Sport

villetta barrea

Una Granfondo nel Parco che si è svolta ieri a Villetta Barrea, contrassegnata dal marsicano Antonello Tirabassi del Team Natura Abruzzo, il primo a tagliare il traguardo, in fuga per circa 70 chilometri. La gara si è svolta all’interno di un percorso mozzafiato per il paesaggio ed impegnativo per gli atleti che sono arrivati a quota 1.600 metri a Passo Godi dopo aver attraversato le suggestive Gole del Sagittario e aver costeggiato il Lago di Scanno.

judo

Grande festa all'insegna delle arti marziali quella che si è tenuta al PalaWinnerTeam di Avezzano dove oltre 50 bambini, di tutte le età, hanno sostenuto gli esami per il passaggio di cintura. Piccoli judoka e karateka si sono esibiti davanti le numerose famiglie che si sono riunite nella palestra per l'occasione. E ancora ottimi risultati degli atleti senior: Enrico Nunziato, 19 anni, si è classificato alla quinta posizione al torneo universitario di Modena al quale hanno preso parte 25 partecipanti, provenienti da tutta Italia, nella categoria 73 chilogrammi.

atri

La trentesima edizione dell'Atri Cup prenderà il via venerdì 24 giugno. Un progetto sportivo che nasce nel 1986 come “Torneo Internazionale di calcio”. Fino al 3 luglio si ritroveranno in città giovani atleti di etnie, culture e lingue differenti, provenienti da tutto il mondo, per gareggiare in tornei di calcio, basket, volley, pattinaggio a rotelle, basket in carrozzina, calcio a 5 non vedenti, torball, tennis e arti marziali. Da circa 15 anni l'Atri Cup riserva particolare attenzione anche al mondo paralimpico: non a caso quest’anno la International Wheelchair Basketball Federation (IWBF) ha scelto l’Italia e Atri per l’organizzazione dei primi Campionati Europei femminili di Divisione B di basket in carrozzina.

bici corsa

Prima l’annullamento con un comunicato ufficiale del comitato organizzatore, poi gli interventi politici per salvare la corsa, e infine la notizia tanto attesa che il trofeo si farà. La data resta quella del 17 luglio, un atto d’amore importante per salvaguardare una corsa con un pedigree troppo importante per essere bruscamente cancellata. Renato Ricci e il suo staff meritano un grande plauso al pari di chi ha saputo cogliere il messaggio aiutando Pescara a non perdere la gara.

corcumello

Domenica 19 Giugno, dalle 10, prima edizione dell’ “Extreme Warrior Run”, evento sportivo appartenente alla categoria delle OCR (Obstacle Course Race). Nate in origine negli Usa, vantano milioni di partecipanti ogni anno e finalmente la competizione è arrivata anche in Abruzzo. L’ “Extreme Warrior Run” è una gara con molteplici ostacoli per un totale di 10 Km all’interno di una magnifica location ricavata nei pressi di una vecchia pista di Motocross ormai in disuso nel territorio di Corcumello (frazione di Capistrello) in località Collato, con circa 20 ostacoli artificiali, fiumi, laghi e pozze di fango da superare. Davvero avvincente.