Ignazio Silone del “Premio Ignazio Silone per la Cultura”

La cerimonia avrà luogo presso la Sala Conferenze del Teatro S. Francesco a Pescina, a partire dalle ore 10:00, e le conclusioni saranno affidate a Luciano D’Alfonso, Presidente della Regione Abruzzo.

 

(Nella foto: il sindaco di Pescina, Stefano Iulianella.)

pescina monumenti e citta 110712 rep 05

Tanti i nomi che fanno brillare la cultura al 20° premio internazionale "Ignazio Silone", sui quali troneggia Drago Jancar, scrittore sloveno, vincitore di questa edizione, che incontrerà all'Aquila, nella mattinata del 29 aprile, il presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio e il consigliere regionale Maurizio Di Nicola e che nel pomeriggio darà luogo ad un dibattito con gli studenti del Comprensivo "Fontamara", a Pescina. Per la sezione "tesi di laurea quinquennale", il 30 aprile verranno premiati ad ex aequo, Leila Kechoud, dell'università "D'Annunzio", di Chieti – Pescara e Matteo Iarlori (della statale di Pisa) e, per la sezione scuole secondarie di secondo grado della regione, premi importanti andranno agli studenti Alessandro Tibaldi del liceo "Torlonia" di Avezzano, a Cecilia Pelino, studentessa all'Argoli di Tagliacozzo, ad Augusto Ranalli, dal liceo scientifico "Volta", di Francavilla al Mare, a Valeria Apostolo, dell'ITSE "Galilei" di Avezzano, a Dea Peleksic, dall'ITC "Aterno – Manthonè", di Pescara. Forti e centrali spunti che vanno ad incoraggiare i giovani ed il loro lavoro. Drago Jancar, il vincitore, riceverà, dal presidente della regione, Luciano D'Alfonso, l'onorificenza, perché "Cantore della libertà e dei sentimenti democratici".

santantonio

Un evento storico per l’Abruzzo e per la Marsica. Un frammento del corpo di Sant’Antonio è stato donato dai frati di Padova alla provincia religiosa d’Abruzzo per la venerazione. Sarà conservato nella chiesa di San Francesco a Tagliacozzo, dove il santo dei miracoli viene venerato da secoli. Il sacerdote ha preso in consegna la reliquia proveniente dalla Pontificia Basilica di Sant’Antonio di Padova nel corso di una solenne cerimonia nella chiesa del santuario dell’Arcella, quartiere settentrionale della città, in cui si trova la cella dove il 13 giugno 1231 morì Sant’Antonio. La reliquia sarà consegnata alla comunità francescana il prossimo 13 giugno.