Politica

 

Elezioni Lanciano, domani  11 maggio presentazione lista Lanciano Unica

Si terrà domani, 11 maggio, alle 12, presso la sede elettorale del candidato a sindaco Errico D'Amico, in via Battisti a Lanciano, la presentazione della lista Lanciano Unica. Saranno presenti Maria Grazia Piccinini, coordinatore provinciale di Italia Unica; Renato Ranieri, coordinatore regionale e il candidato a sindaco Errico D'Amico. 

civita d antino 110712 rep 08

Principio impegnativo di campagna elettorale, in vista delle elezioni di giugno: i candidati sindaci presentano i propri programmi elettorali alla cittadinanza e, a Civita D’Antino, il sindaco in carica, Sara Cicchinelli, si ricandida per il suo paese con la lista "Liberi di Scegliere".

 

Questi i principali appuntamenti di Luciano D’Alfonso martedì 10 maggio:

- ore 8:20 a ROMA, in piazzale di Porta Pia, incontro con ing. Fabrizio Curcio Capo del Dipartimento della Protezione Civile;

- ore 9:00 a ROMA, in piazzale di Porta Pia, incontro con Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio per priorità infrastrutturali dell'Agenda Abruzzo;

- ore 16:00 a L’AQUILA, a palazzo Silone, riunione per esame questioni riguardanti i lavori di potenziamento ed escavazione del Porto di Vasto. Partecipano: Camillo D’Alessandro, Giovanni Savini, Maria Antonietta Picardi, Maurizio Pagliaro, Mario Amicone, Luciano Lapenna, Giammichele Luca, Bernabeo G. Nicola;

- ore 17:00 a L’AQUILA, a palazzo Silone, incontro di lavoro avente ad oggetto "Azienda Pubblica di Servizi alla persona- ASP n.1 della Provincia di Chieti". Parteciperanno M. Sclocco, L. Monticelli, M. Olivieri, T. Agostini, R. Guetti;

- ore 18:00 a L’AQUILA, a palazzo Silone, seduta ordinaria di Giunta Regionale.

d alfonsoLA REGIONE ABRUZZO VINCITRICE DI UN PROGETTO

DI GEMELLAGGIO ITALIA – CROAZIA IN MATERIA DI AMBIENTE

La proposta del gruppo di lavoro coordinato dal Ministero dell’Ambiente che vede la partecipazione della Regione Abruzzo e del Ministero degli Esteri, in consorzio con l’Austria, è vincitrice di un contratto di gemellaggio per il “Miglioramento del monitoraggio di prodotti chimici e sostanze pericolose e integrazione del database SEVESO nel Sistema informativo ambientale Croato (CEIS) quale unico Sistema informativo centrale Seveso (CRO Seveso)”. Il budget totale del progetto è di 900mila euro per una durata di 21 mesi. La Regione Abruzzo ha un ruolo chiave nel progetto in quanto coordinatrice delle attività di training and capacity building.

Obiettivo della proposta è quello di rafforzare la capacità e l'efficienza della Repubblica Croata in materia di protezione ambientale e mitigazione dei cambiamenti climatici migliorando la gestione, il monitoraggio e la mappatura di sostanze chimiche, emissioni, sostanze pericolose e incidenti, nonché di aggiornare e integrare i database Seveso attuali con il Sistema di informazione geografica (GIS) nel Sistema informativo ambientale croato (CEIS).

L’Italia e l’Austria assisteranno l’Agenzia Croata per l’Ambiente e la Natura (CAEN) sulle tematiche ambientali attraverso il lavoro di un pool di esperti del Ministero dell’Ambiente Italiano, coordinatore del progetto, in associazione con l’Agenzia per l’Ambiente Austriaca  (Umweltbundesamt) e con il supporto delle Regioni Abruzzo, Piemonte, Lombardia, del CSI Piemonte, dell’Istituto Superiore di Sanità e della Fondazione Minoprio.

Il progetto di gemellaggio prevede un Project Leader (PL) un Resident Twinning Advisor (RTA) – ovvero il distacco di un funzionario della Pubblica Amministrazione degli Stati Membri coinvolti, in questo caso l’Italia,  presso i Paesi Beneficiari –  e un gruppo di esperti di breve e medio termine. Scopo dei progetti di gemellaggio è di assicurare uno sviluppo moderno ed efficiente delle amministrazioni dei Paesi beneficiari. Tale obiettivo si realizza attraverso una stretta collaborazione tra l’amministrazione del Paese beneficiario e la controparte nello Stato membro.

Lavoriamo da tempo per l’obiettivo della Macroregione Adriatico-ionica – ha commentato il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso – e questo è uno degli esempi concreti di come si possa attuare una sinergia fruttuosa tra i Paesi interessati”.

scurcola marsicana 110712 02

Sempre in merito alle consultazioni elettorali del 5 giugno prossimo, il candidato sindaco della lista civica ‘Il paese che vorrei’ per Scurcola Marsicana, è Nicola De Simone.

Ancora a Scurcola, Maria Olimpia Morgante è il candidato sindaco della lista "Rinnovamento in comune".